Pokémon GO è stato posticipato in Giappone

Il lancio di Pokémon GO in Giappone è stato posticipato a data da definirsi. Stando a quanto riportato da TechCrounch, sembra che le aziende dietro alla distribuzione di Pokémon GO in Giappone (Niantic, McDonald’s e The Pokemon Company) abbiano deciso di posticipare la pubblicazione del videogioco più popolare del momento.

I motivi del posticipo sono abbastanza chiari e ovvi: ci sono serie possibilità che l’elevata mole di giocatori possa sovraccaricare i server del videogioco, il che potrebbe tramutarsi in un lancio a dir poco disastroso. Tuttavia, non è chiaro come questa manovra possa evitare il disastro preannunciato, possiamo solo ipotizzare che si stanno svolgendo lavori di manutenzione sui server.

La nuova data è incerta. Mentre le aziende hanno dichiarato che il posticipo è di appena 24 ore, Nikkei ha prima confermato la notizia per poi smentirla dichiarando che tutto potrebbe essere rimandato entro la fine di questa settimana. Per il momento dovremmo prendere in considerazione le dichiarazioni di Niantic, tuttavia, se Nikkei ha modificato la data, è altamente probabile che ci sia effettivamente qualcosa di concreto.

Il lancio di Pokémon GO in Giappone è qualcosa di ancora più significativo rispetto al resto del mondo. Infatti è stata avviata una collaborazione con McDonalds’ Japan (con palestre sponsorizzate all’interno del gioco) che ha letteralmente fatto schizzare le vendite degli Happy Meals a tema Pokémon insieme alle azioni finanziarie di Nintendo che sono addirittura raddoppiate.

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • JackStrambo

    Strano che non abbiano iniziato a distribuirlo da lì. Conoscendo la passione dei giapponesi per i Pokemon staranno come minimo sotto la sede della Nintendo con pale e forconi per incentivarli a rilasciarlo.

Top