Nintendo ha sospeso lo sviluppo del proprio sistema di misurazione del sonno

Nintendo ha sospeso lo sviluppo del proprio sistema di misurazione del sonno
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/02\/Nintendo-Sleep-460x259.jpeg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/02\/Nintendo-Sleep-635x357.jpeg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/02\/Nintendo-Sleep.jpeg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/02\/Nintendo-Sleep.jpeg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/02\/Nintendo-Sleep.jpeg"}, "title": "Nintendo ha sospeso lo sviluppo del proprio sistema di misurazione del sonno" }

Nel mese di ottobre del 2014 il compianto presidente di Nintendo, Satoru Iwata, annunciava che il colosso giapponese dell’intrattenimento era al lavoro su un dispositivo in grado di misurare il sonno senza entrare direttamente in contatto con le persone. Nei sedici mesi che sono trascorsi da allora non abbiamo più avuto notizie, almeno fino a ieri quando il nuovo presidente Tatsumi Kimishima ha confermato la sospensione del progetto.

Questo non significa però che il progetto sia stato completamente cancellato, visto che Nintendo è intenzionata a studiare la possibilità di entrare nel mercato dei dispositivi dedicati al miglioramento della qualità della vita, facendo tesoro dell’esperienza acquisita con il dispositivo sviluppato in questi anni.

qol-sleep-design

Tatsumi Mishima ha parlato del dispositivo nel corso della presentazione dei risultati finanziari agli investitori:

“In relazione al dispositivo per la Qualità della vita, che non è stato menzionato in alcuna delle domande odierne, non pensiamo che un dispositivo che misuri la stanchezza e le fasi del sonno possa entrare nella fase produttiva. Non intendiamo quindi presentarlo entro il mese di marzo 2016. D’altro canto crediamo che ci sia qualcosa che possiamo fare nella categoria dei dispositivi per il benessere e continueremo a studiare la possibilità di espanderci in questo settore.”

Il 2016 dovrebbe essere comunque un anno ricco di soddisfazioni per Nintendo che presenterà la nuova console nella seconda metà del 2016 e lancerà i primo giochi per Android, tra cui l’attesissimo Pokémon Go.

Via

Condividimi!