Immaginate un Samsung Galaxy Note 8 con tastiera fisica? Esiste (più o meno), e si chiama F(x)tec Pro 1

Immaginate un Samsung Galaxy Note 8 con tastiera fisica? Esiste (più o meno), e si chiama F(x)tec Pro 1
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/02\/Fxtec-Pro-1-image-2.png","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/02\/Fxtec-Pro-1-image-2-460x345.png","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/02\/Fxtec-Pro-1-image-2-635x476.png","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/02\/Fxtec-Pro-1-image-2.png","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/02\/Fxtec-Pro-1-image-2.png"}, "title": "Immaginate un Samsung Galaxy Note 8 con tastiera fisica? Esiste (pi\u00f9 o meno), e si chiama F(x)tec Pro 1" }

Agli appassionati più giovani la parola “slider” restituisce una sola immagine, quella degli Xiaomi Mi MIX 3 o di OPPO Find X. A quelli con qualche primavera in più sulle spalle rievoca di sicuro dei ricordi lontani, quelli dei tempi di Nokia E7 o N950.

Telefoni, quasi smartphone, a cui certamente si ispira F(x)tec Pro 1, uno smartphone appena presentato al Mobile World Congress 2019 da una start-up nata nel Regno Unito, F(x)tec per l’appunto, che si distacca dalla scuola attuale e si ispira marcatamente agli slider-phone di un tempo.

Una scelta controcorrente dal momento che il meccanismo a scorrimento rivela una tastiera fisica e non un gruppo di fotocamere. F(x)tec Pro 1, è ovvio, è uno degli smartphone più spessi sul mercato, ma sulle altre due dimensioni si difende bene: 154 x 73,6 x 13,98 mm.

Il display è un’unità AMOLED da 5,99 pollici in formato 18:9 Full HD+ dai bordi curvi (sembra quello di un Galaxy Note 8) protetto da un Gorilla Glass 3; il processore è un top di gamma, seppur non di primo pelo: c’è uno Snapdragon 835 affiancato da 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna espandibile tramite microSD.

Sul piano fotografico ci sono due fotocamere posteriori (12 e 5 megapixel) e una frontale da 8 MP. Poi c’è la batteria da 3.200 mAh con ricarica rapida, un sensore di impronte sul fianco, Dual SIM, ingresso jack audio da 3,5 mm e un firmware semi-stock basato su Android 9.0 Pie.

I colleghi di XDA hanno avuto modo di provarlo per un breve periodo: se volete conoscerne le impressioni, ecco il link. Il prezzo? 649 dollari. Fateci sapere se comprereste uno smartphone di questo tipo.

Fonte: Xda-developers