È stato necessario attendere quasi un anno perché Facebook Moments arrivasse anche in Europa e in Canada, mercati dai quali era rimasto alla larga per problemi legate alle tante leggi sulla privacy. Ecco dunque che l’applicazione di condivisione di immagini del più grande social network del mondo è stata opportunamente privata di alcune interessanti funzioni e resa disponibile globalmente.

La versione disponibile negli Stati Uniti e nella maggior parte degli altri paesi è dotata di una interessante funzione di riconoscimento facciale che suggerisce gli amici con cui condividere le immagini in base alle loro apparizioni nelle fotografie. La versione rimaneggiata è in grado di suggerire che un determinato gruppo di immagini dovrebbe contenere le stesse persone, senza però identificarle automaticamente.

La funzionalità è stata inserita appositamente da Facebook in modo da facilitare l’organizzazione delle proprie immagini e sfrutta una forma di riconoscimento basata sulla distanza tra gli occhi e le orecchie.Ora Facebook Moments chiederà all’utente di indicare il nome della persona mostrata nell’immagine e permetterà di raggruppare tutte le immagini contenenti quella persona utilizzando un’etichetta personalizzabile invisibile però agli altri utenti.

moments-english-3Come accade per il mercato americano ed internazionale, gli utenti riceveranno una notifica quando verrà condivisa una loro immagine e rimane la possibilità di impedire che le proprie foto vengano condivise con altri. L’aggiornamento dell’applicazione, disponibile gratuitamente su Play Store, è già disponibile e per scaricarlo potete utilizzare il badge sottostante.


Android app sul Google Play

Via