Questo sito contribuisce alla audience di

Datify suggerisce quale Power Bank acquistare in base allo smartphone

Dall’agenzia britannica di marketing digitale Datify arriva un’interessante infografica che si sofferma sui power bank e sul numero di volte che è possibile ricaricare il proprio smartphone in base alle diverse capacità.

Si tratta di uno strumento dedicato a chi desidera acquistare una batteria portatile e si trova confuso di fronte alle tante opzioni che il mercato offre.

Stando a Vuk Bobic, uno dei dirigenti di Datify, la seguente immagine (che abbiamo scorporato in tre parti) dovrebbe soddisfare la curiosità di un gran numero di utenti Android su quale genere di power bank acquistare per avere un adeguato supporto per il proprio telefono:

L’infografica prende in considerazione iPhone 8, OnePlus 5, LG G6, OnePlus 3T e Samsung Galaxy S8 ma grosso modo può andare bene per la maggior parte degli smartphone attualmente disponibili sul mercato (ovviamente diverso è il discorso per i phablet, che dispongono di batterie più capienti).

VAI: I Migliori power bank di dicembre

Fonte: Androidheadlines

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Walter

    Non è la batteria a determinare la scelta del powerbank da acquistare, ma l’uso che se ne fa. Per molti, un powerbank da 5-6Ah è più che sufficiente e viene usato sporadicamente.

    Io che gioco ad Ingress, so che in determinate circostanze mi occorre un pb da 20Ah, magari anche con un secondo di scorta… tutto è relativo.

    • Marco Napea

      ma non ti fai fuori la batteria dello smartphone in due mesi giocando e caricando da powerbank allo stesso tempo?

      • Walter

        No, per lo meno non così velocemente. Se colleghi il powerbank quando la batteria è al 100%, succede come con la ricarica da parete, escludi il circuito di ricarica e ti alimenti direttamente alla fonte, in questo caso il powerbank.

        Comunque un “lungo” periodo di gioco intenso a giochi come Ingress o PoGò uccidono batteria e device in generale…. Usano display acceso e tutti i sensori al massimo per lungo tempo, ininterrottamente. Gli smartphone non sono calibrati per usi così intensivi…

Top