In attesa della presentazione ufficiale della serie HONOR 200, in programma per il 12 giugno a Parigi, in Rete continuano a susseguirsi le indiscrezioni che provano ad anticipare quelle che dovrebbero essere le principali caratteristiche dei nuovi smartphone del produttore cinese.

E così nelle scorse ore è stata pubblicata una scheda che ci svela quella che dovrebbe essere la dotazione tecnica di HONOR 200 e HONOR 200 Pro (il condizionale è d’obbligo, non essendovi garanzie di attendibilità e potendo trattarsi di un fake).

Le ultime anticipazioni sugli smartphone della serie HONOR 200

Iniziando da HONOR 200, queste dovrebbero essere le sue principali caratteristiche:

  • display AMOLED da 6,7 pollici con risoluzione 1.5K, refresh rate a 120 Hz e luminosità di picco a 4.000 nit
  • processore Qualcomm Snapdragon 7 Gen 3
  • tripla fotocamera posteriore con sensore primario Sony IMX906 da 50 megapixel (1/1,56″, OIS), sensore ultra grandangolare da 12 megapixel e sensore Sony IMX856 da 50 megapixel con zoom ottico 2,5x
  • fotocamera frontale da 50 megapixel
  • batteria da 5.200 mAh (con supporto alla ricarica rapida a 100 W)
  • peso di 187 grammi
  • interfaccia MagicOS 8.0

Passando a HONOR 200 Pro, queste dovrebbero essere le sue principali caratteristiche:

  • display AMOLED da 6,78 pollici con risoluzione 1.5K, refresh rate a 120 Hz e luminosità di picco a 4.000 nit
  • processore Qualcomm Snapdragon 8s Gen 3
  • tripla fotocamera posteriore con sensore primario OmniVision OV50H da 50 megapixel (1/1,3″, OIS), sensore ultra grandangolare da 12 megapixel e sensore Sony IMX856 da 50 megapixel con zoom ottico 2,5x
  • fotocamera frontale da 50 megapixel con sensore secondario da 2 megapixel
  • batteria da 5.200 mAh (con supporto alla ricarica rapida a 100 W e in modalità wireless a 66 W)
  • scocca con certificazione IP55
  • peso di 199 grammi
  • interfaccia MagicOS 8.0

HONOR 200 e HONOR 200 Pro

Stando a quanto è emerso, tra le principali caratteristiche dei nuovi smartphone di HONOR vi dovrebbero essere anche varie funzionalità basate sull’intelligenza artificiale.

Sarà interessante scoprire in quale fascia di prezzo si andranno a posizionare tali device.