Viviamo in un periodo in cui la maggior parte degli utenti si rivolge al web per i propri acquisti, che sia per prenotare un viaggio, un ristorante, o acquistare beni di varie tipologie è innegabile come internet abbia cambiato le nostre abitudini. Il colosso di Mountain View, come diverse altre aziende, offre ai propri utenti un servizio dedicato, Google Pay, grazie al quale è possibile effettuare tutta una serie di operazioni e pagamenti in totale sicurezza online.

Google ha deciso di migliorare ulteriormente il servizio offerto che, è bene specificarlo, non è l’applicazione omonima che è in via di dismissione in favore di Wallet, quanto più la controparte web che incarna il servizio di pagamenti dell’azienda in maniera più “generale”. Scopriamo quindi insieme tre nuove funzionalità in arrivo nel prossimo futuro su Google Pay.

Google Pay riceverà tre nuove funzioni per effettuare facilmente i pagamenti online

Come già detto, Google è pienamente consapevole dell’importanza del proprio servizio dedicato ai pagamenti, così come è consapevole delle caratteristiche che gli utenti ricercano in un servizio del genere, ovvero sicurezza, comodità e accesso a strumenti di spesa intelligenti. Proprio in questi ambiti l’azienda ha lavorato per introdurre tre nuove funzionalità per Google Pay.

Google Pay vi permetterà di visualizzare i vantaggi delle vostre carte

Ci sono una miriade di soluzioni differenti quando si parla di carte di credito, molte delle quali offrono ai propri clienti tutta una serie di vantaggi quali premi e risparmi per lo shopping; per gli utenti in possesso di diverse carte però, potrebbe non essere semplice e immediato individuare la carte più adatta per un determinato acquisto in base ai vantaggi offerti, per questo motivo Google Pay mostrerà i vantaggi della carta al momento del pagamento per rendere la decisione molto più semplice.

A partire da oggi, i titolari di carte American Express e Capital One che effettuano il check-in su Chrome desktop vedranno vantaggi selezionati per carte specifiche nel menu a discesa di compilazione automatica, beneficiando così di un nuovo e utile strumento che nel prossimo futuro verrà esteso anche ad altre tipologie di carte.

Google Pay vantaggi carte

“Acquista ora, paga dopo” disponibile su più siti

Negli Stati Uniti, tra le diverse opzioni di pagamento Google Pay offre “Acquista ora, paga dopo”, si tratta di un metodo di pagamento alternativo che consente di effettuare un acquisto e pagarlo in una serie di rate quando si utilizza il servizio offerto dall’azienda per effettuare un acquisto online presso commercianti selezionati.

Google ha deciso di ampliare il servizio in questione a un numero ancora maggiore di siti di commercianti e app Android negli Stati Uniti, sebbene non ci siano indicazioni circa gli altri mercati, non è da escludere che l’ampliamento nel servizio possa in futuro portare all’arrivo dello stesso anche in altri Stati.

Google Pay aggiorna i metodi per verificare i dettagli della carta

Sia il browser Chrome che Android permettono agli utenti di risparmiare tempo durante le operazioni di pagamento grazie alla compilazione automatica, funzione grazie alla quale è possibile inserire automaticamente i dettagli di spedizione, fatturazione e pagamento. Con lo scopo di migliorare il servizio offerto ai propri utenti, Google ha deciso di aggiornare i metodi con cui è possibile verificare i dettagli della carta.

Google Pay permetterà di utilizzare la compilazione automatica su Chrome e Android beneficiando della possibilità di inserire automaticamente i dettagli completi della carta nello stesso modo in cui si sblocca il dispositivo (con un’impronta digitale, una scansione del volto o un PIN di blocco schermo) invece di dover aggiungere manualmente il codice di sicurezza. Inoltre l’azienda ha previsto la possibilità di impostare lo sblocco del dispositivo prima di rivelare i dettagli completi della carta, in modo che questa non possa essere utilizzata per effettuare pagamenti da altre persone che hanno accesso al dispositivo.