Chi acquista uno smartphone della serie Google Pixel non lo fa soltanto per le componenti hardware scelte dal colosso statunitense o per il design ma anche (e, probabilmente, soprattutto) per il supporto software che il team di sviluppatori di Google è in grado di garantire, con applicazioni esclusive e aggiornamenti rilasciati ogni mese.

Solo che, anche nel caso del colosso di Mountain View, qualcosa di tanto in tanto può non andare per il verso giusto e si può verificare un bug che rovina l’esperienza di utilizzo dello smartphone: ciò è proprio quanto sta avvenendo per diversi utenti con l’App Google.

App Google sta complicando la vita agli utenti Google Pixel

In Rete vanno aumentando le segnalazioni di possessori di uno smartphone della serie Google Pixel, soprattutto 6 e 7, che hanno notato un surriscaldamento dei loro device, con conseguente consumo anomalo della batteria e ciò sembrerebbe dipendere proprio da App Google.

App Google Pixel

Al momento non è chiaro quale sia il motivo di questo surriscaldamento (alcuni utenti notano anche un uso eccessivo delle risorse da parte di Android System Intelligence) ma pare che il problema abbia iniziato a manifestarsi dopo un recente aggiornamento di App Google.

Sembra che allo stato attuale non vi sia una soluzione fai-da-te per risolvere il problema: a detta degli utenti interessati dal bug, infatti, né il ripristino dello smartphone alle impostazioni di fabbrica né l’installazione di una versione meno recente di App Google mette fine al surriscaldamento del device e al conseguente consumo anomalo della batteria.

Il team di Google fino a questo momento non ha fornito un commento ufficiale sul problema ma, essendo ormai stato informato della sua esistenza, gli sviluppatori si dovrebbero essere già messi al lavoro per trovare una soluzione da implementare con un prossimo aggiornamento.

Con la speranza che l’attesa non sia destinata a prolungarsi troppo a lungo.

Potrebbe interessarti anche: la recensione di Google Pixel 7a