In occasione del CES 2022 di Las Vegas il team di Google ha reso noto che avrebbe consentito agli utenti di accedere a qualsiasi app di chat sul proprio smartphone Android usando un Chromebook e pare che finalmente tale funzionalità sia pronta per essere effettivamente rilasciata, almeno ciò è quanto ci suggerisce la pubblicazione sul Google Play Store di una nuova applicazione.

Cross-Device Services, questo il suo nome, viene descritta sullo store di Android in un modo che non lascia dubbi su quelle che sono le sue funzionalità:

Questa app ti consente di fare cose come rispondere a un messaggio, controllare lo stato di un passaggio in auto o avviare/modificare la tua lista della spesa dal tuo Chromebook. Ciò consente di risparmiare tempo e ti consente di concentrarti quando sei già sul Chromebook senza dover cambiare dispositivo.

Arriva una nuova app di Google per Android

In sostanza, l’app Cross-Device Services sembra andare ben oltre quanto è stato annunciato dal colosso di Mountain View lo scorso anno, in quanto non riguarda soltanto le applicazioni di messaggistica ma pare poter essere sfruttata anche per vari altri tipi di app.

Gli screenshot mostrano che ChromeOS Phone Hub presenterà una sezione “App recenti” con una riga di icone e un collegamento a un elenco “Tutte le app” e con la possibilità per gli utenti di navigare tra le applicazioni installate sullo smartphone e di avviarle.

Sui telefoni della serie Google Pixel l’app Cross-Device Services è già installata ed è disponibile un aggiornamento di 58 MB che la porta dalla versione 1.0 alla versione 1.0.285.1.

L’applicazione è comunque disponibile anche per gli smartphone di altri produttori ma potrebbe richiedere Android 13 come requisito minimo.

Al momento, ad ogni modo, lo streaming di app non è ancora attivo sui Chromebook e Google con l’applicazione Cross-Device Services sta soltanto preparando il terreno per la sua implementazione.

L’app Cross-Device Services può essere scaricata dal Google Play Store attraverso il seguente badge: