Tra gli smartphone più interessanti tra quelli che saranno lanciati nel corso del 2023 vi è senza dubbio anche Sony Xperia 1 V, device che nelle scorse ore è stato il protagonista di una nuova interessante anticipazione.

Il popolare leaker OnLeaks ha pubblicato, infatti, una serie di immagini che ci mostrano il prossimo modello di punta dell’offerta di Sony, con incluso un video, svelandoci così quello che dovrebbe essere il suo design (il condizionale è d’obbligo, non essendovi garanzie di attendibilità).

Cosa possiamo aspettarci da Sony Xperia 1 V

Stando a tali immagini, Sony Xperia 1 V dovrebbe presentare il medesimo linguaggio di design di Sony Xperia 1 IV, con una configurazione a tripla fotocamera all’interno di un modulo verticale e anche le dimensioni dovrebbero essere molto simili.

Tra le principali caratteristiche del nuovo smartphone di Sony dovremmo trovare un display piatto da 6,5 pollici, un processore Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2, fino a 16 GB di RAM, una fotocamera frontale da 12 megapixel, una tripla fotocamera posteriore (con sensore primario da 12 megapixel, accompagnato da un sensore ultra grandangolare da 48 megapixel e da un teleobiettivo da 12 megapixel), una batteria da 5.000 mAh e dimensioni pari a circa 161 x 69 x 8 mm.

Sony Xperia 1 V dovrebbe presentare anche un pulsante dedicato alla fotocamera, un sensore per il riconoscimento delle impronte digitali integrato nel tasto di accensione e spegnimento, l’ingresso jack audio da 3,5 mm e una porta USB Type-C al centro nella parte inferiore del telefono.

Ecco anche il video che ci mostra il presunto design dello smartphone a 360°:

Sony Xperia 1 V dovrebbe essere annunciato ufficialmente alla fine di questo mese mentre per il suo esordio sul mercato ci sarà probabilmente da attendere fino all’estate del 2023.

Restiamo in attesa di scoprire in quale fascia di prezzo si andrà a posizionare, trattandosi di uno degli aspetti più importanti ai fini di un suo eventuale successo, soprattutto se si tiene conto di quanto agguerrita sia la concorrenza.