Opensignal studia la situazione del 5G nel mondo: ecco come sta andando

5g Logo

Nella giornata di oggi, 15 aprile 2021, Opensignal – la nota società che analizza l’andamento del mercato della telefonia mobile – ha pubblicato il nuovo report periodico sulla situazione del 5G nel mondo (“Benchmarking the Global 5G Experience – April 2021“). Scopriamo insieme come sta andando a livello globale e in Italia.

Quali città se la passano meglio (rispetto alla media nazionale)

Premesso che Opensignal ha preso in considerazione il 5G in tutte le bande di frequenza in cui opera, la prima classifica stilata riguarda le città che offrono un’esperienza migliore in confronto alle rispettive medie nazionali.

La città che occupa la prima posizione è Jeonju, i cui cittadini possono contare sulla velocità media di download più alta (5G Download Speed) non solo di ogni altra città della Corea del Sud, ma anche di ogni altra città analizzata. È stata rilevata una media di 415.6 Mbps, superiore del 15% rispetto a quella nazionale della Corea del Sud.

Strano a dirsi, ma soltanto tre delle città che compongono la top ten globale sono capitali e sono Riyadh, Tokyo e Dublino. Altre comunque sono città chiave dal punto di vista economico, è il caso di Barcellona, Zurigo e Dubai. Vengono inoltre messi in risalto due esempi, quelli di Barcellona e Melbourne, che in Spagna e Australia hanno primeggiato sulle rivali Madrid e Sydney. Anche il caso del Canada è piuttosto particolare, con le città più grandi quali Toronto, Montreal e Vancouver guardate dall’alto da Calgary, meta per eccellenza degli amanti degli sport invernali.

Per quanto riguarda la classifica per Paesi, come l’ultima volta è la Corea del Sud a vantare la 5G Download Speed più alta, ma Taiwan primeggia per 5G Upload Speed. Il Giappone ha fatto registrare una crescita notevole, guadagnando posizioni importanti nelle Top 10 per velocità di download media e di picco. Non brilla particolarmente l’Europa, con la Finlandia prima per velocità media di download in 5G (219.5 Mbps), i Paesi Bassi per velocità media di upload in 5G (34,7 Mbps) e Grecia, Spagna e Svizzera per velocità di picco in download.

Messi da parte i freddi numeri, l’Europa si riprende alla grande guardando all’esperienza d’uso concreta, con 5 Paesi nella Top 10 per la 5G Games Experience e 6 Paesi in quella per la 5G Voice App Experience. Sono invece i Paesi asiatici a dominare nettamente nelle classifiche relative a Download Speed, Peak Download Speed e 5G Video Experience.

La situazione dell’Italia nel report di Opensignal sul 5G

Opensignal fa notare le assenze pesanti di diversi mercati di grandi dimensioni in queste classifiche. La Germania, ad esempio, si piazza nella Top 10 per 5G Upload Speed, ben figura anche in quelle per 5G Games Experience e 5G Voice App Experience, ma non compare proprio in tutte le altre.

L’Italia esce con le ossa rotte da questo studio, non riuscendo a entrare nella Top 10 in nessuna categoria. I dati del 5G relativi al nostro Paese sono visibili nel seguente grafico.

5g opensignal italia

Come si può notare confrontando categoria per categoria i risultati dell’Italia con quelli dei Paesi rientranti nelle prime dieci posizioni, il nostro Paese è ben lontano dalle prestazioni dei migliori. C’è però un dettaglio da non trascurare: mentre nelle categorie 5G Download Speed, 5G Peak Download Speed e 5G Upload Speed il distacco è marcato, in quelle che valutano l’esperienza d’uso (5G Video Experience, 5G Games Experience e 5G Voice App Experience) l’Italia manca il taglio di poco.

Insomma, ora come ora la situazione del 5G nel nostro Paese non è affatto rosea, tuttavia i dati sono nel complesso piuttosto incoraggianti, non resta quindi che rimboccarsi le maniche e lavorare sodo per recuperare terreno.

Per maggiori dettagli, trovate in fonte lo studio completo di Opensignal. State già usando il 5G? Ne siete soddisfatti? Fatecelo sapere nei commenti.

Leggi anche: I cinque miti da sfatare sul 5G, tra pericolosità, spionaggio e COVID-19

Fonti: Opensignal.com
Condividi: