HTC U12+, Xiaomi Mi Max 3 e altri ricevono il supporto ufficiale a TWRP

HTC U12+, Xiaomi Mi Max 3 e altri ricevono il supporto ufficiale a TWRP
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/07\/htc_u12_plus_8_tta-460x345.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/07\/htc_u12_plus_8_tta-635x477.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/07\/htc_u12_plus_8_tta.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/07\/htc_u12_plus_8_tta.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/07\/htc_u12_plus_8_tta.jpg"}, "title": "HTC U12+, Xiaomi Mi Max 3 e altri ricevono il supporto ufficiale a TWRP" }

La custom recovery TWRP è il punto di partenza indispensabile per chiunque voglia provare un’esperienza di modding sul proprio smartphone. Oggi sono sette i dispositivi di vari produttori che ricevono il supporto ufficiale, permettendo ai rispettivi proprietari di installare ROM alternative a quelle di fabbrica.

Troviamo HTC U12+, il più recente top di gamma del produttore taiwanese di cui potete vedere la nostra recensione, o il nuovo enorme phablet Xiaomi, vale a dire Xiaomi Mi Max 3. La lista prosegue con due prodotti Samsung, ovvero Galaxy On 7 Pro e Galaxy Grand Prime VE 3G e due smartphone interessanti come nubia Z17nubia Red Magic, lo smartphone da gaming del produttore cinese.

Chiude l’elenco il piccolissimo Unihertz Jelly Pro, da noi recensito qualche mese fa, lo smartphone più piccolo al mondo che ora apre ufficialmente al modding. A seguire trovate i link per scaricare direttamente la custom recovery TWRP e il badge che vi servirà se volete scaricare dal Play Store di Google l’applicazione ufficiale, comoda per gli aggiornamenti.

Android app sul Google Play

Fonte: Androidpolice
Condividimi!