Meizu MX6 è ufficiale: un quasi top di gamma a 270 euro

L’evento di presentazione di Meizu MX6 si è concluso e le aspettative non sono state deluse, anzi: ci troviamo di fronte ad un prodotto, almeno sulla carta, decisamente valido e in grado di competere con gli ultimi modelli della concorrenza.

Esteticamente non c’è niente da dire e questo perché Meizu MX6 è molto simile, quasi identico, ai vari altri modelli di punta precedenti dell’Azienda cinese. Di particolare c’è la costruzione a scocca unica in alluminio, anche se ormai è diventata la noma sui prodotti top.

Meizu-MX6-1

Il vero punto di forza di Meizu MX6 è quindi l’hardware, sia perché performante e sia perché completo. E’ dotato, infatti, di una scheda tecnica da top di gamma e non si fa mancare praticamente nulla, come potete vedere voi stessi:

  • OS Flyme 5.5 basato su Android 6.0 Marshmallow;
  • display Sharp da 5,5″ con risoluzione di 1’080 x 1’920 pixel;
  • SoC Helio X20 con CPU deca core @2,3 GHz e GPU Mali T880;
  • RAM da 4 GB;
  • storage da 32 GB;
  • fotocamera posteriore Sony IMX386 da 12 MP con 6 lenti, PDAF e apertura di f/2.0 (sotto 3 sample fotografici ufficiali);
  • fotocamera frontale da 5 MP con apertura di f/2.0;
  • batteria da 3’060 mAh con ricarica rapida (25% in 10 min e 65% in 30 min);
  • dimensioni di 153,6 x 75,2 x 7,25 mm e peso di 155 g;
  • lettore di impronte digitali frontale con sblocco in 319 ms;
  • supporto all’LTE Cat. 6, al VoLTE, al Wi-Fi n, Bluetooth 4.1 e al Type-C.

Cntfs7bWAAAv_kf

Meizu MX6 sarà in vendita in Cina in grigio, argento, oro e rosa a 1’999 yuan, circa 270 euro, e potrà essere protetto con la cover ufficiale con oblò, Loop Jacket, dal costo di 79 yuan, circa 10 euro. Non abbiamo informazioni, per ora, per l’Italia.

Vai ora alla nostra video anteprima di Meizu MX6.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • SuperPapone

    Come mai hanno fatto la presentazione in Italia ma di contro non si hanno informazioni sulla distribuzione ed il prezzo? Che l’hanno fatta a fare, avevano soldi da buttare?

  • Andrea

    “batteria da 3’060 mAh” SCAFFALE!!!!!!

  • Andrea900

    SoC Mediatek? Scaffale.

    • gabriele nulchis

      Mmmmm….non credo la parola MTK vi fa male ma si sono migliorati molto e sono più stabili ma MOLTO più stabili degli snap e per uso quotidiano in tutto vanno da dio

      • Andrea900

        Me li sono passati tutti: MTK 6577, Exynos 4210, adesso Snap 650, quindi so di cosa parlo.
        Riguardo la presunta stabilità degli MTK, è una balla colossale: la ROM Mediatek è scarna e ha del sw a bordo vecchio di 4 anni o più (risalente ad ICS), driver fotocamera PESSIMI, inoltre la moddabilità è INESISTENTE.
        Quindi niente Cyanogenmod, e se il produttore non aggiorna il dispositivo, ti attacchi.
        Consumano e scaldano mediamente di più, a parità di potenza, di uno Snap.
        Vedi il caso Redmi Note 3 MTK/Pro; la batteria dura 2 ore in meno, fornendo pure prestazioni più modeste, soprattutto col gaming.
        E cosa dire riguardo la ricezione e il GPS? Stendiamo un velo pietoso: voce in capsula metallica e fix dei satelliti lento (più di 10s) e con frequenti perdite di segnale, che rendono la navigazione una tortura.

  • crysis

    bello ma davanti sembra proprio un OP3

    • Davide

      Davanti sembra come tutti gli altri modelli Meizu, se mai è il OP3 che sembra un Meizu visto dal davanti ;)

      • crysis

        Possibile io i Meizu non li conosco :)

    • o u ɐ ı ʇ s ı ɹ ɔ

      Meizu adotta questo stile da sempre… e comunque la parte frontale degli smartphone ormai si divide in due:

      Con il pulsante fisico, e qui è quasi impossibile poi non si assomiglino l’uno all’altro.

      Senza il pulsante fisico (tasti a schermo o sfioramento), soluzione che forse ti può permettere soluzioni estetiche leggermente differenti.

  • Dionisio Minerva

    arriverà in Italia a 470€ e addio sogni di gloria…. :-)

    • Tommo

      Bhe.. teoricamente dovrebbe costare meno del pro 6.. quindi 369 massimo

      • V-man

        A quel prezzo se la giocherebbe cn honor 8…chissà quale sarà il migliore

    • o u ɐ ı ʇ s ı ɹ ɔ

      Esagerato… PRO 6 è attualmente il Top di gamma Meizu e sta a 429€ (Meizumart), MX6 per me si posizionerà intorno ai 350/360 euro…

  • nicolò

    ormai tutti gli smartphone hanno raggiunto livelli di hardware e qualità costruttiva, c’è l’imbarazzo della scelta, la vera differenza la fa l’ottimizzazione software e il supporto sul lungo periodo, imho.

    • The Viper

      esatto ma sembra che pure gli addetti ai lavori delle varie testate giornalistiche non lo sappiano

    • Tommo

      Vero.. e in questo caso Meizu sta facendo veramente un gran lavoro, pecca solo un po’ negli aggiornamenti, ma quando un m1 note con lollipop va ancora una scheggia ed ha una Flyme veramente bellissima credo che non serva altro..

      • nicolò

        però tirano fuori terminali un po’ troppo spesso, a me viene sempre il timore che quelli precedenti vengano dimenticati

      • nicolò

        e tra parentesi non puoi presentare smartphone (anche se di fascia medio bassa) con a bordo lollipop

      • o u ɐ ı ʇ s ı ɹ ɔ

        Io ho un Meizu M2 Note, che uso come muletto, da oltre 10 mesi (un record per me!), è veloce e reattivo come il primo giorno, sotto questo aspetto la Flyme è una garanzia.

    • Ennio Arno

      parole sacrosante

    • Mark

      per questo d’ora in poi, solo google

Top