La situazione economica di HTC non è certamente delle migliori, come riportato in questo articolo e il CEO di HTC, Cher Wang, ha dovuto chiarire la situazione agli azionisti, sicuramente preoccupati per la situazione. Le vendite di HTC One M9 non sono andate come sperato e il produttore taiwanese ha bisogno di un’ancora di salvezza per evitare il tracollo.

Wang aveva promesso agli azionisti un “Hero phone“, un flagship in grado di cambiare la tendenza negativa e risollevare le sorti di HTC ed oggi sono trapelate alcune nuove informazioni relative al nuovo smartphone. La prima novitĂ  è un nuovo nome, il device dovrebbe infatti chiamarsi HTC O2, mentre la seconda riguarda il SoC utilizzato.

Finora si era parlato di uno Snapdragon 810 ma dopo i problemi avuti con HTC One M9 sembra praticamente certo che HTC O2 utilizzerĂ  il nuovissimo Snapdragon 820, dotato di quattro custom core Kyro costruito con il processo FinFET a 14 nm di Samsung. L’adozione nel nuovo SoC, che ricordiamo sarĂ  disponibile solo nei primi mesi del prossimo anno, rende impossibile il lancio di HTC O2 ad Ottobre, come riportavano i primi rumor.

Presumibilmente dovremo attendere il MWC 2016 per vedere il nuovo flagship del produttore taiwanese e capire se sarà sufficiente per risanare i bilanci in rosso.

Via