Honor 6A è ufficiale: schermo da 5 pollici, lettore di impronte e corpo metallico

Honor 6A è ufficiale: schermo da 5 pollici, lettore di impronte e corpo metallico
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/05\/Honor-6A.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/05\/Honor-6A-460x259.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/05\/Honor-6A-635x357.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/05\/Honor-6A.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/05\/Honor-6A.jpg"}, "title": "Honor 6A \u00e8 ufficiale: schermo da 5 pollici, lettore di impronte e corpo metallico" }

Honor ha da poco presentato un nuovo smartphone in Cina, destinato alla fascia medio bassa del mercato. Si tratta di Honor 6A, certificato nelle scorse settimane dal TENAA e di cui vi abbiamo parlato poco fa. Lo smartphone è realizzato in metallo anche se gli inserti plastici alle due estremità sono piuttosto evidenti.

La scheda tecnica di Honor 6A include uno schermo HD da 5 pollici, SoC Qualcomm Snapdragon 430 con CPU octa core a 1,5 GHz, 2/3 GB di RAM e 16/32 GB di memoria interna, espandibile con microSD fino a 128 GB. Il comparto fotografico può contare su un sensore frontale d 13 megapixel con flash LED e messa a fuoco a riconoscimento di fase mentre sul frontale troviamo un sensore da 5 megapixel.

La connettività include il supporto alle reti 4G/LTE, WiFi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.1, GPS e dual SIM ibrido. Sulla parte posteriore dello smartphone trova posto un lettore di impronte digitali che assicura lo sblocco dello smartphone in meno di mezzo secondo. La batteria da 3020 mAh abbinata ad Android 7.0 Nougat, sul quale girerà EMUI 5.1, dovrebbe garantire una buona autonomia.

Honor 6A sarà disponibile in Cina a partire dal primo giugno nelle colorazioni oro, argento, blu e rosa al prezzo di 799 yuan (circa 103 euro) per la versione 2+16 GB e 99 yuan, circa 129 euro, per la versione 3+32 GB. Sarà interessante vedere se i prezzi verranno mantenuti anche in altri mercati, in particolare quello europeo.

Fonte: Fonearena
Condividimi!