Google Play Games Services rimuove supporto a iOS e migliora alcune funzioni

Google Play Games Services rimuove supporto a iOS e migliora alcune funzioni
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/06\/Google-Developers-Logo.png","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/06\/Google-Developers-Logo-460x253.png","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/06\/Google-Developers-Logo.png","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/06\/Google-Developers-Logo.png","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/06\/Google-Developers-Logo.png"}, "title": "Google Play Games Services rimuove supporto a iOS e migliora alcune funzioni" }

Quest’oggi Google Play Games Services (GPGS) si aggiorna e si migliora grazie ai feedback ricevuti nei mesi scorsi dagli sviluppatori. La piattaforma dell’azienda che permette di ottimizzare e rendere più rapida l’ascesa dei giochi nel Play Store, infatti, diventa da oggi più snella e si libera di alcuni servizi meno utilizzati come il supporto ad iOS ed altre piccole funzionalità.

A causa del basso utilizzo di GPGS nella piattaforma Apple, già a dicembre Google aveva deciso di interrompere la creazione di nuovi account per iOS e quest’oggi ha dichiarato l’interruzione del supporto di iOS all’interno delle SDK nativo (ver 2.3).

Alcune offerte interne del portale, inoltre, sembrano più “inutili” delle altre: tra queste sono state segnalate Gifts, Requests e Quests. Per questo motivo, dunque, esse verranno interrotte e gli sviluppatori avranno un anno per pianificare la loro rimozione, fino al 31 marzo 2018.

Altre feature come Sign-in, Achievements, Leaderboards e Multiplayer, invece, continueranno a ricevere supporto come solito. Allo stesso modo, Play Giochi continuerà ad essere migliorato e perfezionato grazie ad alcuni accorgimenti quali integrazione con Firebase Analytics.

Fonte: Googleblog
Condividimi!