Anche l’antitrust sudcoreano controllerà le mosse di Google

Tempi duri per Google, almeno sotto il profilo giudiziario. La vicenda con l’Unione Europea non si è ancora conclusa, che già si profila una nuova possibile battaglia legale all’orizzonte per BigG. L’avversario potrebbe essere, questa volta, il governo sud coreano, visto che il capo dell’antitrust nazionale ha dichiarato ieri che il suo staff esaminerà attentamente gli accordi stretti tra il colosso di Mountain View e i produttori del Paese asiatico.

Jae-Chan Jeong, che guida la FTC (Fair Trade Commission) da quasi due anni ormai, ha infatti confermato in un’intervista rilasciata ieri che Google ha attirato l’attenzione della commissione. Ancora nulla di ufficiale quindi, ma lo stesso Jeong ha detto che avremo presto sue notizie, pur non anticipando nulla di quello che potrebbe accadere.

Al momento, l’unica certezza sono i circa 900 milioni di dollari che la FTC deve restituire a varie compagnie per aver perso numerose cause negli ultimi mesi. Una vittoria multimilionaria farebbe decisamente bene alle casse della Commissione, ma Google non è certo un pesce che si cattura facilmente.

Vedremo quali saranno gli sviluppi della vicenda, che dovrebbe avere dei risvolti interessanti entro breve. Naturalmente vi terremo aggiornati, nel frattempo diteci cosa ne pensate: Google sta esagerando o in questo caso tutto si risolverà con un nulla di fatto?

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Corra

    Subito ho letto nord coreano ma non mi tornavano i conti visto che non hanno internet

Top