Samsung Galaxy A7 o A8? I nostri consigli per non sbagliare (video)

Samsung Galaxy A7 o A8? I nostri consigli per non sbagliare (video)
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/12\/samsung_a8_a7_6.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/12\/samsung_a8_a7_6-460x345.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/12\/samsung_a8_a7_6-635x477.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/12\/samsung_a8_a7_6.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/12\/samsung_a8_a7_6.jpg"}, "title": "Samsung Galaxy A7 o A8? I nostri consigli per non sbagliare (video)" }

La fascia di prezzo tra i 200 e i 300 Euro è una delle preferite dagli utenti italiani in fatto di smartphone, si possono infatti trovare prodotti validi, ben costruiti e con compromessi più che accettabili per preservare una piacevole esperienza d’uso.
Samsung è maestra nel saper intercettare le esigenze del mercato e quest’anno ha lanciato diversi smartphone di medio livello, cercando di accontentare proprio tutti.

Samsung Galaxy A8 è uscito a inizio 2018 a oltre 500 Euro di listino, davvero troppi ma per fortuna lo street price è sceso velocemente e adesso si riesce a trovare addirittura sui 250 Euro online, Samsung Galaxy A7 (2018) è invece arrivato in autunno, con un listino ben più contenuto e nel giro di qualche settimana si è assestato sullo stesso prezzo del fratello maggiore.
In linea teorica il primo dovrebbe essere migliore, ma complice la distanza di tempo e una concorrenza agguerrita, Samsung ha dovuto lanciare un A7 che di fatto se la può giocare ad armi pari con A8 e in alcuni aspetti addirittura superarlo.

Che il colosso coreano abbia fatto bene i calcoli e previsto tutto, oppure che si sia trovato alle strette a noi poco importa, vogliamo però darvi qualche strumento utile per scegliere tra Samsung Galaxy A8 (2-18) e Samsung Galaxy A7 (2018), a confronto punto per punto.

Samsung Galaxy A7 (2018) vs Samsung Galaxy A8 (2018): confronto

[videoiol youtube=”avUhGZVpmWs”]5984447203001[/videoiol]

Scheda tecnica

Non ci sono moltissime differenze tra i due smartphone, Samsung Galaxy A8 (2018) può godere della certificazione IP68 contro acqua e polvere, ha una porta di ricarica e scambio dati di tipo C (A7 ha ancora una micro USB), ha il barometro e un LED di notifica.
Samsung Galaxy A7 (2018) dal canto suo arriva nel taglio base da 64 GB (32 per A8) e ha una batteria più grande (3300 mAh vs 3000 mAh), ha inoltre un comparto fotografico più performante, che vedremo meglio nel prossimo paragrafo.

VEDI ANCHE

Comparto fotografico

Samsung Galaxy A7 (2018) si presenta con ben  3 fotocamere posteriori, la principale ha 24 MP con apertura F/1.7, una secondaria grandangolare da 8 MP F/2.4 e infine una terza fotocamera per la cattura dei dati di profondità ed effetto bokeh.
Galaxy A8 ha invece una sola fotocamera posteriore da 16 MP F/1.7, nessuno dei due è dotato di stabilizzazione ottica sull’obiettivo.
Frontalmente i ruoli si invertono perché è A8 ad avere due fotocamere, una da 16 MP F/1.9 e una grandangolare da 8 MP, mentre A7 ha una singola fotocamera da 24 MP F/2.0.

La qualità degli scatti è paragonabile sia in buone condizioni di luce, dove entrambi riescono ad essere convincenti e a garantire sempre belle immagini, sia con scarsa illuminazione dove i due si muovono nuovamente insieme ma nel verso sbagliato, sono infatti abbastanza deludenti non appena le condizioni diventano difficili.
In generale A7 ha qualcosa in più in termini di qualità pura, grazie ad una maggiore quantità di dettaglio e a un più accurato bilanciamento dell bianco in notturna, si tratta comunque di finezze che non spostano il sostanziale equilibrio tra i due.

Un discorso simile va fatto anche per i selfie, dove la seconda fotocamera grandangolare di A8 gli da un piccolo vantaggio ma non basta per spostare l’ago della bilancia in suo favore, entrambi si comportano molto bene sia di giorno che di notte, in questo ultimo frangente A7 può sfruttare un illuminatore LED frontale, ma la qualità rimane appena superiore alle immagini corrispettive scattate con A8 senza flash.

Altro comparto in parità è il video, di fatto non abbiamo notato alcuna differenza tra i due.

Nota: in galleria la prima foto è sempre di A7, la seconda di A8. 

Lasciando da parte per un attimo la qualità delle immagini, introduciamo il discorso versatilità, perché qui il triplo occhio di A7 mette in campo tutto il suo valore. Avere a disposizione una fotocamera grandangolare permette di esercitare la propria creatività in molte situazioni, vi troverete spesso a usare il secondo obiettivo e per quanto talvolta la qualità pura della foto non sia un granché, il campo largo esercita sempre il suo fascino.
A questo sia aggiunge anche la possibilità di realizzare ritratti e il gioco è fatto.

In conclusione

Siamo alle battute finali del confronto tra Samsung Galaxy A7 (2018) e Samsung Galaxy A8 (2018).

Dal box offerte sottostante potete facilmente notare quanto i prezzi online siano allineati, così come è molto simile l’esperienza di utilizzo che riescono a garantire i due smartphone.
Entrambi hanno qualche compromesso e qualche punto forte, speriamo di essere riusciti a dipanare i vostri dubbi, una soluzione che vada bene per tutti non c’è, ma le esigenze di ognuno devono giocare un ruolo fondamentale.

Nel caso aveste ancora dei dubbi vi consigliamo di dare uno sguardo alla nostra recensione di Samsung Galaxy A7 (2018) e recensione di Samsung Galaxy A8 (2018).