Ogni tanto le rivoluzioni sono necessarie, tornare sui propri passi non significa necessariamente essere incoerenti ma talvolta è il frutto di una presa di coscienza, di una sana autocritica.
E possiamo dirlo, LG lo ha fatto dopo il controverso G5: ha ascoltato il mercato, verosimilmente si è anche fatta due conti in tasca e ha deciso di ricominciare a testa bassa, ripartendo con da ciò che c’era di buono ma progettando G6 mettendosi dalla parte degli utenti.

Probabilmente il fatto che sul nuovo flagship ci siano alcuni compromessi è anche grazie alla poca popolarità di G5, a fronte di investimenti importanti.
Mettendo vicini LG G6 e LG G5 si vede chiaramente quante cose siano cambiate e praticamente tutte nel verso giusto.

LG G5 però ha ancora qualche carta da giocare, specialmente il prezzo che online è diventato piuttosto interessante, vale la pena quindi acquistarlo, o è meglio orientarsi sul nuovo e più costoso G6?

Vi diciamo tutto ciò che c’è da sapere nel nostro video

Comparto fotografico

Tra i due smartphone di LG a cambiare sono le specifiche e i componenti ma non la filosofia, sono infatti state mantenute le due cam posteriori di cui una grandangolare.

Su G5 il sensore principale è da 16 mega pixel, in 16:9, accoppiato ad una lente standard F/1.8 stabilizzata otticamente. La cam grandangolare invece è da 8 mega pixel con campo visivo di 135 gradi, non stabilizzata e con apertura F/2.4. Entrambe condividono un flash LED singolo, un sensore di spettro cromatico e l’autofocus laser.

LG G6 ha invece due sensori identici, da 13 megapixel ai quali sono accoppiate una lente standard stabilizzata con apertura F/1.8 e una lente grandangolare da 125 gradi non stabilizzata con fuoco fisso e apertura F/2.4. Non ritroviamo né autofocus laser, né sensore di spettro cromatico, mentre il flash LED è a doppia tonalità di colore.

Seppur con strade diverse il risultato raggiunto è praticamente lo stesso: le foto di G6 in generale sono leggermente superiori sul bilanciamento del bianco e sulla nitidezza, questo si nota soprattutto in notturna o con luce intermedia. La cam grandangolare è più definita e restituisce immagini fedeli alla realtà, mentre su G5 l’angolo di visuale maggiorato offre ancora più carattere agli scatti panoramici.

Talvolta ci è sembrato che G5 fosse addirittura superiore ma in percentuale vince, seppur di poco, G6, forte di un nuovo algoritmo di gestione dei dati che massimizza i risultati.

Frontalmente si è fatto un passo indietro per quanto riguarda la risoluzione (da 8 a 5 megapixel) ma un passo avanti sull’angolo di visuale e sulla qualità dell’immagine in generale. Peccato però che anche su G6 continuino a mancare l’autofocus e la stabilizzazione, lacune perdonabili nel 2016, un po’ meno un anno dopo.

Nel video G6 offre migliori prestazioni nella stabilizzazione e nella reattività sui cambi di esposizione, inotlre permette di catturare immagini di movimento in modalità manuale, con alcuni utili settaggi soprattutto sul fronte audio, un qualcosa in più soprattutto per giornalisti, reporter o coloro che hanno necessità di registrare con audio di qualità.

Nota: in galleria la prima foto è sempre di G5

In conclusione

Che il nuovo flagship fosse uno step in avanti deciso rispetto a G5 lo si era capito subito e ve lo avevamo fatto notare anche durante la recensione di LG G6, la riprova dei miglioramenti però, l’abbiamo avuta utilizzando parallelamente  i due device per alcuni giorni.

Al di là della qualità costruttiva e del design che sono stati totalmente rivisti, LG G6 offre un pacchetto convincente nell’utilizzo di tutti i giorni e va a sistemare quelle piccole lacune che affliggevano G5, come lo schermo non particolarmente esaltate, una batteria appena sufficiente e la mancanza di impermeabilità.

Sono comunque rimasti alcuni peccati veniali che lasciano ancora quel minimo di amarezza per quello che avrebbe potuto essere G6: un DAC audio dedicato, ricarica wireless, bluetooth 5.0, LTE di categoria superiore o la mancanza dello Snapdragon 835.

Quale comprare? Vale la pena fare l’upgrade? Risposta affermativa in entrambi i casi, comprare LG G5 in questo momento potrebbe essere una buona idea solo se proposto con offerte sostanziose, diversamente meglio orientarsi su G6, che offre la stessa esperienza utente di G5 con qualcosa in più in ogni comparto.

Altre offerte

Migliori Offerte - LG G5

Altre offerte