Orange Cache Cleaner è un’applicazione mobile che, come suggerisce il nome stesso, supporta l’utente nella pulizia dei file cache.

Ad una prima occhiata, la cache è un ottimo strumento che aiuta a velocizzare il caricamento dei siti e risparmiare qualche megabyte di download. Ma purtroppo, non sempre è così: a lungo andare, i file cache possono diventare troppo numerosi occupando inutilmente gran parte della memoria e causando quindi notevoli disagi agli utenti in possesso di dispositivi con uno spazio di archiviazione troppo limitato. Fortunatamente, i file cache possono essere eliminati senza troppi problemi e non causano assolutamente alcun effetto negativo.

Orange Cache Cleaner è una semplice ed intuitiva app che velocizza e semplifica notevolmente la pulizia dei file cache sul proprio dispositivo (basta un tap, letteralmente!). Tuttavia, l’applicazione non fa niente di particolarmente nuovo, infatti la pulizia della cache può essere effettuata direttamente dal pannello delle impostazioni di Android (o delle singole app in alcuni casi), anche se risulta un processo poco intuitivo per gli utenti meno esperti.

Ma ora spieghiamo cos’è la “diabolica cache” e perché di tanto in tanto è utile cancellarla. La cache consiste in particolari file che vengono immagazzinati sul proprio dispositivo in modo tale da rendere la navigazione di siti Web o la fruizione delle app, quanto più veloce e performante possibile. In pratica, una volta visitato un sito Web, i file più importanti e che non sono soliti cambiare con troppa frequenza, vengono salvati sul dispositivo, in modo tale che quando si visita nuovamente un portale, non si debbano scaricare nuovamente gli stessi elementi.

L’app sviluppata da JoB Orange Marketing è disponibile gratuitamente sul Google Play Store e grazie alla sua interfaccia semplice ed intuitiva è stata scaricata più di 50000 volte, ottenendo un punteggio di 4,6 su 5.

Android app sul Google Play