Pushbullet torna ad aggiornarsi dopo anni con parecchie novità “di sostanza”

Pushbullet torna ad aggiornarsi dopo anni con parecchie novità “di sostanza”
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/02\/push1.png","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/02\/push1-460x420.png","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/02\/push1-635x580.png","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/02\/push1.png","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/02\/push1.png"}, "title": "Pushbullet torna ad aggiornarsi dopo anni con parecchie novit\u00e0 “di sostanza”" }

Al momento del lancio, due anni fa, Pushbullet si propose come una delle prime app capaci di potenziare le notifiche su smartphone e per questo ricevette numerosi consensi da parte degli utenti. Poi però gli sviluppatori misero un freno agli aggiornamenti, l’app perse il passo con la concorrenza esaurendo la spinta necessaria ad attrarre nuovo pubblico.

Storia vecchia, perché Pushbullet, dopo parecchio tempo, ha ricevuto un aggiornamento “di sostanza” che ne ha svecchiato l’aspetto, finalmente in linea con il material design, ne ha reso più semplice la navigazione e ha introdotto nuove icone.

Il confronto tra il pre ed il post aggiornamento – almeno sul piano estetico – è impietoso, e basta aprire l’app o guardare l’immagine sopra per averne contezza. È rimasto qualche richiamo al verde che dominava la versione precedente, ma adesso è il bianco a svolgere gli onori di casa. In più è stato pensionato il sistema di navigazione a scorrimento per far posto ai tab in basso.

Esordio per le icone adattive nella schermata principale, e anche per una modalità notturna parecchio utile quando la si utilizza in ambienti poco illuminati, ma è riservata agli utenti premium. Le novità, al momento, sono tutte in test nella versione beta di Pushbullet, che potete scaricare da APKMirror tramite questo indirizzo.

Fonte: Androidpolice