Google Telefono introduce le chat heads con la versione 17 e lavora al supporto RTT

Google ha rilasciato un aggiornamento per Google Telefono, applicazione arrivata alla versione 17, con una grande novità e un nuovo servizio in arrivo, stando agli indizi presenti nel codice. Vediamo quindi quella che sembra essere la sola novità visibile, oltre ai classici miglioramenti e bugfix presenti in ogni aggiornamento.

Se vi piacciono le chat heads introdotte tanto tempo fa da Facebook Messenger le apprezzerete anche nella nuova versione di Google Telefono, da oggi potrete utilizzarle ogni volta che abbandonerete una chiamata, magari per consultare il calendario o una qualsiasi altra applicazione.

Oltre all’icona nell’area delle notifiche vedrete un widget galleggiante, che potete spostare in qualsiasi punto dello schermo, che vi permetterà di effettuare alcune operazioni. Con un semplice tocco sull’icona aprirete un menu per chiudere la conversazione, silenziarla, riprendere la chiamata o attivare il vivavoce.

Potrete trascinare il widget in basso per chiudere la conversazione o per nasconderlo. Al momento non ci sono opzioni per disattivare la funzione e l’unico modo per non visualizzare la piccola “bolla” è impedire a Google Telefono di essere visualizzata sopra le altre app, tramite l’apposita scheda nelle Impostazioni.

Sembra invece essere prossimo all’arrivo il servizio RTT (Real Time Text) che permette di mostrare all’interlocutore il testo scritto man mano che viene digitato, una funzione dedicata principalmente agli utenti con deficit uditivi e alla parola molto utile anche in situazioni di emergenza. La funzione sembra in fase avanzata di lavorazione, quindi a breve dovrebbe essere attivata in Google Telefono.

Potete scaricare Google Telefono dal Play Store utilizzando il badge sottostante. In alternativa potete scaricare il file APK e installare manualmente la nuova versione dell’applicazione.

Android app sul Google Play

Vai a: Google Telefono si aggiorna alla versione 16 svelandoci varie novità in arrivo

Fonte: Androidpolice

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Alessandro

    Non ho ancora attiva questa funzione su Pixel 2 XL. Pensavo fosse già disponibile per tutti…

  • RobertPegu

    Resto dell’idea che il Dialer e Photos siano i migliori servizi di Google per Android

    • pampa5

      Concordo…i produttori dovrebbero tutti usare le due app di google invece di svilupparne di proprie e sempre inferiori.

    • Mattia

      io ho un fetish per Keep

  • MariuxReloaded

    Le Chat Heads sono la primissima cosa che disattivo su FB Messenger, dopo aver flashato da pulito il firmware sul mio telefono, reinstallando tutte le app

  • Walter

    Quanto mi manca il dialer di Google… quello stock di Oneplus 3T è una delle cose peggio riuscite di tutta la Oxygen… usabilità scarsa, niente callerid e tante lacune pratiche…

    • Paramedic

      Concordo pienamente. Quest’anno ho voluto provare il oneplus 5 solo perché anche stavolta i pixel in Italia non sono usciti (o almeno è uscita solo la versione “padella” che per me è esageratamente grande) e il mio adorato Nexus 5x è morto di batteria

    • pampa5

      Infatti…. è inconcepibile che i produttori si mettano a sviluppare un loro dialer quando quello di google è il migliore in assoluto.. .come investire soldi in cose inutili. Poi..io ho s7 edge… quello di samsung implementa le stesse funzioni di quello google, ma è molto meno usabile…ma che senso ha?

      • Walter

        Credo che il dialer di Google non supporti, o per lo meno non supportasse fino a poco tempo fa, la multi-sim… in ogni caso, col dovuto sbattimento si può installare l’apk, come da procedura su XDA… solo che io non ho voglia di sbattermi più di tanto negli ultimi anni.

Top