telefono android google

Google Telefono è il dialer telefonico preinstallato su diversi smartphone Android dotati di una versione stock del sistema operativo, come ad esempio la gamma Google Pixel e i dispositivi Android One. La sua funzione principale è ovviamente quella di consentire la composizione di numeri di telefono ed effettuare chiamate vocali attraverso la rete cellulare, ma l’app non si ferma qui: andiamo a scoprire tutto su Google Telefono.

La funzione principale di Google Telefono: le telefonate

Le funzioni aggiuntive sono molto utili, ma ovviamente il compito principale di Google Telefono è fare da “tramite” tra l’utente e le telefonate. La schermata iniziale dell’app presenta una barra inferiore che permette di navigare tra tre principali sezioni: “Preferiti”, “Recenti” e “Contatti”.

Tra i “Preferiti” troviamo i numeri di telefono scelti per l’appunto come contatti preferiti: è possibile aggiungerne premendo in alto a destra. Il pulsante in basso a destra permette di aprire il tastierino telefonico per comporre i numeri (è anche possibile impostarlo aperto all’avvio dell’app). La schermata “Recenti” è anch’essa autoesplicativa e visualizza le ultime chiamate in entrata e in uscita (tra cui quelle perse), mentre “Contatti” mostra i contatti salvati in rubrica, con funzioni limitate rispetto all’apposita applicazione “Google Contatti“.

Il tastierino (o dialer) permette di digitare numeri di telefono completi: in alternativa offre la ricerca rapida fungendo da tastierino in stile T9 per visualizzare i contatti corrispondenti: giusto per fare un esempio, premendo i numeri 62662 Google Telefono mostrerà in alto il contatto “Mamma”. Nella schermata principale, in alto fa infine capolino la barra di ricerca (anche vocale), per cercare contatti e luoghi.

Filtro chiamate, antispam e ID chiamante

Google Telefono include ormai da diverse versioni il filtro chiamate antispam: questa funzione evita le chiamate indesiderate provando a filtrare eventuali scocciature o truffe. È possibile aggiungere e bloccare manualmente un numero di telefono specifico all’interno delle impostazioni: non si riceveranno più telefonate da quel numero o contatto. L’app visualizza avvisi sulle potenziali chiamate spam e consente di segnalare quelle sospette in modo da contribuire a proteggere la community.

Videochiamate con Google Duo

Google Telefono integra le funzionalità di Google Duo, l’applicazione per Android e iOS per effettuare videochiamate. È possibile avviarle dal registro chiamate, dalla barra di ricerca in alto o dalla scheda “Contatti”; nel caso abbiate installato Duo, potete passare da chiamata vocale e videochiamata in modo rapido. Naturalmente le videochiamate vengono effettuate sfruttando la connessione a Internet, sia Wi-Fi sia dati, ma in quest’ultimo caso è necessario un buon segnale (possibilmente almeno 4G).

Smartphone compatibili con Google Telefono

Google Telefono non può essere installato su tutti gli smartphone Android, neanche scaricando e installando manualmente l’APK. Risulta l’app-dialer telefonico preinstallato sui Google Pixel e sui dispositivi Android One, ma non è compatibile con gli smartphone dotati di interfacce Android personalizzate (con software originale). Può essere installato nel caso disponiate di una custom ROM (come LineageOS), ma per avere tutte le funzionalità più avanzate è comunque necessario almeno Android 7.0 Nougat.

Download e installazione di Google Telefono

Google Telefono può essere scaricato gratuitamente attraverso il Google Play Store da tutti gli utenti possessori di uno smartphone Android compatibile (vedi paragrafo sopra), se non risulta già integrato come app di sistema. In alternativa è possibile scaricare e installare manualmente l’APK dell’ultima versione attraverso il “solito” APKMirror.

Android app sul Google Play