Device Health Services sbarca sul Play Store dando continuità alla recente filosofia Google

Tra i metodi più efficaci escogitati ultimamente per garantire la piena funzionalità di un dispositivo c’è quello di “smembrare” i vari aspetti del sistema operativo e trasformarli in un’applicazione. Così per risolvere bug o introdurre nuove funzioni, basterà intervenire tramite Google Play Store piuttosto che costringere l’utente ad aggiornare l’intero sistema operativo.

Guarda in questa direzione la recente pubblicazione di Device Health Services, l’app che, a sentire la descrizione, “stima l’autonomia residua dello smartphone sulla base del suo utilizzo”. Vi ricorda qualcosa? Ma sì, la sezione batteria delle impostazioni. Il changelog dell’ultima versione (1.0.2) riporta miglioramenti, bug fix e poca altra roba, ma la direzione intrapresa è quella di una maggiore efficienza.

Adesso ci aspettiamo che Google dia continuità a questo cambiamento, aumentando il numero di servizi che albergano sul Play Store, garantendo così un maggior numero di aggiornamenti e tempestività di risoluzione nel caso in cui qualcosa non stesse andando per il verso giusto. Se avete un Pixel (o un Nexus 5, sembra la novità interessi anche loro) potete scaricare l’ultimo APK disponibile tramite questo link.

Vai a: Pixel Ambient Service approda sul Play Store e conferma la funzione always-on music ID

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Arturo Dinatale

    Ricevuto sul mio OPO con Resurrection Remix basata su 7.1.2

  • Marco Cannillo

    Anche sul mio Nexus 6p è arrivata!

Top