Chainfire-Auto-Root si aggiorna con il supporto a Marshmallow!

Chainfire-Auto-Root si aggiorna con il supporto a Marshmallow!
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/12\/chainfire-auto-root.png","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/12\/chainfire-auto-root-460x258.png","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/12\/chainfire-auto-root-635x357.png","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/12\/chainfire-auto-root.png","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/12\/chainfire-auto-root.png"}, "title": "Chainfire-Auto-Root si aggiorna con il supporto a Marshmallow!" }

Chainfire è uno degli sviluppatori più conosciuti nel mondo Android. Molti dei cosiddetti power user, ovvero coloro che moddano il proprio terminale, spesso si sono affidati a uno dei suoi strumenti (quali ad esempio SuperSU) per eseguire alcune operazioni, come ottenere i permessi di root.

Oggi è stata ufficialmente rilasciata la nuova versione di Chainfire-Auto-Root, un tool davvero utle che permette di rootare un elevato numero di dispositivi in poche semplici mosse.

La notizia viene data direttamente dallo sviluppatore, che dal proprio profilo su Google Plus (il social network di Google) ha annunciato che Chainfire-Auto-Root ha ricevuto proprio in queste ore un importante update che ne garantisce il funzionamento anche su dispositivi che hanno a bordo Android 5.1 e 6.0.

Lo stesso Chainfire ha dichiarato che più di 300 modelli diversi sono stati aggiunti o aggiornati alla nuova versione.

Questa è una notizia davvero interessante, considerando che l’ultimo major update di Chainfire-Auto-Root risale allo scorso anno.

Diverso è invece il discorso per SuperSU, disponibile sia come una normale applicazione sia come .zip flashabile, che permette di ottenere i permessi di root in modo semplice e rapidissimo tramite un’unica operazione via recovery.

Grandi sconvolgimenti in atto, visto che dopo l’annuncio di Chainfire, che uscirà dal progetto SuperSU, sono stati rilasciati prima un root systemless per Marshmallow, poi l’aggiornamento in questione.

Staremo a vedere quali sorprese ci riserverà il futuro.

Via