Questo sito contribuisce alla audience di

Marshall lancia le cuffie intrauricolari Marshall Minor II Bluetooth

Nelle scorse ore Marshall ha annunciato un aggiornamento delle proprie cuffie wireless in-ear di fascia bassa, chiamate Marshall Minor II Bluetooth.

Si tratta del primo paio di cuffie intrauricolari wireless di questo produttore, forte del medesimo design del modello con cavo (rilasciato nel 2011) ma con l’aggiunta di alcuni accorgimenti per mettere in risalto le potenzialità del Bluetooth.

C’è un nuovo design dell’auricolare per aiutare le cuffie a rimanere nelle orecchie e un modulo microfono / batteria sul lato destro del cavo di collegamento che presenta anche un classico controllo stile joystick di Marshall per alzare o abbassare il volume e saltare i brani in riproduzione.

Non manca una nuova funzione di pausa automatica: basta attaccare tra loro i due auricolari magnetici e la canzone in riproduzione si interromperà.

Tra le altre feature delle cuffie auricolari Marshall Minor II Bluetooth, già disponibili a 129 dollari sul sito del produttore, vi sono una batteria che dovrebbe garantire fino a 12 ore di autonomia, il supporto Bluetooth aptX e lo standard Bluetooth 5.0.

Inoltre, Marshall sta aggiornando le normali versioni Bluetooth dei suoi altoparlanti domestici con un nuovo design e un suono migliore (dando così seguito a quanto già fatto all’IFA 2018): gli altoparlanti Bluetooth Acton II, Stanmore II e Woburn II hanno ora griglie grigie e dorate sul davanti, un processore di segnale digitale migliorato, Bluetooth 5.0 e supportano l’opzione per connettere due telefoni contemporaneamente.

Per quanto riguarda i prezzi, Acton II costerà 249 dollari, Stanmore II 349 dollari e Woburn II 499 dollari.

Fonte: Theverge

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top