NVIDIA Tegra K1 polverizza la concorrenza, ha le prestazioni grafiche di un notebook

NVIDIA-Tegra-K1

NVIDIA ha presentato ufficialmente la sua nuova generazione di chip  sfruttando il palcoscenico del CES. Tegra K1 ha da subito stupito per il balzo tecnologico che rappresenta: è la prima CPU a 64bit e il primo SoC con una GPU derivata direttamente dal mondo PC. Il nuovo chip però stupisce anche per prestazioni: i primi benchmark lasciano a bocca aperta.

Tegra-K1-graphics

Il sito di GFXBench mostra chiaramente che il reference tablet con Tegra K1 riesce ad ottenere un framerate di 60fps (frames per second), contro i 57fps della GPU Intel HD Graphics 4400  e i 47 fps della Intel HD Graphics 4200. Il fatto interessante è che le ultime due sono GPU integrate nei processori Haswell di ultima generazione per PC portatili e desktop. Lo Snapdragon 800 con la sua Adreno 330 ottiene, di contro, solo 24fps.

I ragazzi di Tom’s Hardware hanno poi avuto occasione di mettere mano su un Lenovo ThinkVision 28 che, dietro lo schermo Ultra-HD, integra proprio il nuovo processore di NVIDIA. Cogliendo l’attimo, hanno installato 3D Mark e GFXBench e hanno eseguito un po’ di test, scoprendo che la differenza tra Tegra K1 e Snapdragon 800 è decisamente tangibile.

3.-LenovoThinkvisionPreview3DMark

I test di 3D Mark mostrano un vantaggio sul concorrente Qualcomm del 25% nelle prestazioni grafiche e del 15% nelle prestazioni della CPU. Un vantaggio non da poco, se consideriamo che lo Snapdragon 800 è il chip più potente al momento disponibile sul mercato.

GFXBench27OffscreenSorted

I test con GFXBench, di contro, mostrano prestazioni elevatissime per il test off-screen (cioè elaborando le immagini senza mostrarle a schermo) e prestazioni deludenti per il test on-screen. Questo strano comportamento si spiega facilmente pensando allo schermo Ultra-HD di cui è dotato il Lenovo, che fa sì che siano presenti più di 8 milioni di pixel da generare.

NVIDIA ha davvero portato una rivoluzione. Già l’anno prossimo potremmo vedere prestazioni da notebook di fascia media su dispositivi piccoli come un telefono, con consumi contenuti in pochi Watt. Se questo è il futuro, speriamo arrivi presto.

Via 1, 2

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Massimo Walter Inter

    Innanzitutto il benchmark è sulle prestazioni grafiche e non sulla CPU. Inoltre, i test sulla grafica dei dispositivi tablet/smartphone sono di scarsa utilità e servono solo a fare propaganda. Tuttavia resta un buon prodotto!

    • Il Morre

      concordo pienamente con te e con tutti gli altri commenti qui sotto..

    • poil2

      Anche i benchmark delle gpu per pc fissi servono secondariamente (o primariamente) per fare propaganda. E’ ovvio che se ( io nvidia o ati che sia…. ) creo una gpu potente voglio mostrare agli utenti che può funzionare meglio della concorrenza. Il tuo commento non ha senso.

  • Davide

    Pienamente concorde con marco, sono dei processori mostruosi ma oltre a non essere adottati da quasi nessuno non sono supportati! è inutile avere una ferrari se poi ci metti il metano!

    • Bitace

      mi sa tanto che mi hai rubato una battuta…

  • Poil2

    “Già l’anno prossimo potremmo vedere prestazioni da notebook di fascia media su dispositivi piccoli come un telefono”. Questo bisognerebbe far capire agli utenti, che nonostante a numeri questi soc (snapdragon 800) sembrino potentissime, all’atto pratico non riescono ad avere nemmeno la metà delle prestazioni di una hd4000. La si deve smettere di pensare che solo perchè un soc (esempio mediatek) sia quad core debba avere prestazioni da dio.

  • Marco Orefice

    Il problema dei Tegra non è mai stata la potenza, ma il supporto dei driver. Anche Tegra 3 e 4 erano parecchio prestanti rispetto alla concorrenza, peccato che non siano mai stati ottimizzati. Per esempio il Nexus 7 (2012) lagga da far paura con qualsiasi versione di Android mentre altri tablet e telefonini, sulla carta meno potenti, sono fluidissimi.

    • Il Morre

      ora comprendo pienamente della lag del Nexus 7 (2012)..mi hai tolto un bel dubbio :) grazie!

      • poil2

        stronz**e, tutte le versioni del tegra 3 hanno problemi col controller di memoria che genera poi quei lag fastidiosi. Google per il suo nexus 7 2012 ha rilasciato aggiornamenti su aggiornamenti ma il problema non è stato risolto (ma solo alleviato) perchè è di natura fisica.

        • Marco Orefice

          Quindi il fatto di aver un controller di memoria “lento” quanto la concorrenza (sulla carta peggiore ma che non lagga) fa laggare il dispositivo? La logica mi porta a dire che nella peggiore delle ipotesi se il collo di bottiglia è nel memory controller mal che vada la CPU/GPU non scarica a terra tutte le sue performance livellando le prestazioni, ma non che va più piano. E’ come insinuare che una BMW con le gomme da due soldi è più lenta di una Punto con le stesse gomme. Se chi le guida (guarda caso i Drivers) sono buoni la BMW andrà sempre più di una Punto, o malissimo che vada uguale. E se mi fai il paragone assurdo che una Punto Abarth va più di un BMW 116i puoi immaginare la mia risposta ;-)

          • poil2

            Il paragone con le auto è inutile, su qualsiasi tipo di dispositivo la memoria e la sua velocità fanno gran parte del lavoro. Esempio: aprendo il task manager di un notebook acer con i7, 16 gb ram, nvidia da 1gb etc… se si monta un hdd standard le prestazioni saranno nettamente inferiori in confronto allo stesso pc con ssd.

            Apri il tuo task manager sul pc e vedi quanto si intasa l’hdd (se monti l’hdd standard) quando apri chrome e vedi quanto ne risente la cpu (poco o niente, poi dipende dalla cpu). Si vede che sei davvero poco informato se per te la velocità del disco fisso sono cose secondarie.

            Svariate notizie di diversi siti parlando dei problemi dell’ssd del tegra 3 e della sua decadenza nel tempo. Android 4.3 tra l’altro ha cercato di integrare l’fstrim per risolvere questo problema.

          • Marco Orefice

            Forse ti manca ancora il concetto che il controller del Tegra 3 non è buggato ma semplicemente non adeguato alle prestazioni del reparto CPU/GPU ma ereditato dal Tegra 2 e allineato con quello della concorrenza meno potente. Rimaniamo nel mondo dell’informatica reale: un i7 con 8Gb di RAM ma disco SATA1 da 80Gb 4500rpm andrà sempre più veloce di un i3 con il resto dell’hw immutato. Avrà dei rallentamenti ma rimarrà sempre almeno veloce quanto l’i3. Qui il problema è che l’i3 è, dal punto di vista dell’usabilità quotidiana, più prestante dell’i7, e ciò non è possibile se si guarda solo l’hw.

          • Poil2

            “i7 con 8Gb di RAM ma disco SATA1 da 80Gb 4500rpm andrà sempre più veloce di un i3 con il resto dell’hw immutato” ma questo non l’ho mai messo in dubbio, ma da qui a dire che la velocità dell’ssd è qualcosa di secondario (parole tue) ci sta un mare.

            Io ho detto un’altra cosa, cioè che la velocità della memoria è importante per la velocità generale del sistema. Non si basa tutto sui mhz del processore come tanti credono.

            Il tegra 3 monta ssd di bassa qualità che col tempo decadono e creano questi problemi sempre più evidenti. Ti lascio qualche articolo:
            http://www.hwupgrade.it/news/telefonia/android-43-supporta-trim-per-prestazioni-storage-superiori_47986.html

            http://www.nexus-lab.com/2013/06/19/nexus-7-lag-ssd-qualita/

          • poil2

            Vabbè disqus non mi ha caricato il commento quindi te lo riscrivo sinteticamente. Non capisco cosa centri il paragone dell’i7 con l’i3, è ovvio che l’i7 sullo stesso hardware andrà più veloce, non è una scoperta e non so con quale cosa che ho detto si collega.

            L’ssd del tegra 3 è di bassa qualità e decade velocemente, questo crea i fastidiosi lag. Se fosse stato un problema software Nvidia l’avrebbe risolto pur di non far cadere il suo soc nel baratro come poi è successo. Il tegra 3 è stato acquisito su pochissimi dispositivi, se lo si paragona ai soc qualcomm.

            A me sembra che ti stai incartando con le parole.

    • poil2

      la sagra dei luoghi comuni, informati prima di parlare.

  • Daniele Cosentino

    Se non esce prima di giugno non e’ niente di speciale. Se esce tra un mesetto polverizza la concorrenza seriamente.

Top