Gli Smartphone minacciano il mercato delle Fotocamere Professionali

Nikon_D800_lato

Il passo potrebbe essere molto breve tra smartphone e fotocamere high-end, cioè destinate ad un utilizzo professionale. A dirlo sono i nuovi dati relativi alle vendite di alcune delle aziende più note del settore, come Canon e Nikon, le quali hanno fatto registrare un calo di introiti rispetto allo scorso anno. Le stesse lenti per fotocamere realizzate dall’azienda Tamron Co. hanno fatto registrare un calo di forniture di circa il 22%, segno appunto che vi sono altri mercati di interesse per i consumatori che sempre di più si stanno affermando in maniera stabile, come ad esempio quello degli smartphone.

Non è infatti un mistero che il business delle fotocamere compatte ha subìto un calo significativo negli ultimi anni, merito (o demerito) degli smartphone che vengono realizzati con componenti sempre più innovativi e comparti fotocamera che offrono una qualità delle foto ormai ritenuta sufficientemente elevata, tale da poter rinunciare ad una macchina fotografica compatta.

A meno che non si sia appassionati di fotografia, infatti, solamente poche persone accetterebbero di acquistare una macchina fotografica professionale per scattare foto più dettagliate e con tante regolazioni in più rispetto ad uno smartphone, mentre la maggior parte delle persone sarebbe soddisfatta dalla qualità delle foto scattate con i propri dispositivi mobile con i quali è possibile applicare velocemente filtri, condividere le foto ed usufruire di alcuni effetti fotografici di base che quindi giustificherebbero il non-acquisto di una macchina fotografica professionale.


Tra l’altro, alcune aziende già da qualche anno hanno iniziato a realizzare nuove tipologie di dispositivi, come i cosiddetti camera-phone o le cosiddette smart-camera, cioè ad esempio la Galaxy Camera di Samsung, l’Oppo N1, l’Xperia Z1 ed altri dispositivi.

Sicuramente le fotocamere reflex o mirrorless, che già si prestano ad un uso più professionale, sono in grado di offrire una qualità neanche lontanamente paragonabile a quella degli smartphone, per non parlare di regolazioni manuali che non sono applicabili su di un dispositivo mobile. Altrettanto sicuramente, però, la qualità delle fotocamere a bordo degli smartphone è cresciuta radicalmente nel corso degli ultimi anni e, probabilmente, nei prossimi anni si arriverà ad un punto in cui fotocamere reflex e quelle per smartphone saranno equivalenti. A sostegno di questa affermazione possiamo citare, ad esempio, le nuove lenti Sony QX10 e QX100, adesso realizzate come componenti esterne per smartphone ma che un giorno potrebbero diventare componenti integrate all’interno di un dispositivo mobile. In questo modo, si potrebbe creare una categoria tutta nuova di dispositivi che potremmo chiamare DSLR Phone.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Vincenzo Signoriello

    Gli smartphone sostituiranno le compatte e neanche tutte, mai e poi mai riusciranno ad avvinarsi ad un reflex entry level base. Non conta montare un’ottica sul cellulare per fare foto degne di nota, servono le lenti, un processore dedicato ed un sensore che per dimensioni, non entrerà mai in un telefono. Son c’è riuscita, ma è wvanti anni sull’immagine rispetto a tutti, non a caso tra campatte, dslr e reflex, la maggior parte montano sensori Sony. Oltre a questi dettagli, poi ci sono ancora tante altre differenze che ad oggi ed in un futuro lontano, non porteranno mai gli appassionati di foto a scegliere un telefono per le immagini, tranne tutti quelle che usano le reflex come le compatte… Saranno buoni per condividere sui social ma non per catturare momenti unici…

  • zucchino

    E perchè no anche girare un colossal di Hollywood con l’LG G2? AH AH AH

  • zucchino

    Lunghezza focale? distanze sensore ottica? tiraggio? Ma fate articoli su cose che sapete per favore… Al lavoro uso Hasselblad con un sensore grande come mezzo smartphone (al modico costo di 30.000euro…). Indubbiamente stanno prendendo il posto delle compatte, ma per il resto…

  • Red-XIII

    L’ottica inquadrata in questa visione del futuro (è proprio il caso di parlare di ottica) è quanto mai plausibile. Specie dopo che Sony ha presentato il suo obiettivo da agganciare agli smartphone … che trovate! Che bei tempi altamente High Tech che stiamo vivendo..

    Non riesco ad immaginare il seguito, ma secondo me le fotocamere compatte, reflex e tutte quelle macchine professionali subiranno un momento drammatico. Chi è esperto saprà meglio di me che le digitali fecero la svolta eliminando DEFINITIVAMENTE l’errore di parallasse!!! Alleluia!

    • Jack Folla

      Amen

    • zucchino

      Allora, l’errore di parallasse era presente nelle compatte analogiche e NON nelle reflex analogiche dato che il mirino “rimanda” direttamente all’ottica poi c’è lo specchio che si alza per far arrivare la luce alla pellicola(o al sensore, è la stessa cosa) e il pentaprisma che raddrizza l’immagine. Ciao.

  • Gianpiero

    questo articolo e’ uno scherzo vero?

  • Jack Folla

    è l’articolo più inutile degli ultimi 10 anni… Ma che discorsi sono… mah… pur di riempire di notizie queste pagine anche le cose più inutili vengono riportate….
    il prossimo sarà: Gli smartphone minacciano le pentole della lagostina… ci sono telefoni che scaldano cosi tanto su cui prima o poi riusciremo a friggerci un uovo eliminando cosi il fastidio di prendere una pentola e possiamo cucinarci comodamente anche in campagna!

  • Spottaman

    gli smartphone hanno ucciso i mercati di : orologi da polso, agende, fotografiche compatte, lettori mp3, console portatili, calcolatrici ecc ecc
    altri mercati verranno uccisi dagli smartphone che diventeranno dei veri e propri all in one

    • fusco8

      Aggiungo la sveglia,cronometro,i navigatori portatili e tra poco anche i telecomandi universali per tv-dvd e sistemi multimediali(ho un s4).e per finire la bussola!chi più ne ha più ne metta.
      Ps.anche l’utilissima torcia

      • Manuelicata

        Il WC!

    • Vincenzo Signoriello

      Il piacere di un orologio, lo smartphone non potrà mai sostituirlo, così come l’immagine catturata da una reflex…

  • Gabriele Profita

    Sono contento, così i bimbiminkia torneranno a fare i bimbiminkia con il loro telefonino e lasceranno ai veri fotografi lo strumento di loro competenza: la fotocamera reflex.
    Del resto sono soggetti che usano solo la modalità completamente automatica ignorando del tutto cosa e come funzioni la fotografia.

    • Vincenzo Signoriello

      Vedere una reflex impostatata su automatico, è come vedere un Ferrari usato come carrello della spesa…

      • Gabriele Profita

        Sono d’accordissimo, ed è per questo che mi cascano le palle ogni volta che vedo bimbimikia in giro con la reflex (perennemente in modo automatico).
        Ecco perché sono contento che lascino stare le reflex ed utilizzino gli smartphone che sono più adatti a loro e per i loro utilizzi.
        Sono anche contento che su tutte le macchine fotografiche che uso (compatta a parte che fortunatamente ha anche la modalità manuale) la modalità automatica non sia affatto presente.

    • Rick Deckard

      non è proprio così.. se il mercato cala o si cala l’evoluzione tecnologica o levitano i costi

    • darkcg

      Il problema in realtà siete voi fotografi, che pensate di conoscere una scienza che scienza non è. Vi preoccupa semplicemente l’evoluzione tecnologica, perchè quando tutti potranno fare foto decenti senza quelle 5 nozioni in croce di fotografia, sparirete pure voi. La fotografia non è scienza, possono impararla tutti ma soprattutto la tecnologia va avanti. Un bravo fotografo lo è a prescindere dal mezzo che utilizza. Puoi anche usare una reflex milionaria, ma se a un matromonio scatti una foto dello scambio fedi col microfono della chiesa in mezzo agli sposi … Bhè, ci siamo capiti

      • Gabriele Profita

        Ed é proprio qui che ti sbagli oltre a contraddirti da solo nello stesso post: É il fotografo che fa la foto e non la fotocamera, é proprio perché la fotografia é una scienza ed un’arte richiede le conoscenze appropriate.
        Non é questione do tecnologia, ma di saperle fare le foto, il fatto é che oggi con la fotografia digitale, qualsiasi bimbominkia con in mano una reflex si sente fotografo, non capendo che potrà avere in mano anche la.macchina fotografica migliore e più costosa del mondo ma ciò non lo renderà mai fotografo.
        Il problema é poi la gente che si affida a questipseudo fotografi che non capiscono nulla rubando lavoro a chi il proprio lavoro lo sa fare e rimanendo fra l’altro delusi dai risultati ovviamente (se un minimo di gusto.e giudizio lo hanno).
        Inoltre ce già detto per questioni puramente ottico/fisiche non potrai mai raggiungere la resa e lo sfocato che ti dà una reflex con un sensore piccolo da compatta anche se di qualità eccelsa.

  • fabio

    La realtà purtroppo è questa …..sicuramente la qualità delle foto tra smartphone e una reflex non è lontanamente paragonabile attualmente ma la velocità di condivisione e i vari effetti fotografici disponibili dai telefoni rendono la scelta molto + immediata dell’acquisto di una macchina fotografica professionale che fa solo foto!!!!!(parlo da possessore di entrambi )

    • GoodSpeed

      hai dimenticato il costo, una reflex con obiettivi costa quasi un mille euro (per iniziare), un cellulare tipo S4 costa ormai 425 euro.

      • Vincenzo Signoriello

        Sì ma con l’S4 non puoi fare quello che fai con DSLR, ovvero LE foto…

        • GoodSpeed

          si lo so, ma devi metterci anche il COSTO.
          Inoltre molta gente stampa in 10×15 (quando stampa) e lì la differenza si nota molto meno.

    • Vincenzo Signoriello

      Le reflex fanno LE foto, nenache lontanamente mi sognerei di fotografare con lo smartphone, è troppo limitato, il sensore fa schifo, non ha lenti minimamente buone, etc, i telefonini fanno foto

      • fabio

        la penso perfettamente come te ma oramai la gran maggioranza delle persone non frega nulla della qualità fotografica nel dettaglio …..ma(aimè)preferisce una condivisione a 360°istantanea con delle foto mediocri !!!

  • mxl

    Si, anche il mercato server e’ minacciato dagli ultimi modelli di smartphone come potenza di calcolo.

  • _Tua madre è leggenda_

    è una battuta spero!

  • Fabrizio

    Ma siete pazzi??? Un conto le compatte, ma con le reflex (e tutti gli accessori, ottiche, etc) non c’è storia!
    Sia come prodotto ma anche come target e modalità di utilizzo.. E fra parentesi galaxy camera & co sono un flop totale! Non le vuole nessuno

    • Vincenzo Signoriello

      Fanmo cagare le proposte in campo fotografico di Samsung, non credo ci sia uno stabile mentalmente disposto a spendere tanto per una non reflex

      • Fabrizio

        Infatti non c’è :) sono prodotti invendibili e senza senso, l’unica che riesce a contrastare l’ecosistema di Canon e Nikon ultimamente è Sony

  • MaxArt

    Mah. Un professionista (o anche amatore) della fotografia continuerà ad usare strumenti specifici. Ci sono caratteristiche che non possono essere riprodotte in 8-9 mm di spessore di un cellulare, inutile girarci intorno.
    D’altra parte, è probabile che alcuni si siano comprati una fotocamera reflex, bridge o simili solo perché compatte e cellulare non erano all’altezza di quel che volevano fare, ma che alla fine non era poi granché. Quindi ora gli va bene anche la fotocamera del cellulare.

    Ma al giorno d’oggi non c’è Lumia 1520 con 41 Mpx che tenga il passo con una buona reflex professionale.

    • Sid Bradipao

      Temo che molti abbiano comprato reflex pensando che bastasse averne una per fare buone foto.

      Però per spezzare una lancia a favore degli smartphone, sarebbe il caso che implementassero nelle compatte almeno le funzioni base di tutte le Camera App. Altrimenti addio compatte.

  • leonardo_2k13

    calano le vendite perchè la fotografia high-end costa molto…e ora ci sopo pochi soldi da spendere, non credo che c’entri qualcosa il mercato degli smartphone…

    • Gabriele Profita

      La fotografia molto high end sì, soprattutto per gli obiettivi, ma quando c’è gente che spende anche 1000 euro di iPhone 64GB + custodia capisci bene che una reflex buona (dico buona, non base o superprofessionale) con un buon obiettivo o due riesci a fartela con la stessa cifra.

      • Vincenzo Signoriello

        Hai pienamente ragione

  • ezio gallo

    “…nei prossimi anni si arriverà ad un punto in cui fotocamere professionali e quelle per smartphone saranno equivalenti.”
    Sinceramente non sono per nulla d’accordo, l’unico modo che avrebbero le fotocamere dei telefoni di raggiungere la qualità delle reflex professionali sarebbe quello che i produttori di suddette reflex smettessero di innovare e di andare avanti tecnologicamente, certo forse tra qualche anno avremo un telefono capace di fare una foto come una ATTUALE nikon/canon/pentax ecc, ma dire che tra qualche anno mi compro un Nokia/samsung/LG e compro una reflex nikon o canon ecc e avrò la stessa qualità fotografica vuol dire che tali aziende o non esistono più o hanno smesso di produrre fotocamere digitali reflex per fare fotocamere agli smartphone. Sarò un pò strano io ma sono uno di quelli a cui piace comprare le cose da chi ha sempre fatto quello o comunque sono specializzati in quel settore..se compro una fotocamera preferisco una canon o nikon compatta o reflex che sia, se devo comprare un orologio compro un Festina, un Omega e così via..

    • Giuseppe_Iovene

      se avessi finito di leggere l’articolo e non ti saresti soffermato a quella frase forse avresti avuto un’opinione differente..

      • ezio gallo

        Guarda l’ho letto, forse non ho capito fino in fondo il tuo pensiero ma da quello che dici forse non ho capito cosi male perchè non credo di essere l’unico ad aver inteso questa cosa..se poi ti riferisci al fatto che parli di una linea completamente nuova di smartphone “DSLR Phone” allora li è un altro discorso perchè non stiamo parlando di smartphone in genere..

        • Giuseppe_Iovene

          si ipotizzava appunto uno scenario molto particolare…nulla di attualmente certo ma solo spunti di riflessione.

      • Gabriele Profita

        Mi dispiace ma per un motivo puramente ottico/fisico di diffrazione e circolo di confusione un cellulare con il sensore buono quanto ti pare, ma sempre piccolo perché deve essere portatile, non raggiungerà mai la qualità di un sensore da reflex full frame, ma anche solo APS-C e non permetterà MAI di avere lo stesso controllo e lo stesso sfocato proprio a causa delle ridotte dimensioni del sensore.

        • Giuseppe_Iovene

          Non ho parlato di sensori piccoli per smartphone infatti, ho ipotizzato un nuovo tipo di dispositivi, una nuova categoria come galaxy camera o telefoni con lenti intercambiabili tipo reflex…

          • Gabriele Profita

            Non importa, non raggiungeranno mai le dimensioni di un sensore da reflex full frame o APS-C anche perché dovrebbero impiegare di conseguenza lenti molto grosse ed ingombranti vanificando la portabilità dello smartphone.

          • Giuseppe_Iovene

            Questo è vero ma appunto nell’articolo è stato linkato un altro articolo riguardo le lenti Sony portatili…cioè non possiamo sapere in futuro cosa ci aspetta, era semplicemente uno spunto di riflessione che mi pare innocuo. Cioè già oggi esistono dispositivi esterni che compromettono la portabilità di uno smartphone, quella ipotizzata sarebbe una possibile evoluzione.

          • Gabriele Profita

            Ma il sensore rimane comunque piccolo, al massimo può competere con le compatte di qualità.

          • Vincenzo Signoriello

            Tanto è inutile parlare di sensori, molti pensanso che installando un obiettivo tipo Sony, riesci ad equiparare una reflex e poi vedi i bimbi miniia postare foto su siti come flikr credendo di essere professionisti.

Top