Motorola spiega perchè installa Android stock sui suoi dispositivi

motorola-motog-o2

Motorola ha negli ultimi tempi adottato una politica molto particolare riguardo il software presente sui suoi dispositivi, Moto X e Moto G. Su entrambi, infatti, l’azienda dal marchio alato, acquisita da poco da Lenovo, ha installato di default una versione praticamente stock di Android con l’aggiunta di poche funzionalità che sono andate a risaltare il valore dei dispositivi.

Questa scelta particolare, in controtendenza con quasi tutte le altre maggiori aziende del panorama Android, deriva da un aspetto molto importante a cui in Motorola difficilmente rinunceranno. A spiegarci un po’ il motivo che c’è alla base di questa particolare strategia ci pensa Andrew Morley, Vice Presidente di Motorola e Direttore Generale dell’azienda per il Regno Unito e l’Irlanda.

Vediamo cosa ci dice a riguardo il signor Morley:

Offrire l’ultima versione di Android è assolutamente importante, perchè ci sono tante applicazioni e servizi che funzionano meglio sull’ultima versione di Android. Per cui desideriamo portare l’ultima versione del sistema operativo su tutti i nostri dispositivi il più presto possibile.

Quello di cui ci occupiamo è far girare Android vanilla (stock) sui nostri dispositivi, e oltre questo introduciamo un ridotto numero di applicazioni che però hanno un grande impatto. Android vanilla offre proprio un’esperienza favolosa con cui cominciare, ma quello che cerchiamo di fare è innovare introducendo un ridotto numero di nuove funzioni. Un esempio è Motorola Migrate. Quello che fa l’applicazione è permettere di trasferire foto, video, contatti e chiamate dal vecchio dispositivo Android al Moto G, tutto senza fili e con un click di un solo pulsante. Così puoi caricare tutti i tuoi dati – tutto quello che c’è di importante nel tuo vecchio telefono – sul Moto G praticamente all’istante.

L’idea che abbiamo è quella che quando vogliamo aggiornare Android non dobbiamo partire dal principio – abbiamo quindi una versione di base importante del software su cui lavorare. Pensiamo che questo sia il miglior compromesso – offrire la pure experience Android ma introdurre solo qualche nuovo servizio che aggiunge valore al risalto del dispositivo.

Aggiornamenti rapidi, funzioni irrinunciabili e Android stock: questi i piani di Motorola che, molto probabilmente, non cambieranno da qui ad alcuni anni. Secondo voi è la giusta strategia oppure preferite dispositivi Android molto più spinti nella personalizzazione?

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • HackVideo100

    Almeno una casa produttrice che si mette a fare le cose seriamente…

  • konami7

    Brava Motorola…
    Speriamo arrivi in Italia anke nel 2014 ma in tempi decenti…

  • Elvin Cannibale Barca

    Sicuramete le stock sono perfette e con il minimo di problemi. Ma le personalizzazione che fa Samsung a me piacciono molto ma spesso rallentano il dispositivo o sono causa di ritardi con gli aggiornamenti software, altre volte sono una scusa per giustificare mancati aggiornamenti futuri (vedi S3 oppure XperiaS)

  • Mattia

    Amen!

  • KKB1976

    Sarebbe una noia…
    E poi non tutti hanno voglia o capacita’ di personalizzarsi lo smartphone….

  • Gabriele Diex

    Ottimo! Motorola si che ha capito tutto.

  • zeldaboch

    Stock è meglio. Aggiornamenti del sistema più veloci. Per la personalizzazione ci pensano gli sviluppatori delle app! Così si fa!

  • leonardo

    Grandi!! Ora continuate a fare ottimi prodotti ad un prezzo accessibile!!

  • Gigi

    Grande Motorola, se solo anche le altre compagnie capissero quello che hai capito tu :(

    • matteventu

      Tanto tu metti la CyanogenMod v.v

      • Gigi

        ovvio, ma parlavo per il consumatore comune :D

  • adele

    Non vedo l’ora tra 3 nesi scade il mio contratto con il pessimo samnsung mr ne libereo per sempre motig arrivo

  • xmattjus

    Speriamo non abbandonino precocemente gli ultimi modelli prodotti! A fine anno/inizio 2015, se ne avrò il bisogno, sarò veramente contento di prendere un possibile Moto G 2 (spero scelgano un’altra lettera, i numeri nelle sigle creano solo confusione)! GG Moto!!

  • Daniyel

    Brava Motogoogledroid!!! Lasciare all’utente la scelta di come personalizzare il proprio device è la mossa giusta secondo me e magari x gli utenti non advance mettere un tool più semplice di personalizzazione per evitargli il root.

  • Valerio Pizzi

    Motorola ha fatto la cosa giusta, e se ci saranno moduli xposed che possano sostituire la personalizzazione che ci offrono le altre marche, che è utile ma talvolta anche brutta, sarebbe una marca modello.

  • androidinho

    Pienamente concorde con Moto. non so cosa ci sia di più bello dell interfaccia stock, è leggera, fluida, senza eccessivi bug…dopo aver provato la TW, la Sense, mi accorgo che hanno un mucchio di funzioni in piu (del tutto inutili) che non uso mai e rendono il sistema più pesante e laggoso! Poi ste critiche sul fatto che l interfaccia stock sia complicata…BHO!!!!

    • GoodSpeed

      Non è complicata, semplicemente non è completa se la migliorassero un poco male non farebbe.

      • Roberto Pegurri

        E’ quello che Google sta cercando di fare…

        • Gark121

          Già, ma il tempo che ci sta mettendo (sono anni che Android stock è messa cosi) è il motivo per cui tante persone non apprezzano Android. In fin dei conti su un cellulare da 400 euro (nexus 5 32gb) che non ci sia un registratore di serie è un po’ ridicolo (apprezzo l’idea di un sistem leggero, ma davvero davvero così si esagera!) Poi il play Store è lì per quello, lo so, però una volta tanto poterne fare a meno non sarebbe male…:-)

        • GoodSpeed

          Si ma da troppo tempo ormai… si devono dare una smossa perché i produttori montano le interfacce proprietarie per colmare i buchi di Android stock non perché si divertono a far diventare il sistema pesante. Pure windows (quello desktop) da nuovo e verginello va veloce ma se ci metti su un po’ di applicazioni allora arranca…

  • Davide

    andatelo a spiegare a sony e co. telefoni nati vecchi e abbandonati subito per piazzarci una semplice revisione di icone, bravia engine e qualche app quì e la. Mah

    • Gark121

      Quanto al supporto “lento” (è tra virgolette perché non è solo lento, è ultra stra mega iper lento) non posso che essere d’accordo, ma sulle app proprio no. IMHO La app fotocamera di Sony ad oggi è la migliore tra quelle che ho provato (ossia quasi tutte…) e 1000 volte meglio di quella stock. Idem album e Walkman. Quanto a “migrate” di Motorola fa né più né meno di xperia transfer. (mi sembrava di aver letto che ora z1 compact possa recuperare i dati anche da iPhone, ma non l’ho provato per cui non lo do per certo…) . Poi le particolarità di moto x sono davvero un plus da valutare, ma circoscritte ad un solo modello quindi non le considero parte della personalizzazione Motorola.

  • Emanuele

    Non so, vediamo, in passato la politica non è stata così arrembante anzi.
    A sentirli parlare dovrei prendere il Moto G all’istante, ma non mi scordo la cocente ritirata dal mercato internazionale poco prima della cessione a Google.

    Per ora navigo a vista.

  • BiKOSP

    Cara Motorola se solo i concorrenti avessero la tua stessa filosofia altro che frammentazione.

    • Peccato però che hanno un decimo delle funzioni

      • Roberto Pegurri

        Peccato però che se tutti i produttori adottassero la politica 100% open di Google, le funzioni le potresti implementare da solo, senza violare la garanzia. (sto alludendo alla chiusura di Samsung)

        • Gark121

          Politica open a mio avviso è quella di LG, che pur avendo la peggiore interfaccia utente che io abbia provato su Android (parere Soggettivo),almeno non annulla la garanzia quando si fanno root e sblocco bootloader. Quella è Politica open. Motorola in questo è come tutti gli altri:modding=fine garanzia. Anche Google è open più o meno: le Gapp sono tutt’altro che open (anche se free)

          • Gianluca

            Ha la migliore interfaccia android, votata come.migliore da 8 testate su 10 tra le più autorevoli in usa…

          • Gark121

            Ci credo, infatti ho scritto che era un parere soggettivo. Certo che come si fa a dire che è meglio o
            peggio della TouchWiz francamente non lo so, sono identiche funzione per funzione! Vabbe tanto evidentemente è solo un problema mio… :-)

  • fedeangryfe

    Condivido appieno la scelta,soprattutto per il fattore aggiornamenti da “subito”

  • Alecs

    Stock forever!

    • tia

      al contrario io dopo essere passato da galaxy nexus a ascend p6 dico mai più android stock!

      • Alecs

        non so..troppo aggrovigliato..stile iOS o MiUi..

      • BiKOSP

        Si certo, voglio vederti in futuro quando usciranno altre versioni di android e tu per aggiornare il dispositivo userai rom cucinate allo stile stock, coerenza 0

        • Massimo A. Carofano

          Bikosp però potrà sempre scegliere tra una rom basata sul firmware originale ed una AOSP, mentre gli utenti Nexus si ritrovano l’interfaccia stock ovunque, in qualsiasi ipotesi di modding, a meno di installare un launcher alternativo.
          Questo devi concederglielo…

          • Roberto Pegurri

            Se basi una rom sul firmware ufficiale, rimani sempre a quella versione di Android! Non aggiorni di certo!

          • Massimo A. Carofano

            Non è questo che intendevo.
            Premetto che ho un Nexus 7 ed un LG G2.
            Se voglio moddare un dispositivo posso scegliere su rom basate su firmware stock oppure basate su AOSP. Se ho già un dispositivo che monta un firmware Vanilla in qualsiasi circostanza di modding (tranne Miui) ti ritrovi con la solita interfaccia Vanilla!
            Esempio:
            – Galaxy S4, puoi installare la cyano ma anche una rom basata sulla rom originale “Touchwiz”
            – Nexus 5, ti tieni la stock oppure la stock modificata.
            Spero di aver espresso meglio il mio pensiero..

      • Mario

        Allora ti faccio una domanda, senza voler assolutamente creare polemica: cosa c’è in più rispetto ad una ROM stock su una personalizzata da un produttore che valga la pena di cambiare? Lo chiedo perché ormai sono 2 anni che ho solo Nexus e attualmente non farei il passaggio :)

        • Luca Zocco

          Ho un nexus 4 quindi stock, ma Samsung o Lg ti offrono un multitasking reale che mi sarebbe stato utile diverse volte anche solo per aprire la calcolatrice insieme ad un altro programma, i toggle sono meglio implementati nelle rom dei produttori, l’ app fotocamera stock è pietosa, con lo stesso hardware di nexus 4 altri smartphone hanno molte possibilità in più, l’ app musica stock è uno schifo, la calcolatrice stock fa pietà, il browser non è questa gran cosa e tante piccole cose… per renderlo apprezzabile sono dovuto ricorrere al root e ad xposed, e se volessi comprare un lettore musicale decente, un app per la calcolatrice, un’ app per la fotocamera ecc dovrei spendere un pò di soldi ritrovandomi con mille app che non sono integrate col sistema come le app stock dei produttori, l’ optimus g (gemello nexus 4) invece non ha questi problemi appena acceso lg ti offre già tutto quello di cui hai bisogno… potremmo parlare degli aggiornamenti o dell’ ottimizzazione di android stock ma visto che ho deciso di comprare un nexus vuol dire che l’ ho fatto consapevole dei suoi pregi

          • Mario

            Sì in effetti sulla questione multitasking Google dovrebbe fare qualcosa per stare al passo, per il resto sinceramente non è un problema per me dover trovare delle app alternative a quelle di sistema che si adattino meglio ai miei bisogni anzi, io preferirei un sistema completamente vuoto dove poter scegliere che calcolatrice, calendario o lettore musicale usare. Idem per la fotocamera dove però giustamente si apre un mondo perché ogni cellulare ha la sua con caratteristiche e funzioni diverse e sarebbe impensabile avere una singola app che le possa sfruttare tutte o avere mille app per sfruttare un tot per volta. Fortuna che la uso sempre pochissimo :D

          • Luca Zocco

            Il problema è trovare delle alternative all’ altezza, sinceramente non ho trovato nessun lettore musicale all’ altezza di quello della sense, o che almeno si integri così bene con tutta l’ interfaccia

          • Roberto Pegurri

            Ricorda che con AOSP puoi fare il Root ed aggiungere le funzionalità che vuoi, mentre con i nuovi Samsung ormai fai fatica a fare anche solo il Root! Dipende dai punti di vista…

          • Mario

            Certo è però che se tutti si attenessero alle linee guida di Google tutte le app sarebbero integrate con tutte le ROM, no? :)

          • Daniyel

            Basterebbe poter rimuovere(senza root) le app integrate che non si desiderano e che vanno ad avviare servizi e ad occupare ram…poi a ognuno la sua scelta

Top