HTC One Max riceve i permessi di Root e ci mostra (in parte) cosa sa fare

htc-one-max-T6-press-shot

HTC sembra aver lavorato veramente molto bene sul suo One Max, tanto che un tester del dispositivo afferma di non aver mai avuto problemi di qualsiasi genere con il sensore di impronte digitali a bordo del phablet di HTC. In particolare, sembra essere confermato il fatto che a bordo del One Max ci sia la CPU Snapdragon 800, al contrario di come affermavano precedenti rumor riguardo questo device.

Il sensore di rilevamento delle impronte digitali funzionerebbe come quello realizzato da Apple per il suo iPhone 5, mentre la fotocamera sarebbe ancora una 4 megapixel Ultrapixel con stabilizzatore d’immagine ottico (OIS), ed è probabilmente una fotocamera migliore rispetto a quella vista sull’HTC One. La fotocamera frontale invece è da 2,1 megapixel, mentre la batteria è da 3.300 mAh; il display è da 5,9 pollici ed ha risoluzione Full-HD.

Oltre ad aver già ottenuto i permessi di Root, il tester ci permette anche di vedere quelle che sono alcune delle funzioni della fotocamera presenti sul One Max. Di seguito potete dare uno sguardo ad alcune immagini del software del dispositivo e di alcune funzioni che avrà al momento del lancio.

HTC-One-Max-features

HTC-One-Max-camera-features

HTC One Max è dotato infatti delle funzioni Beauty Face, Dual Camera, HDR Video e Panorama, per ognuna delle quali possiamo immaginare la caratteristica principale. Il prezzo di questo phablet si dovrebbe aggirare intorno agli 800 dollari, stando ad alcune voci non confermate, ma ci auguriamo che sarà lanciato ad un prezzo inferiore.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Gigi

    Bello, se solo avesse i tasti integrati nello schermo lo potrei considerare un’alternativa al G2/Nexus5

Top