Google abbandona la Russia?

Google potrebbe essere uno degli ultimi colossi tecnologici ad abbandonare la Russia, paese le cui politiche stanno pian piano creando una sorta di fuggifuggi generale

Stando a quanto riportato da The Information, l’azienda di Mountain View avrebbe deciso di chiudere le sue operazioni di ingegneria in Russia, le quali danno ad oggi lavoro a circa 50 tecnici.

A dire della fonte (anonima) che ha diffuso la notizia, Google avrebbe offerto agli ingegneri, la maggior parte dei quali risiede a Mosca, la possibilità di continuare a lavorare con l’azienda in altre sedi.

Un portavoce del produttore statunitense non ha confermato nè smentito tali indiscrezioni, limitandosi a riferire che Google è profondamente impegnata nel supporto dei clienti russi ed a tal fine ha dedicato loro uno specifico team (“We are deeply committed to our Russian users and customers and we have a dedicated team in Russia working to support them”).

Di recente la Russia ha approvato una nuova legge che prevede che le aziende che operano in ambito tecnologico conservino i dati relativi ai cittadini russi in database i cui server si trovino all’interno del Paese. Sarà questo ad aver “spaventato” Google?

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Franco Fait

    Se da lavoro a 50 persone in tutto , in un territorio così esteso e vario , è solo questione di razionalizzare l’ uso delle risorse umane . Senza alcun bisogno di costruirci sopra castelli di carta . Le aziende da sempre piccole o grandi siano hanno ragione d’ essere se generano profitto.

  • Pingback: Google abbandona la Russia? - RSS News.it()

Top