Editoriale: iOS 8 è la nuova versione di Android

Apple-Android

Certe cose vanno scritte a mente fredda, lucida. Bisogna aspettare che le emozioni sedimentino e che venga a galla il razionalismo e l’analisi. Ho quindi preferito aspettare qualche giorno prima di scrivere questo editoriale, che sicuramente scatenerà un bel pandemonio. In fondo all’articolo trovate le spiegazioni del titolo e non solo.

Che piaccia ammetterlo o no, Apple si è ridotta ad inseguire Android. iOS 8 è la chiara prova di questo, perché di fatto il 99% delle novità introdotte sono caratteristiche che su Android sono presenti dall’inizio (widget, tastiera modificabile, ecc) oppure già da diverse iterazioni. Per una volta, non è Apple a fare il mercato ma è il mercato a fareApple.

La Apple di Steve Jobs non avrebbe mai permesso che fosse il mercato a dettare le sue mosse successive, ma è ormai evidente che questa non è più la Apple di Steve Jobs. Non si sarebbe mai piegata ad ascoltare le richieste e le proteste degli utenti: basti ricordare che quando ci fu il famoso “Antennagate”, ovvero il problema con l’antenna dell’iPhone 4, Jobs disse che gli utenti “impugnano il telefono nel modo sbagliato”. Apple era infallibile, come una divinità perfetta che dovesse essere adorata; era chiaro che non fosse così, ma l’arroganza era quella.

iOS 8 è il primo segno di una svolta – positiva o negativa che sia – per Apple. Indubbiamente iOS 8 costituisce ora un’attrattiva decisamente maggiore per chi è abituato ad Android o per chi ha abbandonato iOS per via della sua limitatezza, preferendovi Android. Chiaramente non c’è una sovrapposizione 1:1 delle funzionalità, ma tanti aspetti sono ora in comune.

Si può parlare di copia? Sì e no. E’ evidente che Apple si sia “ispirata” ad Android, ma molte cose non sono invenzioni straordinarie esclusive di Android – voglio dire, la possibilità di sostituire la tastiera predefinita con una di terze parti non è un’invenzione che merita un brevetto.

Analizziamoli insieme.

  • Widget: ora anche le applicazioni di terze parti possono creare widget nella tendina delle notifiche. Su iOS non c’è spazio sul desktop per i widget, dunque l’unico luogo dove inserirli organicamente è la tendina delle notifiche. Quest’ultima è stata copiata paro paro da Android, così come i widget.
  • Tastiera sostituibile: sin dall’inizio, una delle forze di Android è stata la possibilità di sostituire le varie parti del sistema, tastiera inclusa. Ora anche iOS offre questa possibilità.
  • Notifiche interattive: introdotte in Android 4.1 Jelly Bean, le notifiche espandibili permettono di eseguire azioni veloci (ad esempio eliminare una e-mail o segnarla come letta). La stessa cosa è possibile ora su iOS 8: quando arriva una notifica è possibile espanderla ed eseguire delle azioni veloci.
  • “Hey, Siri”: l’attivazione dei comandi vocali con una parola chiave è stata introdotta per la prima volta sul Motorola Moto X (sul quale funzionano anche a schermo spento) e poi è stata estesa a tutti gli smartphone Android, anche se al momento è limitata al solo inglese americano. “Hey Siri” suona molto come “Hey Snapdragon”, presente tra l’altro su OnePlus One.
  • Riconoscimento musicale: è sufficiente attivare Siri perché riconosca un brano musicale, come fanno servizi come Shazam o SoundHound. La stessa cosa è presente da tempo su Google Now.
  • Richiedi desktop: finalmente iOS entra nella modernità e permette di richiedere il sito desktop anche da Safari. Inutile dire che la funzione esiste su Android da tempo immemore – forse già dalla prima versione, ma non ne sono certo.
  • Scambio dati tra le applicazioni: incredibile ma vero, le applicazioni su iOS potranno scambiarsi i dati! Come su (quasi) qualunque altro sistema operativo multiprogramma esistente, i programmi sono in grado di leggere anche i dati salvati dagli altri programmi. Miracolo!
  • Split screen su iPad: in questo caso non è ancora una funzionalità ufficiale, ma ci sono prove nel codice del sistema operativo che sarà introdotta questa funzionalità. Molto simile a quanto realizzato da vari produttori per conto proprio (Samsung in primis, seguita poi da LG e da altre), nonché alla modalità split screen con le applicazioni Modern su Windows 8.
  • “Non disturbare” nelle chat di gruppo su iMessage: vi ricorda nulla? A me ricorda la possibilità di silenziare le chat su Hangout.
  • Ricerca avanzata su Spotlight: è ora possibile cercare non soltanto tra le applicazioni, ma anche tra le mappe, i film, le serie TV, le voci su Wikipedia e così via. Esattamente come accade su Android da un pezzo.
  • Uso batteria per ogni applicazione: il sistema operativo finalmente consente di sapere qual è l’applicazione che ciuccia inesorabilmente batteria e ammazza la durata. Funzione presente da tempo su Android, forse sin dall’inizio.
  • Notifiche con il tempo di percorrenza: Google Now ci dice ormai da parecchio quanto tempo impieghiamo a raggiungere il luogo del prossimo appuntamento o il luogo di lavoro. La stessa cosa avverrà ora su iOS.

Se Android si sta avvicinando ad iOS in alcuni suoi aspetti (come Project Butter), iOS sta correndo a tutta velocità verso Android. D’altronde Apple sta affrontando una grossa crisi al di fuori degli Stati Uniti, con le vendite che continuano a calare e moltissimi utenti che acquistano smartphone della concorrenza sia per via della maggiore ricchezza di funzionalità offerta da Android, sia per via delle caratteristiche tecniche. La distanza sul primo punto sta andando colmandosi, la seconda credo si colmerà a breve.

Non è un segreto che la media della diagonale degli schermi dei dispositivi si sia alzata notevolmente e sia ora intorno ai 5 pollici: se da un lato è vero che è così perché i top di gamma sono tutti con schermi enormi, dall’altro è altresì vero che la situazione è tale perché alla gente piacciono smartphone grandi. Apple è rimasta al palo con uno smartphone da 4 pollici (dopo che aveva ripetuto per anni il mantra “3.5 pollici sono la dimensione massima”), mentre la concorrenza è andata oltre. Non mi stupirei se vedessimo un iPhone più grande, magari da 4.5/5.0 pollici. Le indiscrezioni dicono 4.7 pollici, che è effettivamente la dimensione ideale.

Ora, riuscirà Apple a vincere di nuovo la fiducia delle persone? Riuscirà a incuriosire gli utenti Android e chi è passato al robottino verde? Vorrei rispondere come il senatore Razzi (“Ma guardi… veramente, io non gredo”), ma in realtà sono io stesso affascinato da questo nuovo iOS. Non acquisterò un iPhone per principio, ma indubbiamente sono curioso di provare il nuovo sistema operativo di Apple per vedere con mano quali sono le differenze. Finora ho sempre avuto grosse difficoltà ad usare gli iPhone degli amici proprio per via dell’impostazione stessa del sistema; non si può certo dire che io sia chiuso di mente, visto che utilizzo indifferentemente Android, webOS, Firefox OS e Windows Phone (e mi sono trovato bene anche con sistemi come Sailfish OS), ma iOS proprio non mi è mai andato giù. Chissà che con iOS 8 qualcosa non cambi.

Il punto, comunque, è che questa è – di fatto – una sconfitta per Apple: si è dovuta piegare e adeguarsi a quello che proponeva la concorrenza più odiata, quella che andava eradicata con “una guerra termonucleare”. Alla fine, il modello che ha vinto è il modello Android, non quello iOS. C’era chi sosteneva che Android fosse una copia di iOS: se questo era vero all’inizio, ora è vero il contrario. Android è riuscito a trovare una sua personalità ed una sua collocazione cambiando, sperimentando, adattandosi; iOS è rimasto sempre uguale a se stesso pur subendo cambiamenti piccoli e grandi, ma non ha saputo finora trovare quella stessa spinta che ha Android. L’ultimo atto è la copia, ma cosa ci riserverà il prossimo?

NOTA BENE: Il titolo è volutamente provocatorio, perché è evidente che – in più di un senso – provocatoria è stata la scelta di Apple. È ovvio che vuole essere un titolo che attira l’attenzione, ma perché vuole alimentare il dibattito. Il bello del web 2.0 e dei blog è che è possibile lasciare un proprio commento e rendersi partecipanti attivi alla discussione, dunque fatelo anche voi – rispettando gli altri e le loro posizioni. Non è affatto necessario insultarsi o essere scortesi e, pertanto, chi lo farà vedrà i suoi commenti eliminati o verrà allontanato. Siete avvertiti.

Per quanto riguarda il fatto che questo sia un editoriale, le posizioni espresse sono le mie personali, non quelle di TuttoAndroid. In ogni caso, siete pregati di mostrare civiltà nei commenti, sia che non siate d’accordo con me (posizione più che lecita) sia che lo siate. Mi fa sempre molto piacere discutere con le persone e alimentare i dibattiti, ma credo che il rispetto venga prima di ogni altra cosa.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Carmine Cuofano

    Hahahah mi vieni da ridere
    Apple in decadenza?

    • Luca

      Non vuoi vedere la realtà, con Jobs questi ultimi prodotti, non avrebbero mai visto la luce, Apple si è piegata al marketing negli ultimi anni, cosa che non era mai successa col suo fondatore, era lui che imponeva non la massa, quindi si, e in decadenza

      • Carmine Cuofano

        Se ora segue il mercato,e non la sua idea è un dato di fatto
        Ciò non significa che è in decadenza
        La decadenza è intesta nel mondo economico

  • Delafuerte

    “Non acquisterò un iPhone per principio”

    Già solo con questa frase ti sei giocato il minimo di parvenza di obbiettività che “avresti” voluto dare a questo articolo!

    • Non ho mai voluto dare alcuna obiettività a questo articolo. È un editoriale.

      • Delafuerte

        Perché?! Negli editoriali si possono scrivere fesserie a piacimento senza limite?!

        • Non mi sembra di aver scritto fesserie, dato che ho riportato dei fatti e la mia interpretazione di essi. Puoi contestare la mia interpretazione, ma il fatto che si tratti di un editoriale significa che posso dare la mia interpretazione libera e la mia opinione personale e non devo solo riportare i fatti così come sono.
          Quella che leggi è la mia opinione e, in quanto tale, non è oggettiva per definizione. Ti può piacere come ti può non piacere, ma questo non cambia nulla.

          • Delafuerte

            “Apple si è ridotta ad inseguire Android. iOS 8″…questa non è una interpretazione, questa è una fesseria storica!
            “android è meglio di iOS” questa semmai può essere un’interpretazione, perché per le TUE esigenze quel sistema può essere meglio di quello di Cupertino.
            Il tuo editoriale non è pieno di interpretazioni, ma di sentenze che non hanno riscontro nella realtà; è come se scrivessi “cari amici, visto che la terra è quadrata” anche se è un editoriale, sempre una fesseria rimane. Punto!

  • TheChange

    Vorrei chiedere ai moderatori del sito perché i miei commenti siano stati rimossi dalla discussione. Dato che questo sito non dovrebbe essere di parte (ma inizio a dubitarne seriamente). Grazie

    • Non abbiamo rimosso alcun commento. Devono essere rimasti fra i commenti da approvare.

  • Fanatic17

    Ios8 è la vecchia versione di android non la nuova :P sono arrivati alla 4.2

  • Fanatic17

    Gli Iphone crashano più degli android. Sapevatelo. Con la differenza che gli Iphone sono tutti top di gamma, gli android hanno anche molti telefoni che costano meno di 5-600€

  • Giuseppe

    Salve,volevo soltanto dire che ios fa molte meno cose di android ma quelle che li fa come dio comanda non ho mai preso un virus l iPhone non mi si è bloccato mai utilizzo delle app che su android non esistono .
    Poi non parliamo dei materiali utilizzati per la costruzione dei prodotti e del design e qui mi fermo ciao

  • tyler

    I miei due centesimi. Sono felice possessore sia di prodotti apple che di prodotti android. Utilizzo entrambi i sistemi operativi con soddisfazione, però…
    Android ha tanti lati positivi, è personalizzabile, non c’è bisogno di jailbreak, vero. Ma queste sono solo piccolezze, perche quello che conta per me è quello che con un dispositivo ci si può fare. Su android app professionali che io utilizzo in maniera massiccia come Garageband, Amplitube, Bias non ci sono… e probabilmente mai ci saranno. App cosi tecniche quando sono presenti anche su android, non hanno lo stesso grado di efficenza e funzionalità come le rispettive controparti ios, anche se l’app fondamentalmente è la stessa.
    Guardando un video con i sottotitoli selezionabili, su ios appena aperto il video via BROWSER in basso c’è l’icona per i sottotitoli interattivi, su chrome (utilizzo lo stesso anche su ios) per android sto ancora cercando di capire come si fà… eppure l’app per la navigazione è la stessa e il video non era possibile aprirlo con mxplayer. Con ios la questione è stata immediata ed ha richiesto cinque secondi.
    Quindi android e ios vanno bene entrambi, ma devono essere utilizzati per scopi differenti. Non sono equivalenti in quanto a fruibilità e praticità.

    • DRF

      Complimenti a te che definisci “app professionali” garageband, amplitude e bias! devi proprio essere un esperto di audio professionale!

      • Tyler

        complimenti a te che giudichi le competenze di una persona da quello che leggi su un post riguardante l’ultima versione di un sistema operativo. Penoso chi ha bisogno di sminuire gli altri per sentirsi importante e capace. La tua autostima ne avrà sicuramente tratto giovamento. In ogni caso parlavo di audio in mobilità, senza considerare quindi notebook e pc o altri strumenti che potrei portarmi dietro. Quando sono in vacanza ho solo la chitarra e amplitube su ios, senza pedaliera o altro. Su ios, ripeto. Ora ti lascio al tuo audio professionale.

  • Daniel

    Apple in un certo senso non è piu nuova, non ha piu novità come una volta quando c’ era Steve che come persona, premetto, non mi piace affatto ma in fondo con Apple è stato bravo (far adorare a tutti prodotti banali), anche se io odio totalmente Apple perche in ogni cosa che fa e che ha fatto i suoi prezzi non ci danno le cose per cui dovrebbero valere, in Android come in Windows si trova di meglio molto meglio con un prezzo anche giusto e parlo anche dei computer. Questo e il mio motivo principale il secondo che si collega in fondo a il tema e che Apple è in decandenza mentre Google Samsung Hawei lg e tutti gli altri stanno avendo un crescita velocissima. Per ogni punto perso da apple la concorrenza ne guadagna due. la perdita dei steve come la perdita di novita, ma anche la potenza di android (appunto il secondo motivo per cui lo adoro e adoro google) stanno distruggendo l ex potenza infomatica. Ormai e fatta e iOs 8 ce lo dimostra.

  • Daniele Radossi

    Ragazzi stavo leggendo i commenti quando il mio Mac si è spento, giuro!!! Sto ancora ridendo!!!!!
    Scherzi a parte, io sono un fan della tecnologia, e non dei produttori. Se una cosa mi attira, cerco di prenderla e non penso a chi ha copiato chi, ma quanto quello che è stato fatto possa essermi utile.
    Posseggo svariati iPhone ed altrettanti terminali Android e non rinuncerei a nessuno dei due!!!!
    Leggere un editoriale del genere, mi aiuta a capire meglio determinate cose, lo rispetto.
    Ciò non vuol dire che io sia d’accordo con tutto, ma ammiro l’ impegno e la fatica che ci sono dietro.

  • gianni

    siete una banda di rosiconi perché non avete i soldi per comprare iphone e questo il problema

    • matteo

      Certo 600 euro di HTC one l’anno scorso…

    • land 110

      la morte di ios purtroppo si é avuta con la fine di jobs

      per il funerale ………………………………………..la tirano lunga

      lo ripeto perche non sono un fan sfegatato android
      é un danno anche per android non avere piu apple
      come diretto concorrente
      per non parlare di samsung che per copiare dove andrà mai
      a parare oramai !!!!!!!!!!!!!

      resta il fatto che per la seconda volta jobs se ne é partito da apple
      e questi crollano di conseguenza
      un po gli sta bene fighetti come si credono
      e dalla risposta che hai dato tu sei uguale

      il prossimo device apple sarà un “IPHONE TITANIC”

      features speciale :
      wallpaper iceberg con tim cook al timone con sorriso sornione e fumetto ” adesso andiamo in gita col sottomarino , tranquilli”

    • lar

      Stavo giusto leggendo i commenti e pensando tra me e me quanto è bello discutere pacatamente e civilmente con persone intelligenti…quando mi sono imbattuto nel tuo becero modo di esporti. Ma bravo!

  • Daniele Fanì

    bò… addirittura dire che sta copiando Android.. o che comunque si è ispirata.. mi sembra esagerato. Alla fine hanno implementato 2 stupidaggini in più. Niente di rivoluzionario, Android le ha solo messe prima. Perché? Perché a google sono più bravi? No, perché Android punta sulle funzionalità, sulle 1000 scelte. Apple cerca di tenere le cose semplici e pulite. Quando ci sono troppe scelte, troppi bottoni, troppi modi per fare la stessa cosa.. si crea confusione. A volte tenere il sistema pulito e semplice significa limitare alcune funzionalità, ma non è detto che sia un male, è solo un altro punto di vista.

    E’ un po’ come dire… Twitter ha aggiunto la possibilità di pubblicare le foto, sta copiando Facebook. No, è solo che Twitter ha uno scopo diverso. Implementare la condivisione delle foto dall’inizio avrebbe creato confusione agli utenti, che non avrebbero distinto FB da Tw. Quando la distinzione è stata assodata, hanno ritenuto opportuno aggiungere qualcos’altro.

    A me piace proprio per questo IOS, magari fa meno cose, ma è immediato e semplice. Devo aprire un file: apri con… 10 app. Già mi innervosisco… aprilo con quello che ti pare basta che lo apri! Dobbiamo ricordarci che è un dispositivo mobile, non deve fare tutto, NON DEVE sostituire il pc. Non ci si deve passare tanto tempo. Sarebbe come usare LinkedIn per postare le foto degli amici, o Facebook per un Tweet.

    A me sembra che Apple e Android seguono due percorsi diversi, nessuno insegue nessuno. E’ ovvio che hanno punti in comune… vendono entrambi cellulari! A me

    • Daniele Fanì

      Giusto per chiarire… quando ho detto “due stupidaggini in più”.. era per dire che hanno comunque implementato delle features magari utili ma non rivoluzionarie, che sarebbero potute venire in mente a chiunque. Ad esempio i widget… dire che Apple ha preso ispirazione da Android fa un po’ sorridere… visto che MacOS ce l’ha da una vita. Si può parlare di ispirazione quando si “copia” qualche idea più rilevante, che sia a livello implementativo o una feature. La differenza non la fa una voce in più nei menu.

      • fabio

        trovo il tuo commento molto onesto e corretto, ios di sicuro è una valida scelta, ma è palese che se non ha copiato Android ci si è ispirata in modo molto puntuale. Dici che android è confusionale, pensa ad una persona che per la prima volta utilizza un iphone con ios 8, mandando un sms e volendo mandare una clip audio sono presenti due microfoni: uno sulla tastiera e l’altro nell’app messaggi. purtroppo bisogna ammettere che apple sta perdendo man mano i suoi punti di forza

        • Daniele Fanì

          il microfono sulla tastiera è presente già da tempo, quindi è stato “metabolizzato”. Parlavo proprio di questo… what’sup già inviava messaggi audio. Perché sono più bravi? No, è una strategia diversa. Apple non ha scoperto adesso l’invio dei messaggi audio. Magari stavano pensando ad un modo per organizzare i file ricevuti con iTunes, oppure problemi di sicurezza, o non lo so…di sicuro è una strategia. Quella è opinionabile. Ovviamente non so la loro strategia, la mia è un’ipotesi, ma è assurdo pensare che hanno implementato cose solo ora, perché prima non ci avevano pensato e adesso stanno copiando. Si copiano le altre idee, il resto è tendenza.

          • fabio

            ma in effetti condivido la tua opinione e aggiungo che la nota dolente è che alla apple chiamano “innovazione” ciò che nel mondo dell’informatica è presente già da tempo. Con ios 8 non vi è stata alcuna innovazione, ma soltanto un miglioramento nella praticità di un iphone. C’è una cosa, però, che mi da fastidio della strategia pubblicitaria della Apple, ovvero mostrare al pubblico come grandi cose delle funzionalità di scarso o in alcuni casi di dubbia utilità, funzioni che dall’80% degli utenti verrano usate soltanto per mostrare agli amici ciò che il proprio iphone può fare. Preciso che sto parlando degli utenti “comuni” che comprano grandi smartphone per un utilizzo per il quale andava bene anche il vecchio Bada.

    • Andrea

      “NON DEVE sostituire il pc”

      Su questo non sono poi così sicuro o meglio ora è così ma credo che in futuro potrebbero sovrapporsi. Se io avessi la possibilità di arrivare in ufficio, attaccare il mio smartphone (qualunque esso sia) ad una sorta di docking station ed avere un interfaccia tipo desktop con tastiera mouse e monitor……perchè no….molto comodo ed alla fine quello che conta (i dati) sarebbero in comune. Ci sono stati già esperimenti e prodotti anche in commercio in tal senso, ma forse è ancora un pò presto.

      • Daniele Fanì

        sì, ma allora si parlerebbe di un dispositivo versatile, che si adatta (interfaccia compresa) in base l’uso. Avere le stesse funzionalità e opzioni tra uso desktop e uso mobile… significherebbe differenziarsi solo per la dimensione del monitor. Dal mio punto di vista un cellulare dovrebbe più essere focalizzato su situazioni del tipo “sto guidando, sto camminando, sto facendo sport, sto cucinando, sto viaggiando”. Situazioni, magari anche fisicamente scomode, in cui ho bisogno di richiedere qualcosa in modo semplice e immediato. Se ho tempo e tranquillità di utilizzare funzioni più avanzate, posso usare un tablet/netbook/laptop. Stare a casa sul divano e usare il cellulare per editare un file di testo…è figo ma è controproducente. Sì, sarebbe bello utilizzare anche in questo caso un cellulare per la grande portabilità, ma qui diventa una questione di interfaccia.. che al momento è uguale per tutti i dispositivi. Magari la Samsung ha tentato qualcosa di nuovo in questa direzione con le Air Gesture… ma è appunto un tentativo. Richiede un uso non proprio naturale come può essere invece il pinch del multitouch.

  • anvl

    ma adesso se compri iphone ti allungano il pollice??? :rotfl: se samsung avesse saputo…poteva brevettare lo schermo di 4,7 pollici…. :rotfl:

  • Ex.

    Sto soffocando dalle risate grazie a certi commenti :’D aspettate, ho finito i pop corn…

    • TheChange

      E faccele fare anche a noi scusa!!! Altrimenti potresti evitare questo commenti poco furbi…

      • Piffard

        Infatti…Leggo molta ironia e leggerezza in alcuni commenti [alla fine non si parla dei destini del mondo,spero sia chiaro],in altri competenza mista però ad arroganza tracotanza e puzza sotto il naso,specie nei confronti di chi di sistemi operativi e di HW smartphone non ne capisce quanto chi commenta.

        Quindi…risate proprio no!

        Sorrisi,semmai.

        E non in tutti,ripeto.

        E’ solo la mia opinione.

        • theChange

          No credimi se ho peccato di arroganza mi scuso. Semplicemente capendone un po di più (sia chiaro c’e chi ne capirà molto più di me) cerco di spiegare bene le differenze tra sistemi operativi. Perché leggo sempre più spesso prese di parte tanto per dire al proprio ma senza fondamenti. Tutto qui!

          • Piffard

            No,ma figurati,non l’avevo su con te,né con nessuno in particolare.

            Evidentemente mi sono spiegato male,mi scuso.

            E’ che alle volte sembra di leggere i commenti alla “so tutto io,e voi non sapete nulla”.
            Anche in altri editoriali l’impressione è quella.

            Io vengo ad informarmi su questo sito perché appunto c’è molta competenza e c’è spesso da imparare,ed in effetti alle volte c’è anche da ridere,peccato che alcuni non si accorgano [non dico infatti lo facciano apposta] di essere un po’ troppo “professorini”.

            Ma la mia,ripeto è solo un’opinione.
            Niente di più,niente di meno.

  • TheChange

    Per la cronaca… Sono un felice possessore di Xiaomi Mi3. Ed e’ per personalissima opinione l’unico terminale Android che riesce ad essere una validissima alternativa ad iPhone.

    • Christian Iommi

      Motorola Moto X

  • TheChange

    Eccomi! Uff… Ci ho messo 20 min a leggere tutti i commenti! Complimenti siete davvero in tanti! Devo dire che basta un minimo scintilla per riaccendere egregiamente il fuoco tra gli Apple dipendenti e gli Androidiani rivoluzionari. E mi e’ venuta voglia di dire la mia. Prima di tutto ti faccio i complimenti per l’editoriale (sapevi che avrebbe scatenato un putiferio e hai giocato facile ma ci sta) e per il Sito davvero bello. Secondo, credo che tu per primo sia stato di parte in maniera davvero disinformante. Perché tu, ,come tutti i fanboy Di cui ho letto i commenti, penso sappia benissimo che le novità inserite in iOs8 sono si “copiate” da Android, ma integrare nel sistema operativo in maniera ben diversa. Ed e’ questo il punto fondamentale. L’integrazione delle App di terze parti in Ios nn sarà un semplice “collegamento” con le app di sistema come accade si Android ma verranno a comunicare con esse tramite ESTENSIONI. Questo e’ un altro mondo rispetto a dire superficialmente che Apple ha finalmente fatto quello che fa Android da anni. Ed e’ questa la
    Differenza enorme che cerca l’utente Apple dipendente. La qualità indiscussa di ogni nuova opzione del sistema operativo. Mi spiace fare il guasta feste, ma per quel che si dica Android e’ lontano anni luce da Apple per sicurezza, stabilità e fluidità di sistema. E’ un dato di fatto. Andare a dire ad un azienda che tratta dato
    Sensibili o progetta se si affiderebbe mai
    Ad Android. Nn lo farebbe perché Apple in questo senso offre molto fldi più. E’ vero però, che questa ha perso decisamente in innovazione. E nn credo dipenda dalla prematura scomparsa del caro Steve. Ma e’ merito di Google(anzi, di Android Inc.) che ha saputo crescere più in fretta. Ma se Apple copia, quando lo fa, perfeziona. E possiamo stare a
    Discutere qui su 1000
    Cose ma tant’è. A questo punto ognuno segue la
    Filosofia che più gli aggrada ma bisognerebbe essere molto più obbiettivi da entrambe le fazioni in questo caso. E fare meriti e demeriti con più parsimonia. Concludo con un consiglio a te che hai scritto questo editoriale. Di un po meno di parte perché svolgi un ottimo lavoro. Informa meglio chi legge perché nn tutti sanno o si informano dettagliatamente e prendono per oro colato quello che leggono! E si fanno idee contorte e inesatte! Per il resto ottimo lavoro. Viva Apple. Viva Android.

    • Luca

      Ti vorrei correggere un’errore: un’editoriale è creato e concepito come opinione personale di chi lo scrive, mettendo dentro tutte le proprie impressioni a caldo o a freddo che ha nella testa, distaccandosi dalla propria funzione di giornalista. Questo prescinde da come uno la pensa in merito, un’editoriale può permettersi di essere pieno zeppo di contraddizioni e fievole informazione, è soltanto uno sfogo dell’autore su un determinato argomento.

      • TheChange

        Certo ed e’ giusto che sia cosi. Il problema che l’informazione che ne deriva deve essere esatta e non buttata li tanto per. Sono le considerazioni personali che sono liberissime. Non il contratio

    • Gigi

      Ti rendi conto che dire di scrivere un editoriale essendo meno di parte è un ossimoro?

    • Andrea Arvati

      “qualità indiscussa di ogni nuova opzione ecc ecc” ” ma mi faccia il piacereeee….” spero che il navigatore ora, almeno funzioni,oppure l’antenna o il famigerato MobileMe ora iCloud, il motivo per cui ho mollato Apple (89 euro annui di allora) buttati nel cesso,i 250 Mb del primo elogiatissimo ipad (quando android aveva 1gb) che non ti permettevano neanche di aprire safari senza problemi .Una volta capito chi era Apple dopo aver fatto jailbreak per anni solo per avere il copia incolla(ironico ma non troppo) ho mollato tutto il pacchetto in toto (iphone ,ipad,macair e imac)ed era l’anno della presentazione di iphone 4, allora presi galaxy s2 solo per ripicca e felice di non essermi sbagliato.
      PS:ora ho note3 e gear2 per chi volesse insultarmi.

      • thechangeyuri

        Stai paragonando un sistema operativo obsoleto di ormai quasi 5 anni. E Android ai tempibera indecente ben più di iOs che nonostante le mancanze girava 1000 volte megli. Questo commento non ha senso. Ora entrambi i sistemi sono cambiati e maturati tantissimo e ognuno ha in suoi punti di forza. Ma, ripeto, copiata o no quando una funzione viene integrata ad iOs e’ al 90% integrata meglio. Io penso fortemente che sia un dato di fatto che dopo l’uscita di iOs8 e dal sicuro supporto dei migliaia di sviluppatori Android dovrà rinnovarsi e rinnovare il mercato. Nuovamente. Ho comprare un Android avrà poco senso rispetto ad iPhone che fara si le stesse cose. Ma sicuramente meglio. Stay tuned.

        • asdlalla2-la vendemmia

          Sai.. visto che diamo per scontato cose future..
          Anche in android ci sarà sta grande integrazione tra questo e quello e tutto sarà bello etc..etc…
          Parliamo invece di cose che sono già tangibili e provabili.. ossia le nuove features di sopra già possono essere sfruttate su qualsiasi android (da quelli di 50 fino a quelli di 500 euro)

          Integrazione.. integrazione.. ma integrazione con dispositivi apple giusto ? Quindi se io avessi un iphone e un pc con windows la funzione di trovarmi email , messaggi e tutto il resto non funzionerebbe.. o sbaglio? E’ si integrazione ma fino ad un certo punto quindi..

          Comprare un android avrebbe poco senso rispetto ad un android.. certo , se si hanno 800 euro da spendere perchè no ma non tutti dispongono di tali cifre (nè mi sembra esista un iphone da 100-200 euro)

          Ultimo mio punto.. apple integrerà meglio ma copia anche.. e , per chi non si ricorda , quante aziende apple ha portato in tribunale perchè avevano copiato prodotti apple ??
          Dopo ciò , ora che fanno.. portano in tribunale per l’integrazione ?

          • TheChenge

            Ripeto come ho già fatto nel commento sopra. Sono cose che sto già perdonalmente restando essendo un tester di iOs8 quindi nn sono cose “future”. In futuro semmai miglioreranno esponenzialmente dato che la cura delle applicazioni e la quantità di sviluppatori che producono per iPhone sono decisamente suoperiori (il divario e’ sempre più sottile certo ma chi dice il contrario su questo argomento proprio nn sa di cosa parla). Detto questo adeso come adesso le estensioni di iOs saranno fatte meglio. e a questo punto anche Android potrà migliorarsi. Sono un felice possessore di entrambi i sistemi operativi avendo un Mi3 e un iPhone 5s e mi piacciono molto entrambi. Quindi quello che dico sono dati di fatto e credo di essere più imparziale possibile. Solo una cosa di quelle che ho letto e’ vera. Il costo. Ma ti ricordo che anche i vendutissimi terminali Samsung, per citarne uno a caso, sono costosissimi al lancio. Eppure strra vendono. nonostante a differenza di iPhone dopo 2 mesi svalutano già di centinaia di euro. Per questo apprezzo enormemente il lavoro che sta svolgendo Xioami con Android. Terminali FANTASTICI A PREZZI super competitivi. Ora se volete continuare a nn guardare in faccia alla realtà e mm ammettere la maggior qualità di sistema per quanto riguarda integrazione e stabilità di iOS fate pure ma siete completamente fuori strada. Parola di sviluppatore.

          • allexander

            per me ti sbagli di grosso come puoi parlare di integrazione se l’ OS è chiuso? come faccio con un iphone a passare una foto ad un amico che ha un WP opppure android? la stabilita c’è l’ha anche android sono che le app tendono a crashare…però mi trovo d’accordo con te su qualcosa le app apple sono fatte meglio cosi come i tablet sono gestiti molto meglio dall’ OS della apple

          • TheChange

            Guarda, appare gli ovvi metodi di invio file (Email, Cloud, whatsapp ecc) con iOs8 e l’apertura (finalmente!!!) di icloud con icloud drive anche scambio di file di ogni genere sarà finalmente molto più aperto che in passato. La verità è che l’odannata apertura di Android adesso ha i giorni contati. Perché per quanto se ne può dire ios8 a eliminato le barriere principali per quanto riguarda le sue storiche limitazioni. E per giunta la comunicazione tra apps come è stata concepita e’ migliore da quella di Android. Per quanto riguarda l’interazione tra sistemi non Mec si potrebbe ancora fare molto di più, non l’ho metto in dubbio ma come giustamente e stato detto poco sopra anche quella di Android e molto limitata in fondo. Quindi che dire, Apple ha copiato. E’ una dato di fatto. Ma lo è anche che ha fatto stra bene a farlo. E ha migliorato sotto diversi aspetti quello che faceva e fa già Android. Ora la plla passa a Google che ormai è ferma in innovazione del suo sistema operativo da ormai parecchio tempo (tolti i passi da gigante fatti per fluidità e stabilità il resto è uguale a se stesso da anni).

          • asdlalla2-la vendemmia

            Bhe, alla fine icluod copre solo una mancanza di ios (e per meta.. visto che con android si può sempre fare senza connessione ad internet e uso di servizi cloud) senza aggiungere nulla di innovativo … è solo una copia con una grafica più bella
            L’apertura di android è irraggiungibile per ios (almeno nell’immediato futuro, se non cambiano opinine da un giorno all’altro) per il fatto che android può essere modificato come si vuole.. io , te o chiunque può crearsi la versione personale di android (cosidetto modding) cosa al momento impossibile su ios

            Che da google ci si aspetti un cambiamento è ovvio.. ma cambiamento grafico principipalmente.. (La grafica è invariata da ICS)
            Ciò non toglie che android è al tempo stesso già cambiato (sempre in termini di grafica) grazie ai vari Sony, HTC samsong etc..etc..

          • TheChange

            Sul fattore personalizzazione e Modding non c’è dubbio che Android è completamente un altro mondo. Niente da ridire su questo. Qui si sta parlando di integrazione e stabilità di Apple di terze parti all’interno de sistema operativo. Apple per quanto stia inseguendo a intrapreso la strada giusta.

          • asdlalla2-la vendemmia

            Ah.. non avevo letto che stessi provando IOS8
            Bhe , dipende da cosa intendiamo integrazione..
            1) Integrazione nuove funzioni nel software apple di un solo terminale : in questo caso un po’ di ragione te la dò.. indubbiamente alcune (solo alcune) funzioni sono inserite meglio su ios che su android (altro punto a favore di ios.. la grafica che è UNIFICATA)
            2) Integrazione con altri dispositivi : qui sta il problema imho.. se si tratta di dispositivi apple l’integrazione c’è ed è perfetta altrimenti , se l’altro dispositivo è non-appe è pari a zero (o meglio , pari ad android)

            Riguardo chi sviluppa di più per android o per ios.. non ho dati quindi non posso esprimere pareri.. l’unica cosa che so per certa è che la qualità di alcune app (a parità della medesima app per android) è maggiore (probabilmente per il fatto che l’hardware android e il software è molto diversificato.. mentre in caso di apple i device son pochi e il software molto simile…. ovviamente non conosco il modno degli sviluppi di app quindi potrei aver detto fandonie)

            Riguardo i prezzi.. bhe vero che i terminali android (parlando sempre di top di gamma) costano molto appena lanciati ma sempre leggermente inferiori ad un iphone appena lanciato
            Il veloce deprezzamento penso sia dovuto al fatto che ogni mese (samsung specialmente) lancia un nuovo prodotto
            Altrimenti per i terminali nexus il deprezzamento non è cosi veloce (per il fatto che , come l’iphone , ne viene rilasciato uno all’anno)

            Xiaomi (ma anche oppo , zte e “gli altri cinesi”) penso che nei prossimi anni daranno una botta di vita ad android (che , diciamocelo , è rallentato).. terminali ottimi a prezzi bassi

          • marco

            ma se è risaputo che android è più stabile di ios…. forse solo tu non lo sai!! senza contare l’integrazione.. arrivare (diciamo anche meglio.. ) dopo 5 anni.. è comunque una mancanza non da poco…
            Parliamo di futuro poi se vuoi.. buon per te che stai già provando ios8, ma vorrei ricordarti che è imminente anche android versione 5… ed è con quello che andrà paragonato! Saluti

    • tuamadre

      guarda con tutto il rispetto ma credo che il tuo commento sia “una cagata mascherata da scoreggia” ☺
      1 ritieni che un editoriale debba essere meno di parte?!
      2 ad essere oggettivo nell’esplicare le novità è stato l’autore e non tu. lui infatfi ha elencato le feactures e paragonate a quelle android, né tu nè lui le avete provate, ma tu hai già dato per assodato che saranno meglio di quelle android!
      boh sinceramente credo che non costi tanto ammetterlo: Apple da inseguita è diventata inseguitrice. Se poi vogliamo parlare della struttura e gestione software dei due sistemi operativi, disponibile, ma non c’entra niente con le funzionalità introdotte. pace

    • thechange

      Guarda mi dispiace per te ma sono un sviluppatore regolarmente registrato sulla piattaforma Apple e uso quotidianamente ios8 da 10 giorni ormai e sto giantedtando diverse integrazioni delle app con il sistema operativo. Quindi so ESATTAMENTE di cosa sinsta parlando. E decisamente meglio di quanto e’ stato scritto in questo editoriale. A questo punto non cinsarebbe niente di male se ammettessi tundinaver detto una cagata senza sapere!;)

      • Kubark

        Sai ESATTAMENTE anche l’italiano per caso?

        • theChange

          Beh credo che anche tunse ti sforzi almeno un pochetto (anche se posso immaginare che sia uno sforzo esagerato) puoi arrivare a capire che sono errori dovuti alla compilazione con la tastiera del telefono… ;)

    • Non ho mai preteso di scrivere qualcosa di oggettivo. È un editoriale e, in quanto tale, riflette le mie opinioni (come ho chiaramente scritto). Ti ringrazio in ogni caso dei consigli.

  • liver

    se un’antenna funziona male, l’azienda che riconosce e ripara il difetto è da lodare, quella che se ne infischia anzi ti da pure la colpa è da evitare. Detto questo come ogni cosa esiste la concorrenza e questa ti impone di stare al passo. In questo settore tutti prendono da tutti, basta pompare e introdurre novità. Bisogna vedere come lo si fa. Microsoft è forse lenta ma il sistema sta crescendo e mantiene una qualità elevata, non si pianta ed è fluido, Ios ha la fama di essere un Os di qualità perché ha moltissime applicazioni e non si pianta. Android è un sistema completissimo perché diffusissimo. Utilizzato da cani e porci si divide in versioni simili all’apparenza ma sostanzialmente differenti per qualità. E anche le versioni di qualità laggano e si piantano, danno errori, prendono virus e le apps non sono ben controllate, molte fanno solo numero. Quindi si prenda il meglio ma si mantenga l’alta quaità. Lo ha capito Microsoft e si spera che Apple accia lo stesso.

  • Matteo Di Lena

    Apple è fallita perché non ha voluto cambiare e ho capito fin da subito che era destinata a fallire mentre a tutti interessano le innovazioni e le nuove funzioni. COME È CADUTA IN BASSO apple

  • Pondopapy

    Da utente Apple sono d’accordo quasi in tutto!

    Sono a leggere quest’articolo causa invio da parte di un amico Androidiano, ci pizzichiamo appena possibile su questi argomenti ;-)

    Una domanda OT:
    perché dal mio iPhone non riesco a leggere correttamente questo blog? È ottimizzato per Android?
    Nel senso che se lo tengo verticale i caratteri sono piccolissimi (quelli dei commenti sono microscopici) ed escono lateralmente dallo schermo costringendomi a scrolli laterali ad ogni riga;

    se lo tengo orizzontale va bene ma i commenti sono molto più stretti e non si adeguano alla larghezza neanche manualmente.

    Ho dovuto scrivere questo commento con il computer perché dall’iPhone non leggevo quello che scrivevo.

    tnk u

    • TheModder

      Sinceramente trovo iSpazio TROPPO di parte…

  • ramess72

    Che dire? Questo è uno dei miei siti preferiti. Lo leggo ogni giorno. E questo grazie anche e soprattutto alla competenza di chi scrive articoli come questo.

  • Alessandro

    Condivido moltissimo le cose scritte nell’articolo, aggiungo solo che purtroppo Android pecca nella diffusione delle ultime release che non si capisce se vadano bene anche su terminali con hardware leggermente superati, perché si trovano prodotti Cinesi con 256 mb di ram con 4.2.2 installata a che girano discretamente, mentre i produttori negano gli aggiornamenti dicendo che il prodotto non supporta più il nuovo sistema e quindi abbandonati a versioni come 2.3 o al massimo alla 4.0. Invece sul lato aggiornamenti Apple è imbattibile però a che prezzo, per entrare nel club devi necessariamente spendere non meno di € 400, per avere comunque una vecchia versione tipo 4s che tutto sommato come hardware non è nemmeno un granché. Hanno tentato la politica del low cost con il 5c ma come sappiamo è stato un grande flop a livello commerciale tanto da ridurre la produzione due mesi dopo l’uscita. Personalmente non ho pregiudizi, anzi se Apple davvero riuscisse a proporre un prodotto ad un prezzo ragionevole che per me vuol dire tra € 199/249 così come ha fatto la Nokia, probabilmente ne valuterei l’acquisto sfruttando meglio anche l’interazione con il mio Macbook.

    • Andrea Tamago

      C’è da dire che, mentre i dispositivi montanti android sono centinaia, i dispositivi montanti iOS arrivano appena alla decina, e vengono tutti dalla stessa compagnia… Se non dessero loro per primi la possibilità di aggiornare ogni singolo dispositivo (considerando quanti pochi sono e la loro provenienza) con l’ultimo OS da loro sviluppato, sarebbero dei completi incapaci!!

  • Andrea Tamago

    Credo che la cosa più rispettabile ed intelligente scritta all’interno di questo articolo sia: “non acquisterò mai un iPhone per principio” il che, per me, si estende in “non avrò mai a che fare con la Apple per principio”.

    Da sempre l’informatica e l’elettronica hanno avuto uno slancio innovativo dovuto al continuo confronto!! La forza dell’informatica sta nel confronto!!
    Tu da solo non potrai mai avere tutte le risposte, né il tuo team di milioni di utenti, da qualche parte, qualcuno, nel mondo, avrà un’idea migliore della tua, e allora il progetto passerà nelle mani del concorrente, e diventerà più grande, migliore, più forte!!
    Non farò cadere dalle nuvole nessuno dicendo che il mondo del digitale e i suoi supporti sono nuovi, che si stanno dando le prime grattatine superficiali, là sotto c’è un mondo più vasto di qualunque altro!! Culinario, Medico, Meccanico… Ed è un mondo che può migliorare qualunque altro mondo!!

    Poi è arrivato il mercato, il commercio, perché nel frattempo il mondo del digitale è diventato globale, chiunque sa cos’è il digitale, la rete, le telecomunicazioni, la robotica…
    Ed se questo aveva i suoi contro, aveva anche i suoi pro! Dei grandissimi PRO!! Maggiori vendite = maggiori introiti. Maggiori introiti = maggiori fondi. Maggiori fondi = maggiore sperimentazione. Sperimentazione = scoperte!!

    E la Apple è sempre stata in prima linea con le sperimentazioni, con una mente aperta, vasta, con progetti innovativi, che lasciavano spazio agli altri di espandersi su di essi e si lasciavano la possibilità di espandersi sui progetti altrui!!
    Il mercato era globale e portava ad una chiusura, ma l’evoluzione rimaneva globale e connessa, come la rete!!

    Poi è arrivato Steve Jobs, o meglio è tornato Steve Jobs… Il mercato Apple s’è chiuso su se stesso!! Ha rovinato un mercato fiorente (a livello innovativo) per aprirlo ad un introito monetario sempre maggiore.
    Ha rovinato con la sua arroganza da calligrafo un sistema interconnesso evolutivo!! E tutto questo gli è stato permesso grazie alle sue capacità di marketing e grazie ad un target profondamente ignorante.

    Oggi quel mercato globale è morto per colpa della Apple, sono dovuti correre tutti ai ripari per colpa della Apple. Negli ultimi anni quante denunce per violazione di brevetti sono partite da quell’azienda colma di merda? Hanno distrutto un sistema evolutivo che stava andando alla grande!!

    Non avere a che fare con la Apple in nessun modo significa, nel proprio piccolo, sottrargli un sostenitore, un acquirente.

    Che poi… Parliamoci chiaro, ‘sti cazzo di iPhone sono patacche!! Sono potenti, resistenti, infallibili, niente virus, niente problemi… MA GRAZIE AL CAZZO!! GIOCANO IN CASA!! Rendere un dispositivo interfacciabile con qualunque altro dispositivo prodotto da terzi significa renderlo solido!! Rendere un dispositivo perfettamente compatibile con solo dispositivi Apple significa fare il minimo indispensabile, e questa cosa, molti di voi, la chiamano “infallibilità”!

    • Andrea Tamago

      E chiariamo: quasi tutti i contenuti di questo articolo sono dei bellissimi contenuti, provocatori al punto giusto ma corretti, veritieri, omettono qua e là dei dettagli, che vengono però generalizzati all’inizio, quindi non omette nessuna informazione rilevante o irrilevante…
      Dire quindi che quella piccola frase sia la cosa più rispettabile, considerando che il resto è eccellente a livello di informazione ed opinione, significa sostenere fortemente quella prima frase!! XD voleva essere un rafforzativo per quel concetto, non volevo sminuire il resto :)

    • Simone

      Hai perfettamente ragione.

      • Andrea Tamago

        Grazie XD

        • Simone

          E’ un pensiero che anche io ho da tempo. La politica Apple è sbagliata, non i prodotti (comunque discutibili)

    • Giusto per dovere di cronaca: ho scritto l’articolo con una tastiera Apple e posseggo due Mac, anche se un po’ datati. :)

      • Andrea Tamago

        Ci sono lavori ed attività per le quali un Mac, purtroppo, è un supporto indispensabile. Soprattutto se si lavora con grafica 2D o 3D a livello professionale. Quindi, se necessario, l’acquisto di un Mac è più che comprensibile, una scelta perfettamente condivisibile.
        Ma ci sono tante persone che comprano un Mac perché è moda, comprano prodotti Apple vari, gli iCosi, perché vanno di moda… Lì si sfora il ridicolo, ed è proprio la colpa principale che do alla Apple: aver creato un brand modaiolo, inserendo nel mondo dell’informatica una variabile che non ci dovrebbe essere.
        Le console wars ci stanno dai tempi dell’atari e del commodore, ma quella era sana competizione, negli ultimi anni invece s’è distorta e inasprita troppo, e molti oggi hanno imparato dalla Apple e da Steve Jobs.

      • Gigi

        Nooooo, devo subito smettere di leggerti allora :D

    • LaMuertePeluda

      Ok ma da come scrivi o tu usi Linux sul tuo PC, o perdi credibilità immediatamente in tutte le affermazioni che hai fatto! Apple non è il demonio come lo dipingi tu: hanno preso moltissimo, ma hanno anche contribuito molto al mondo open-source. Se non hai mai usato un Mac (lasciando perdere grafica 2D/3D e multimedia vari), non sai di cosa parli perché un Mac è una macchina infinitamente più efficiente, duratura, facile da usare e performante di qualsiasi PC Windows, e purtroppo anche Linux (te lo dico da affezionato fan del pinguino). Ma purtroppo quasi tutte le persone comuni sono costrette di fatto a lavorare con Office su Windows, anche quando esistono alternative più economiche ed efficienti, per cui credono che Windows sia il top.

      Ti ricordo che Steve Jobs è colui che fece molte scelte coraggiose, tra cui quella (dettata anche dal mercato) di passare a kernel Unix (open source) e supporto esclusivo ai processori x86 su Mac OS. Windows è ancora lì che se ti tocca fare gli aggiornamenti perdi mezza giornata a riavviare, a tenere antivirus allucinanti! Dopo tutte queste versioni sono riusciti solo a peggiorare l’unica cosa che andava bene a tutti: l’interfaccia grafica! Windows è sostanzialmente lo stesso di sempre (lo dimostra il grande attaccamento del pubblico a XP) eppure è il sistema più diffuso al mondo.

      Questo senza contare che da sempre MS ha una totale avversione agli standard e non c’è paragone al supporto HTML5 offerto da Chrome per Android e Safari per iOS rispetto a Explorer su WP8.

      Io non possiedo un iPhone semplicemente perché ne reputo francamente eccessivo il costo. Ed è lo stesso motivo per cui non ho l’ultimo pataccone plasticato e pieno di software inutile della Samsung. Siamo onesti, è questo il vero motivo per cui Android intelligentemente ha sbancato, non tanto l’innovatività delle sue funzioni. Adesso, grazie ad un modello di sviluppo aperto, si inizia a vedere anche una maggior qualità e credo che continuerà a migliorare nel tempo.

      Al momento gli unici telefoni Android che funzionano come si deve sono i Nexus, e pur avendo prezzi accessibili costano un po’ più della media. E perché? Perché hanno delle specifiche chiare, hardware uniforme e un firmware di qualità senza cose inutili preinstallate. E sono, purtroppo o per fortuna, leggermente più chiusi degli altri (no SD, no Radio FM, rilascio software solo da Google). Proprio come gli iPhone!

      La qualità ha un suo costo. Apple ha deciso di porre un costo sproporzionato sui suoi telefoni, puntando sull’iniziale vantaggio di mercato. Ma gli smartphone durano di meno dei PC e non ti consentono quindi di ammortizzarne il costo, ecco perché forse non avrò mai un iPhone (se me lo regalano/scontano me lo prendo :P). Te lo scrivo dal mio MacBook Pro del 2008 che ancora va come una scheggia.

      • Andrea Tamago

        La solidità del sistema Mac OS x che sostieni è dovuta ad un fatto principale: Mac si fa la macchina e l’os!!! Quant’el cazzo!!! Dovrebbero essere dei cerebrolesi per non farli andare a dovere!! Windows è un os multipiattaforma rispetto all’os della Apple. Lo stesso Linux.
        E Microsoft, rispetto alla Apple, non ha lo stesso viziaccio di infarcire gli acquirenti con stronzate modaiole o gli oppositori con denunce per brevetti rubati!!!
        E ad ogni modo, uso Windows 7 per necessità di studio e di lavoro. Ed ho uno smartphone mtk della jiayu montante Android 4.2.2 perché come la Apple ha aperto ad un mercato pubblicitario del cazzo, l’altre produttrici principali telefoniche le sono andate dietro a ruota, e non le appoggio, principalmente perché i loro prodotti, per chi sa usarli, non valgono che la metà.
        E ad ogni modo, un concetto è valido a prescindere da chi lo elabora. Dire che il mio discorso perde di credibilità soltanto perché ho prodotti Microsoft è infantile ed ingenuo.
        E comprarsi un notebook Asus con hdd wd, con DVD writer Samsung, con scheda grafica GeForce (e non ricordo la provenienza delle ram, purtroppo) montandoci sopra w7, è mooooolto diverso dal comprarsi un iMac. E spero non sia necessario spiegarne il perché.

        • LaMuertePeluda

          Ti dò una notizia: Microsoft guadagna di più dai brevetti che detiene su Android che dalle vendite dei suoi WP8 e Xbox 360. Google non si sogna di violarli perché non le converrebbe. Nessuna delle grandi compagnie è una verginella sui brevetti: Microsoft, Apple, Google, Samsung, Facebook, Oracle, Intel, la stessa RIM e tanti altri… tutte detengono moltissimi brevetti e sono pronte a farsi la guerra in tribunale.
          Anche io, nonostante lavori nella ricerca, ritengo che i brevetti rallentino lo sviluppo dell’informatica e della scienza in generale, e fosse per me li abolirei o ne limiterei severamente la durata e le royalties perché non ritengo giusto che si debba vivere di rendita, oltre che ci sono cose davvero al limite della brevettabilità. Ma le leggi non le faccio io.

          Io prima intendevo dire che Apple non è più chiusa di quanto lo sia Microsoft, e che se quindi ti dà fastidio questo aspetto non dovresti boicottare allo stesso modo i suoi prodotti. Ma io stesso riconosco che alcuni di essi siano validi e che spesso non se ne possa fare a meno, non perché siano i migliori ma perché li usano tutti.

          Ad ogni modo Darwin, il core BSD open source di Mac OSX, lo puoi installare anche sul tuo Asus, provare per credere. L’hardware di un Mac ormai è sostanzialmente identico a quello di un PC, e la storia del sistema multipiattaforma non regge a livello tecnico, credimi, visto che lavoro nel settore.

          Per i dispositivi mobili invece è tutto diverso in quanto le differenze di hardware sono molto più marcate, e ogni anno escono dispositivi completamente diversi per caratteristiche tecniche, tanto da fare impallidire quelli della serie precedente, essendo il mercato ancora in una fase di innovazione.

          Windows è anch’esso infarcito di moltissimi programmi inutili, come li chiami tu, a cominciare dal suo browser (anche se, con la versione 11, si inizia dopo anni a vedere qualcosa di decente). Almeno quelli di Apple funzionano a dovere: nessuno, quando acquisti un PC, ti offre omaggio una suite office (iWork) e una per l’editing (iLife) di quel livello.
          Poi capisco perfettamente che i Mac, così come i prodotti iOS, non siano esattamente per tutte le tasche: ma le critiche a livello tecnico ed etico secondo me non attaccano.

      • ramess72

        Spesso sento, nei vari commenti pro-apple, che i mac sono molto più validi dei pc. E sti cazzi (perdona l’inglesismo). Mac rappresenta poco più del 5% del mercato dei sistemi operativi nel mondo. L’hardware è ottimizzato con il software, il quale è progettato per funzionare al meglio con quel tipo di hardware. Windows è installato sul restante 95% del mercato e deve girare su configurazioni hardware diverse. Esiste un problema di ottimizzazione di driver, di api, di interfacciamento con mille mila tipologie di schede grafiche, hard disk, ecc. ecc. Certo che mac gira meglio e quant’altro. Non è stato concepito per funzionare su macchine diverse da quelle che ha deciso Apple. Infine, mi ha fatto molto ridere la foto di Cook che visita uno stabilimento dove vengono prodotti i mac e si vede, sull sfondo, Windows che viene utilizzato nei processi di produzione.

        • LaMuertePeluda

          Ah ti ha fatto ridere? E a me aveva fatto ridere questo: http://www.smh.com.au/news/laptops/articles/im-a-pc-made-on-a-mac/2008/09/24/1222216094448.html
          Sono cose normalissime. In ambiente di produzione purtroppo non sempre hai la possibilità di scegliere la piattaforma dove girerà il software di terze parti che hai acquistato per un determinato processo di sviluppo. Quanti software esistono solo per Windows?

          Per la storia del multipiattaforma, è una scelta (guardati l’altra mia risposta più sotto riguardo al core darwin).
          Ma se devo prendermi un computer o un telefono per uso personale, cosa vuoi che mi interessi di più, che giri male su quante più configurazioni hardware possibile, o che giri al meglio su quella specifica che sto acquistando io?
          Almeno se uso linux o android posso potenzialmente ricompilare il sistema operativo per ottimizzarne il funzionamento, ma sai che sbatti? Quanti lo fanno davvero, posto che ne abbiano la competenza? Però ammetterai che come hardware la dotazione di un mac è quella di un pc di fascia medio-alta, destinato a durare, quindi nel complesso stai acquistando un buon computer. E se proprio hai bisogno anche di Windows, ce lo installi in dual boot. Viceversa invece no.

  • Hai la mia stima e rispetto, chapeau ;)

  • stivy

    Quando scrivi “Non acquisterò un iPhone per principio” hai dato il senso esatto al tuo editoriale: di parte.

    • Vincenzo Tenerelli

      bravo giusta osservazione

      • Andrea Tamago

        Ok, sì, giusta osservazione, d’accordo… E quindi? cambia la qualità o la validità dell’articolo? degli argomentazioni che contiene?
        Io ti dico: “Al mare, d’estate, fa veramente caldo, ti si infila la sabbia ovunque, spesso il mare è sporco e nei lidi anche un bicchiere d’acqua costa un sacco di soldi”
        Sono tutte cose vere! Ora ci aggiungo: “io sono tipo da inverno e da montagna e sci”
        Quindi? Cambia la validità di quanto ho scritto prima?

    • Mander

      Di fatto è stato scritto a fine articolo che ha espresso la sua personale idea e non quella di tutta la redazione di tuttoandroid,è un suo pensiero che ovviamente è di parte.

      • stivy

        assolutamente d’accordo, infatti anche la mia non voleva essere una critica, ma una semplice osservazione :-)

    • Fabio Modafferi

      E’ l’unica critica? Ottimo.

    • Gabriele Profita

      Il fatto che non acquisterà mai un iPhone potrebbe benissimo essere dettato da altri motivi.
      Io ad esempio non acquisterei mai Apple per principio non per i suoi prodotti in sè, bensì perchè odio le sue politiche di marketing, di prezzi, di chiusura e di prendere per il culo la gente.
      Una volta pensavo fosse Micro$oft ad essere il male assoluto…beh mi sono ricreduto, Apple la supera alla grande!
      Poi ognuno è libero di fare e pensare quel che vuole, beninteso eh!

      • Simone

        Concordo, io ero quasi (sottolineo il quasi) un fanboy Apple poi, dopo un iPod Touch 4g da 64 GB, un iPad 3 Wifi+4g e un iPad mini mi sono reso conto di quanto la Apple in realtà pensi solo a come fottere la gente. Finchè il tuo dispositivo è il top gamma attuale puoi stare tranquillo, poi lo aggiornerà e lo farà morire, come è accaduto ai miei dispositivi. Sempre più lenti e laggosi (si cari miei, laggosi), e non parlatemi di pulizia che li svuoto periodicamente dalle porcate. Se devo comprare un dispositivo che mi garantisca performance per un anno allora fanculo, compro un android dove posso scegliere quale versione di android tenermi e non devo temere gli aggiornamenti, perchè ad ogni release android il dispositivo migliora (vedere ART). Ho confrontato più volte il mio Moto X con iPhone 5S e ragazzi non cè storia, iPhone non potrà mai competere

    • Certo. Ma non lo acquisterò mai non perché non vorrei averne uno, ma per una ragione politica. Non mi piacciono la chiusura di Apple e la sua estrema arroganza.
      Questo non significa che non abbia prodotti Apple in casa: ho due Mac!

    • Gigi

      hai provato a cercare il significato di “Editoriale” prima di scrivere questo commento?

      • stivy

        Certo. “Editoriale”+”di parte” su google esce questa pagina al primo posto ;-)

  • SAVERIO DE LUCA

    Se proprio devo dire la verità a me prima i dispositivi ios piacevano tant’è che possiedo un iPod touch che adoro ma mi piacevano quando erano una novità assoluta che piaceva a tutti ma adesso che si sono messi a copiare inequivocabile android dire che mi fanno pena é dire poco per questo preferisco nettamente e da sempre dispositivi android
    L’evidenza non si può negare…

  • land 110

    la morte di ios purtroppo si é avuta con la fine di jobs

    per il funerale ………………………………………..la tirano lunga

    • Gigi

      ahahahahahah questo è il commento migliore :D

  • Maro88

    Ho letto il titolo dell’editoriale e un mini-infarto è collimato a un brivido di gioia. Sono un android user dalla nascita del robottino verde, però ho spesso sottomano apple device (la mia ragazza ne è stracolma).
    Amo android con i suoi pregi e i suoi difetti (uno dei quali sicuramente è, come già detto in altri commenti, la staticità di innovazioni che sta passando proprio ora). Ho seguito in diretta gli ultimi 3 eventi android, e pochi giorni fa decisi di vedermi il wwdc di ios. Mai sono rimasto più deluso… ios 8 potrebbe essere una grande innovazione per gli utenti ios, ma in realtà oltre a un avvicinamento agli andoid device, è anche un piccolo tentativo di ios di creare dei propri sviluppatori (come li ha ios su xda androidiani ecc). Ios 8 è un aggiornamento nato e cresciuto per i developer dei melafonini…
    Poi parliamoci chiaro, lo sbeffegfiamento gratuito a andoid….
    Sono sempre stato un estimatore delle macchine che escono dalla apple, nonostante facessi a cazzotti con l’OS da sempre. Adesso con questi tentativi apple mi sta un po scendendo.
    Lo smarphone perfetto sarebbe un iphone 5s (con schermo da 4,7″) e android ice cream sandwich sopra. Ahahaababaha

    • dgero83

      Ice cream sandwich? Un sistema operativo di 2 anni fa?

      • hshs

        Voleva dire kitkat (spero)

        • Simone

          Che tra l’altro ICS è il peggiore uscito fin’ora -.-

          • hshs

            No è honeycomb

    • Gigi

      ha provato a risolvere semplicemente cambiando ragazza?

  • Gark121

    io condivido abbastanza le idee di questo editoriale (bello e coraggioso anche se non del tutto inatteso).
    apple sta correndo verso android, sicuramente, ma alcune delle funzioni introdotte da ios 7 e 8 esistono su ios con appositi tweak da tempo immemore. cose come byte sms o sbsettings non le ha certo inventate google. apple secondo me più che copiare sta adattandosi al mercato. mercato che richiede oggi più funzionalità, funzionalità di cui nessuno sente davvero il bisogno fino a quando qualcuno le porta sul mercato. quel qualcuno è stato android, ed apple è costretta, con colpevole ritardo, ad adattarsi.
    la apple di Jobs mai si sarebbe ridotta a copiare, sicuramente. jobs era un arrogante e lo sanno tutti. ma jobs non avrebbe nemmeno permesso che il suo os restasse senza una singola funzione innovativa per anni… non avrebbe permesso ad ios di rimanere indietro su tutti i fronti senza introdurre al suo interno “qualcosa di nuovo”.
    all’inizio ios è nato per essere facile perchè il mercato non era pronto a gestire qualcosa di complesso (e l’inizio “zoppicante” di android lo dimostra). ma oggi il mercato è pronto a qualcosa di più evoluto (anzi, è pronto da anni) e questo qualcuno in apple lo doveva capire, e così è successo.

    invece google non sembra capire che gli utenti di android sono anni che ricevono poche o nessuna modifica sostanziale all’os, poca o nessuna radicale innovazione. se ipad avrà il multiwindows prima dei tablet nexus secondo me srà un fallimento per google. fallimento nel mantenere android al top, fallimento nel rimanere al massimo della funzionalità, cosa che fin’ora è stata l’arma migliore di android (insieme alla personalizzazione, ma su quella per ora lo scontro non esiste). certo, xda, samsung o qualcun altro compenseranno ogni piccola mancanza di android (non per tutti gli utenti, solo per i propri), ma dovrebbe essere google a farlo, anzi, dovrebbe essere google (che d’altronde non è obbligata ad inseguire nessuno e quindi ha più risorse “libere” per creare) a creare da zero. ci è riuscita per diversi anni ma ora sembra un po’ ferma sul fronte smartphone e su quello tablet (dove continua ad avere un’interfaccia terribile sopra gli 8″ ndr), forse distratta dai device indossabili o da altro, quello che mi cheido è: vedremo un cambiamento di tendenza? android user spero di no.

  • Tito73

    Bé se poi si vuole negare l’evidenza…..avanti siore e siori venghino!

  • vincenzo9891

    Insomma, prima accusano android di aver copiato il sistema e a quanto sembra questo è vero, google cambiò completamente il sistema sul quale stava lavorando dopo l’uscita dell’iphone e di ios.
    Ora apple migliora il sistema attingendo a funzioni già presenti su android e senza però dire niente in merito, anzi, utilizzando dei dati che mettono in cattiva luce android definendolo poco sicuro con dati esatti ma usati male: sarà anche vero che il 90% dei malawer colpisce android (dato che è un sistema più aperto di ios che non può mandare tramite bluethoot neanche una foto a un dispositivo non apple) ma solo una piccola parte dei dispositivi è realmente attaccata e poi basta un semplice antivirus oppure sarà anche vero che ios è diffuso sull’89% dei dispositivi apple mentre Kitkat è distribuito solo sul 10% ma questo non fa molto la differenza dato che per android il parco di dispositivi da aggiornare è molto più grande di quello apple che continua a mantenere un sistema harware pressocchè invariato, a parte il 5s con un processore 64 bit inutile fin’ora visto che ha solo 1 gb di ram, e che continua a girare bene anche se con qualche problemuccio (vedi iphone 4s) senza contare poi la grande comunità di sviluppatori che c’è dietro android e che continuano a creare rom che mantengano aggiornati dispositivi più vecchi.
    Insomma, apple quest’anno non ha brillato per innovazione e se continua così chissà dove andrà a finire.

  • Luca

    La mia esperienza: ho sempre avuto terminali nokia e android. L’ultimo è stato il nexus 4. Bellissimo dal punto di vista estetico ma pessimo per quanto riguarda l’usabilità (che poi è la cosa che personalmente mi interessa). Basti dire che cominciava a impallarsi già a 500 mb di memoria rimasta. Risultato: ho resettato il terminale 3 volte in un mese di utilizzo. Pensando di dover cambiare telefono, ho pensato all’iphone 4s (molti miei amici ne erano entusiasti). Alla fine della storia, un anno fa ho acquistato un iphone 4s e ne sono rimasto stupefatto. Semplicità d’uso, velocità e stabilità sono davvero ineguagliabili. (arrivo a finire la memoria del dispositivo e non c’è mai il minimo rallentamento) Ho poi acquistato anche ipad 4 3g+wifi ed è una scheggia. Mai avuto nessun problema. Poi ovviamente ognuno la pensa a modo suo e non è giusto dire cosa è meglio per tutti! Il mondo è bello perchè è vario! Comunque, certo, i prezzi sono alti, ma, secondo il mio parere, il tutto è pienamente giustificato. Basta non acquistare mai l’ultimo modello sul mercato e cercare occasioni d’usato e il gioco è fatto! Saluti

    • ale

      Le cose bisogna anche saperle usare…
      Mi ricorda tanto quelli che si comprano i mac e poi li elogiano perchè prima avevano un pc magari anche discreto, ma con su windows su cui avevano installato fra l’altro un sacco di porcherie, ti credo che poi è lento…
      Stesso con android, gente che installa mille app fino a saturare la memoria in modo che il telefono sia lentissimo (perchè non sanno che su 16Gb di memoria bisogna lasciarne liberi almeno 2 per avere prestazioni decenti), poi installano mille servizi che girano in background che saturano la ram e consumano un botto di batteria perchè tengono la cpu sempre in funzione, e per finire installano tutte le app che vengono suggerite dai banner che riempono il telefono di malware, cioè come facevi a saturare 2Gb di ram poi non so, ti hanno mai detto che le applicazioni in background si possono chiudere ?

      • Luca

        Guarda, ti assicuro che il telefono sono in grado di usarlo. Ma secondo te, allora, perchè il mio iphone 4s non si blocca mai, e sottolineo mai, con le stesse e forse più applicazioni che avevo sul nexus? E invece con il robottino, ancora con molta memoria libera si impallava sempre? Oggi scattando una foto con il 4s mi sono accorto che non me la faceva fare perchè il terminale era pieno, e non parlo di ancora 200/300 mb a disposizione, ma 0 bite! Nonostante questo il telefono gira una scheggia. Non c’è nulla da fare, la velocità e stabilità di iphone è assolutamente impareggiabile. Androi può solo sognare. P.S. su nexus 4 le app in background le chiudevo sempre, ma nonostante questo… saluti

        • Giuseppe_Iovene

          Sicuro che non era un Nexus 4 tarocco? Il mio è fluido come l’olio e non si è mai impallato. Avrà avuto qualche problema il tuo..

          • Luca

            Idem, terminale fluidissimo mai un problema, zero lag e nonostante tutti i programmi che ho in back non si è mai bloccato, non so come fai a dire che l’iPhone 4S è fluido, mia cognata dopo l’aggiornamento a ios7 lo ha dovuto buttare per quanto era diventato lento e si inchiodava spesso

          • Giuseppe_Iovene

            Stessa esperienza con iPhone 4S anche di un’altra persona che conosco.

          • Luca

            Mia madre la stessa cosa con un note 2. Si blocca senza motivo e in più si staccano continuamente le chiamate! Comunque è ovvio che tutti i telefoni possono avere dei problemi, bisogna anche essere fortunati! :-)

          • Luca

            No no, l’iPhone di mia cognata prima di ios7 era fluidissimo, e Apple che ha toppato nel rilasciare un aggiornamento così pesante per terminale così vecchio, anche se ottimo in precedenza

          • Mander

            E’ un dato di fatto che iOS 7 ha reso inutilizzabili tantissimi iphone 4 ma serviva a tim cook al WWDC di quest’anno per vantarsi del fatto che loro aggiornassero dipositivi vecchi di 4 anni (con risultati scadenti) mentre la concorrenza non lo fa…contenti loro di aggiornare in questo modo contenti tutti…

          • ale

            Ma a parte questo, ios diventa più pesante, android più leggero, kitkat sul galaxy nexus gira che è una meraviglia, mi chiedo sempre perchè dovrei cambiarlo, fin che va bene me lo tengo, al contrario un iphone 4s…

          • Mander

            Bhe c’è un motivo se gli idevice per anni sono riusciti a mantenere un hardware di basso livello mentre android ha dovuto puntare sull’aumentare le proprie specifiche hardware,iOS di funzioni ne è sempre stato scarno e per questo era fluido anche su dispositivi con 256 mega di ram e processore da 800 mhz android invece che ne è pieno ha bisogno di più soprattutto se poi ci aggiungiamo le personalizzazioni fatte dai produttori.

          • Luca

            No no, nexus 4 originale senza nessun tipo di modifica

        • ale

          Robe che succedono solo a te, io ho un galaxy nexus, fluidissimo, nessun lag, nessun crash nonostante abbia installato una custom rom, ed ha un solo GB di ram, che fra l’altro è anche meno poi in effetti…

          Ma poi potresti anche dirmi che l’iphone 5/5s è fluido (ovviamente sempre meno di un nexus) , ma il 4s, ce l’aveva un mio amico e c’era da venir matti ad usarlo, sopratutto con ios7, lentissimo, per aprire un app ci mette un casino, e anche per caricare una pagina web, altro che fluido, fai lo scrolling di una pagina web e vedi bianco perchè deve caricare, e poi un sacco di crash a non finire…
          Poi si è preso un nexus 5 con i soldi ricavati dalla vendita dell’iphone e adesso si trova benissimo

          Fai una prova, prendi il tuo iphone, un nexus, va bene anche un galaxy nexus che è uscito nello stesso anno del 4s così siamo pari, li colleghi alla stessa rete wifi e apri una pagina web abbastanza pesante e vedi chi la carica prima…

  • Luca

    Tutti copiano, prima Android poi Win Phone e adesso Apple, ma Apple non potrà mai essere ne come Win Phone ne tanto meno come Android, perchè ora come ora sono i prezzi a decidere quale sistema sia il migliore e da questo punto di vista Apple sarà sempre l’ultima

  • Giupy 99

    Sono d’accordissimo. Steve Jobs era Apple. Apple è morta con steve Jobs. Anche se lui citando Picasso diceva “i buoni artisti copiano, i grandi artisti rubano” lui aveva una certa arte nel farlo. Se Steve Jobs fosse ancora vivo, visto il suo perfezionismo probabilmente iOS 7 non sarebbe mai uscito considerando il suo numero di bug

  • Anik Hasibulshamim

    Articolo molto ben strutturato e argomentato. Non posso fare a meno di essere d’accordo con te. Complimenti.

  • dan97

    Il sito in versione desktop non é stato introdotto con ice cream sandwich nel 2011?

    • allexander

      no stava anche prima solo che andava digitato una parola nel link, con ICS c’era la voce nel menu

  • TaBiooH

    Secondo me non bisogna più parlare di “copiare”.
    Il mercato chiede determinate cose, schermi più grandi, widget, toggle, ecc ecc.. Chi vende non può far altro che adeguarsi! Diciamo che c’è chi arriva prima e chi dopo ma non lo definirei “copiare”.
    Se facessero un’alternativa immensamente superiore a WhatsApp non la usereste in quando “è copiata”?
    Personalmente sono stato utente iOS fino ad iPhone 5 poi mi sono comprato un GS4 e attualmente ho un Nexus 5.
    iOS è un ottimo sistema operativo, l’ecosistema Apple funziona alla grande anche se ahimé non me lo posso permettere.
    Sono passato ad Android per la libertà di uso, la personalizzazione e soprattutto per le caratteristiche dei telefoni su cui è montato.
    Personalmente ritengo incredibile fermarsi ai 4″, poi ovviamente sono gusti in quanto alla fine ci si fanno sempre le stesse cose :D

  • Damiano Zappia

    Riccardo ti stimo profondamente!!! Finalmente c’è qualcuno che ha il coraggio di scrivere un articolo e dire come realmente stanno le cose! Cari fan della mela i tempi di steve sono finiti. Mi dispiace ma la apple di ora sta solo copiando spudoratamente dalle altre compagnie e io per un azienda che dovrebbe essere seria e professionale lo trovo disgustoso! Non solo iOS è una pessima copia di android, ma copiano anche l’estetica dai rivali! iPhone 5c non ricorda a nessuno un bel nokia lumia?! No comment…

  • Federico Dolce

    vedremo la prossima versione di android x vedere ke novità porterà sicuramente le foto in formato raw e non + in jpg vedremo ke farà apple dopo

  • Nicola Bertelli

    Io sono l’infelice possessore di un Ipad 3, da quando ho ricevuto l’aggiornamenti a iOS 7 i crash sono aumentati vertiginosamente, e non parlo di solo applicazioni, mi riferisco anche a SAFARI, per non parlare di un RALLENTAMENTO generale del sistema.
    Un messaggio a Tim Kook, preferivo tenermi le vecchie icone e poter utilizzare il mio tablet, non mi interessa di poter entrare nelle tue statistiche sulla diffusione degli aggiornamenti

  • Paolo Filardi

    Bravo Riccardo. Editoriale sanguigno e condivisibile! Hai scritto con trasporto e questo ha reso la lettura interessante e hai scritto cose sensate e questo ha reso la lettura condivisibile. Bis.

  • floriano

    magari android domina anche perchè con 100€ hai a disposizione un signor terminale? ;)

  • Alessandro

    Nessuno copia l’altro. Le regole le dettano i consumatori e gli sviluppatori di applicazioni, giochi e altro. Io sono stato utente IOS per 4 anni. Adesso ho uno smartphone Android. Il fatto che IOS sia chiuso, garantisce all’utente la serietà o l’operatività del prodotto in quanto, essendo in un certo senso vincolati a ciò che offre la cosa, non si posso incontrare brutte sorprese come virus o l’attesa di aggiornamenti per il lato software, e la garanzia dell’assistenza del dispositivo è senza dubbio imparagonabile. Cosa che con Android on esiste: si può installare di tutto, anche per i meno esperti, andando incontro a brutte sorprese. Gli aggiornamenti si vedono dopo che l’utente è stanco di aspettare, e l’assistenza non riguarda Google ma la casa del dispositivo con tempi che… non voglio neanche pensarci. Alla fine è una questione di gusti. Nessuno copia l’uno e nessuno copia l’altro.

    • I “virus” su iOS esistono eccome, come esistono per OSX. Non per nulla esistono gli antivirus pure per iPhone e iPad. ;)

      • allexander

        ben detto riccardo. se esiste una piattaforma allora esistono anche i virus, anche per linux esisto virus sono molto pochi però esistono

        • rob

          ” Il fatto che IOS sia chiuso, garantisce all’utente la serietà o l’operatività del prodotto in quanto, essendo in un certo senso vincolati a ciò che offre la cosa, non si posso incontrare brutte sorprese come virus o l’attesa di aggiornamenti per il lato software” Appunto, apple è un sistema chiuso e quindi ciò che offrono che vada bene o meno al consumatore, egli se lo deve tenere così e basta, non sei tu che scegli ma lasci che sia apple a decidere per te. Poi gli aggiornamenti su android sono l’ultimo problema, basta una custom rom dato che su android è possibile modificare a proprio piacimento praticamente tutto o quasi, dal punto di vista software. Per l’assistenza hai ragione, è ottima ma non ne giustifica pienamente l’acquisto

          • allexander

            non proprio è vero quello che dici però anche cosi i virus esistono per IOS,le persone che usano un iphone quasi sempre hanno il jailbreak quindi rischiano di prendere virus

  • Morgan

    Mmm xò c’è da dire che android è nato come copia di iOS!!Ed è rimasta come copia x molto tempo finche non hanno cambiato qualcosa…Però dire che adesso ios copia android è come dire se è nato prima l’uovo o la gallina, xkè alla fine x forza dovranno essere simili, xkè le esigenze dei clienti sono quelle che sono (i toggle,widget, fotocamera, messaggi,etc..) :D
    poi queste novità di apple di adesso, saranno state programmate minimo 5 anni fà, xò apple fà uscire le novità poco alla volta e lo fà in gran stile :D
    Non come alcuni aggiornamenti android con changelog inesistenti :D

    • MaxArt

      “Minimo 5 anni fa” (senza accento) non credo proprio, perché 5 anni fa (2009) Apple era ben rigida nella sua posizione di un’interfaccia semplice e poco flessibile.

      Desktop e drawer? Distinzione inutile. Widget? Fai partire l’app e basta. Barra notifiche? Inutile. Tastiere? Quella Apple va bene per tutti. E così via.

      Forse erano idee su carta ma non le avrebbero mai sviluppate se il mercato non l’avesse richiesto a gran voce. E quando le ha sviluppate, come ora, non sono parse “in gran stile” a nessuno, e semmai sono state segnate da sospiri liberatori o da sogghigni di scherno.

      • Morgan

        Non credo :D

    • Vincent Ammattatelli

      Spettacolo!!! X-D
      Sei un dio a rigirare le frittate!
      Lavori per caso nel marketing? Se non è così, valutane la possibilità. Potresti trovare la tua strada di vita. ;-)

  • Lorthirk

    Secondo me ora Google ha il match point. Se Apple ci ha messo un anno per raggiungere Android, a Google ora non resta altro da fare che distanziare nuovamente iOS in modo che questa release risulti già “vecchia” e dare la sterzata decisiva.

  • Mander

    Io in primis odio la prepotenza di Apple che cerca di appropriarsi di tutto facendole passare per proprie idee.
    Una cosa che non ho sopportato al WWDC sono stati i dati inventati da tim Cook sui malware che colpiscono android e sugli aggiornamenti,sboronandosi ovviamente sul l’aggiornamento dell’iPhone 4 grazie al quale il dispositivo è stato totalmente reso inutile,pero poi copiare le idee dei concorrenti gli fa comodk eh?gli piace solo screditare chi ha fatto qualcosa di meglio,per non parlare dell’arroganza dei brevetti,ha portato in tribunale ssamsung,non ricordo quante volte,per brevetti anche software e la cosa che più mi dispiace è che google non la denunci per questo tutto suo scopiazzare.

    • Morgan

      Xkè alla fine è google che ha copiato tutto :D

      • Mander

        Si certo e Apple ha creato l’universo,cos’hai in casa?Un tempietto con la statua di steve jobs?

        • Morgan

          intanto sei te che ne parli e nomini steve jobs :D a me sinceramente mi frega più se dici Hodor :D

      • asdlalla2-la vendemmia

        Chi è che ha portato in tribunale samsung perchè “l’icona telefono ricorda quella apple”??
        E ora copiano dai competitors..

      • Talbot

        si, effettivamente google non ha mai innovato…ma vivi nel passato???

        • Mander

          No vive in una grotta e l’iphone per lui è come la scoperta del fuoco fatta dagli uomini primitivi,per lui esiste un solo dio,Steve jobs per cui darebbe anima e ben altro…

          • Morgan

            hahah eppure ho un s4 come telefono :D
            era solo una osservazione riguardo il sistema operativo apple :D

          • Mander

            Bhe onestamente ti consiglio di informati un po di più sull’os mobile che utilizzi quotidianamente.

        • Morgan

          parliamo di sistemi operativi, mica di progetti aero-spaziali.Se mi dici di google in generale,ovvio che ha innovato!!!! :D

          • Simone

            Ma nei sistemi ha innovato un botto! Altro che apple, ogni release novità su novità (reali, non 200 immaginarie alla Apple). Sai cos’è ART? Project Butter? Giusto due esempi

      • Simone

        ahahah

  • Finchè Apple rimarrà chiusa e isolata a celebrare la sua scatola perfetta, non avrà spazio per crescere e sfondare la porta del mondo con invenzioni rivoluzionarie. La versatilità e l’apertura totale di Android sono i punti di forza che Apple non ha per nulla.

    • webbemntt

      Devo contraddirtti Apple ha già sfondato nel mondo però solo nel mondo degli stolti (gente che d’informatica non capisce un accidente) ho conosciuto gente che si riteneva esperta in quanto sapeva come aggiornare l’iPhone

      • Simone

        Si ma poi gli chiedi che processore ha il suo iPhone e non lo sa (beh ci può stare dato che la Apple giustamente non rilascia dati) non sa cosa sia una RAM e nemmeno definizione schermo, fotocamera, connettività, ecc… Quindi Apple può sfondare solo nel mondo degli ignoranti, perchè quando esistono dispositivi con 1+1 (chi scrive =2 lo ammazzo) e N5, non credo esista un senso per gli iProdotti

  • Frafio

    Quasi tutto giusto… Quasi tutto vero…
    Solo un ma…
    IOS è al momento il sistema operativo più stabile e “rifinito” sul mercato perché dedicato a pochissimi prodotti.
    Niente crash e soprattutto niente app che sballano il sistema operativo o che vanno in conflitto tra loro. Vengo da 3 generazioni di iPhone ed oggi possiedo un note3 ho cambiato x il display e la durata della batteria.
    Ma rimpiango iOS la sua stabilità e la pregevole fattura di molte app rispetto alla equivalente versione Android. Non sono un Apple fan ne un androidmaniac e per questo credo di poter affermare che lato hw Android la fa da Leone ma lato sw ci sono differenze che vanno oltre la presenza o meno di una specifica funzione.
    Poi non dimenchiamo mai che anche S. Jobs “rubava” le idee altrui…

    • In realtà la stabilità di iOS è un mito: le applicazioni crashano il doppio. Ne avevamo parlato qui: http://www.tuttoandroid.net/android/android-stabile-piu-del-doppio-di-ios-183803/
      Riguardo il resto, basta tenere a mente le parole di Ben Parker: “da un grande potere derivano grandi responsabilità”.

      • Morgan

        il problema dei crash delle app è stato constatato che non è da imputare al sistema operativo ma al cattivo sviluppo dei sviluppatori (scusa il gioco di parole)

        • MaxArt

          Forse, ma alla fine, all’utente finale, che gli importa di sapere se è il SO o l’applicazione? Per lui l’app “non va”!

          • allexander

            hai proprio ragione l’app non va, quindi che c’entra OS? oppure dite che le app di apple sono fatte meglio… ma non è google a fare flappy bird. non lamentatevi di android quando la colpa non è del OS

          • Morgan

            Mah, a me son sempre andate le app più importanti, tranne qualche gioco che poi è stato aggiornato subito :D voglio vedere se x android gli aggiornamenti arrivano più in fretta ;) Anzi con la storia che devono svilupapre x diversi dispositivi android, ad alcuni arrivano anche più tardi gli aggiornamenti :D
            Ma l’utente medio se ne frega di tutto, importante è solo il prezzo e la semplicità nell usarlo e la molteplicità delle funzioni :D

      • Luca

        Io devo dire che avendo avuto tutti e due i dispositivi, è l’esatto contrario. La stabilità di iOS è impressionante. Potresti inserire il link da dove viene questa fonte? Grazie

    • cesko91

      sono d’accordo con frafio… il mio iPad 4th è molto più “affidabile” del mio smartphone android. I crash dell’iPad posso contarli sulla punta delle dita e preferisco avere due device con sistemi operativi diversi poiché uno colma le lacune dell’altro. A tutti i fanboy, suggerisco di sperare che la propria fazione non annienti l’altra… la concorrenza spingerà entra,be a migliorarsi. E la apple sta imparando molto da android.

      • raffaele

        Scusa che smartphone hai?

  • ab

    apple ha sempre copiato.
    ha avuto anche idee geniali, ma ha sempre copiato.
    alchè, niente di male, ma che i fanboy la smettano di pensare di avere in mano il device più innovativo che esiste.
    che sia un cellulare, un computer o altro.

  • MaxArt

    Il disegno in alto è bellissimo :D

    Tutti tirano in ballo Jobs per quanto riguarda l’attuale declino (o meglio, presunto tale) di Apple. Non credo sia una scelta calzante: i primi segno di “affaticamento” della strategia di Apple si vedevano già con Jobs ancora in vita. L’ultima vera novità sotto l’epoca Jobs è Siri, e non ha mai avuto un successo eccezionale.

    Di fatto, è vero, questa versione di iOS non introduce proprio nulla di nulla che non avesse Android da tempo. L’unica cosa un po’ nuova da questo punto di vista è il linguaggio Swift, ma non credo sarà mai un “gamechanger”.

    • Il declino è cominciato proprio per colpa di Jobs, per via della sua chiusura mentale che è stata riportata in iOS. Proprio il fatto di essere un OS chiuso e sempre uguale a se stesso, con pochissima sperimentazione, sta condannando iOS nel lungo periodo.

  • Andrea Corvi

    parole sacre

  • Matteo Zorzi

    Quando alla apple c’era Steve era un altra cosa . Vedremo cosa succederà :) comunque ammiro apple per l’ipod touch . Da quando ce l’ho è sempre andato , e sotto il sole si vede che è uno spettacolo ;)

  • Giacomo

    Parole sante.

  • Pasquale

    Dalla morte di Steve, apple sta sprofondando lentamente, peggiore di versione in versione…

    • Pasquale

      *peggiorando

  • neoargo

    Proprio in questi giorni, uno dei miei amici che usa apple e android per smarthphone e tablet si lamentava della poca praticità di apple per determinati usi quotidiani, adesso voglio proprio vedere cosa uscirà fuori da questo IOS8 o android8 Che dir si voglia asd

    • frenk

      io lo chiamerei iDroid non più ios, poi ognuno fa come vuole

      • ffgtfr

        iDroid 8.4.4.3

        • Fabio Solazzo

          Ciao a tutti… Io vorrei raccontare la mia esperienza.. Uso Android dalla versione 2.2 e devo dire che per la sua natura aperta sono sempre stato affascinato da questo sistema.. Ma sono rimasto davvero a bocca aperta quando ho smesso di farmi abbindolare dalla Samsung (ho avuto tutti e 4 i galaxy) ed ho comprato il nexus 5.. Credetemi spendere 350 euro per uno smartphone che uguaglia un iPhone 5 e favoloso.. Per non parlare della praticità e semplicità d’uso che ha.. Ammiro Google in tutto quello che fa.. E x come lo fa.. Senza tirar fuori aggiornamenti in pompa magna come se fosse un evento mondiale.. Ma apportando sempre le giuste novità e modifiche.. Ogni versione e sempre meglio.. E se nelle prime versioni veniva scopiazzato ios ora come ora Android ha una personalità unica.. Ios ha tirato fuori alcune novità? Di certo Google con la prossima versione non sarà da meno.. E poi vogliamo parlare di photo sphere?? I miei amici rimangono a bocca aperta quando vedono le foto.. E poi il modding.. Ragazzi Credetemi ios a meno che non inventa di brutto la rotta non potrà durare per molto ancora.. Molta gente e stufa.. Altri sono annoiati.. Altri x partito preso non provano Android.. Ma le differenze sono moltissime.. Tutte in positivo per Android.. Certo è che tutto questo lo si deve provare con un nexus.. Solo così si capisce cosa è davvero Android.. Complimenti per l’articolo.. Condivido ogni pensiero..

Top