Pixel Battery Saver, “spegnere” i pixel del display per risparmiare batteria

Pixel Battery Saver

Pixel Battery Saver è un’applicazione che si ispira, per alcuni aspetti, alla funzione di risparmio energetico avanzato introdotta da Samsung con il Galaxy S5, la quale rende il display monocromatico. In un certo senso è quello che fa anche quest’applicazione, poiché “spegne” alcuni pixel rendendoli neri.

In questo modo il display ha bisogno di una quantità di energia minore, essendo così meno aggressivo sul consumo di batteria. Questo, probabilmente, è molto più efficace sui display AMOLED, perché sono gli unici che per riprodurre il colore nero spengono effettivamente i pixel.

Ciò significa che su questi tipi di display alcuni pixel sono proprio spenti e non soltanto costretti a riprodurre il colore nero, il che ha un grosso impatto sulla durata della batteria, facendo in modo che duri decisamente di più. L’applicazione, o meglio questo processo, ha però un difetto: rende il display molto meno definito, facendo in modo che i contenuti e le immagini non siano molto belli alla vista.

E’ possibile comunque variare quest’opzione, in maniera tale che vengano “spenti” più o meno pixel, cosicché il display sia meno o più definito. Pixel Battery Saver è un’applicazione quindi che può davvero far durare di più la batteria dei vostri dispositivi, soprattutto se dotati di un display AMOLED; purtroppo dovrete accontentarvi di una definizione inferiore, nulla però che in situazioni di emergenza non possa essere tollerato.

[pb-app-box pname=’pl.poveu.pixelbatterysaver’ name=’Pixel Battery Saver’ theme=’discover’ lang=’it’]

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: Pixel Battery Saver è stata venduta e sostituita nel Play Store! - Tutto Android()

  • PasquAle

    Ragazzi, ho appena effettiato un test pratico sul mio S4 per capire se e quanto farebbe guadagnare in batteria…il risultato è stato INVARIATO!
    Ho impostato il timeout di spegnimento del display su 10min, ho messo in modalità offline e riavviato lo smartphone per esser certo di non avere app in background che falsassero il risultato ed ho ricaricato la batteria fermandomi al 30%, dunque l’ho lasciato fermo per 20min (allo scadere dei primi 10min l’ho riattivato per farne altri 10); senza questa app mi è calato al 28%, mentre ripetendo il test, riportando la batteria al 30%, con l’app attiva e impostata su “low” (l’opzione più plausibile per non perdere troppa definizione) la batteria è scesa al 27%!
    Probabilmente per esser ancor più accurato questo test avrei dovuto considerare un intervallo minimo di un’ora, ma sinceramente dubito a questo punto che abbia significativi miglioramenti dell’autonomia in condizioni normali!
    Spero che qualcun’altro curioso come me provi un test simile al mio e confermi o smentisca i risultati da me ottenuti!

    • Se hai risparmiato l’1% in 20 minuti, immagina in una giornata :)

      • PasquAle

        L’1% non è in guadagno, ma in perdita!!! Ma poiché appunto 20min è probabilmente poco per valutare gli effettivi guadagni, da questa mia prova ne deduco che un effettivo guadagno non c’è!
        Questo perché considero cmq che l’indicatore del livello di batteria non è preciso al 100%, quindi se in 20 minuti mi segna una perdita dell’1% quando realisticamente dovrebbe esser un guadagno o al minimo pari, considerando questo margine d’errore, la mia conclusione propende più per un pareggio, vantaggio zero in un lasso di tempo di 20 minuti che, a questo punto, non mi fa gridare al “miracolo”!

        • Hai ragione, sono un po’ fuso e ho scambiato le percentuali :D
          Comunque pare ci siano problemi di altra natura (tocchi fantasma sul display), dunque in ogni caso è una sòla.

  • Piereligio Di Sante

    Ci ho pensato un po’ meglio. Questa app è del tutto inutile. Riducendo il numero di pixel accesi, si ottiene una minore luminosità, pertanto si ottiene lo stesso risultato che riducendo la luminosità. Inoltre, però, si perde definizione e sicuramente un minimo di efficienza (dubito che avere il display acceso completamente con pixel neri sia uguale ad averlo completamente spento, su un amoled). Quindi poi ho pensato che questa app ha il suo senso quando si vuole ridurre ancora di più la minima luminosità, ma se si vuol fare questo esistono già molte app che filtrano il colore riducendo la luminosità, e volendo cambiando anche la temperatura del colore, senza perdere definizione. L’idea del tipo mi è sembrata ingegnosa, ma in realtà non risolve nulla. Avrebbe più senso un’app che rilevi la luminosità media del display, e che inverta i colori nel caso questa media fosse più alta di 127/255esimi (se si hanno app a sfondo bianco sicuramente invertendo il colore si ottiene un risparmio energetico), e che lasci le cose come stanno nel caso la luminosità media dei colori mostrati sia minore di 127/255esimi. Una soluzione del genere però credo che necessiti del root.

    • Davide Belletti

      Eh sì…

  • kitkat85

    Il fatto che abbia il pieno accesso a internet lascia perplessi, un app come questa che se ne fa?. Per chi si chiede perché non richiede root: dai permessi si vede che rimane in foreground quindi è come avere una activity full screen completamente nera sempre in primo piano, niente di geniale, e visto che rimarrà pure in background, quello che risparmi sullo schermo lo spendi in cpu.

  • PasquAle

    appena installato sul mio S4, funziona correttamente, l’unica stranezza l’ho notata nella visualizzazione delle foto nella galleria, con un cambio di contrasto dell’immagina che tende a “bruciare” le aree più chiare della foto…a quel punto andrebbe disattivato per usufruire della massima definizione visiva; per il resto va verificato l’effettivo incremento di risparmio energetico…chissà! =)

  • come fa a far questo senza l’access root? Mi sembra strano che nessuno ci abbia pensato finora

    • PasquAle

      è la prima cosa che ho pensato prima di finire di leggere l’articolo…però boh, l’ho installato ed effettivamente funziona…ma la domanda resta!

  • Snelfo
  • SimoneGrifo

    Installato mi da problemi. Ad esempio se provo a scaricare un programma e vado per installarlo non me lo fa installare è come se il touch non funzionasse nella parte bassa a destra dello schermo. Provato su galaxy s4

    • Piereligio Di Sante

      E’ normale. Serve ad evitare che applicazioni prendano il controllo del tuo telefono e installino ulteriori virus a loro piacimento. Quindi il pulsante “installa” è bloccato perchè c’è un programma che sta in primo piano, che sarebbe proprio questo programma, che non è altro che un filtro sovrapposto.

  • danitkd93

    praticamente funziona solo per gli amoled, sugli LCD è praticamente inutile.

    • Andrea Scarlata

      ma secondo te è utile ?

      • Dario Garcia

        Ma sai leggere fratello? HAHAHA

      • Cesare Andreoli

        Non hai capito nulla praticamente…

  • Andrea Scarlata

    io ho un samsung note 3 neo è utile scaricarlo?

    • si, il tuo schermo è un AMOLED dunque spengere i pixel (per produrre il nero) può essere utile per risparmiare batteria

  • luca

    Poco dopo averla installata ho perso il controllo del telefono (Galaxy Nexus). Sembrava controllato da qualcun altro! Si aprivano pagine a “caso” (google now e firefox) che scorrevano su e giù. Inoltre ho visto chiaramente che venivano generati dei click sul tasto home…

    Non so se il fenomeno è collegato a questa app, ma l’ho disinstallata subito. Non mi era mai successo!

  • gizzus

    serve a qualcosa su oneplus?

    • TheModder

      No perché è LCD
      NO perché non gli serve :D

  • André Schmalzgebackene

    Il Nexus 5 ha display LCD o AMOLED?

    • Crivel83

      LCD

    • raspo98

      LCD

    • Francesco Leonardi

      Provata su nx 5 è funziona alla grande, si ha un calo di grafica, molto utile quando si ha poca %di batteria :D

      • E allora se è LCD come fa a spegnere i pixel? xD

        • cio

          tutti gli schermi hanno i pixel

          • Gli LCD hanno la retroilluminazione!

          • Francesco Celadini

            gli amoled se non sbaglio hanno il led direttamente illuminato
            gli lcd hanno una retroilluminazione quindi se c’è anche un solo pixel acceso o tutti non cambia praticamente nulla

          • Piereligio Di Sante

            Un display retroilluminato funziona un po’ al contrario di un display come un AMOLED: un LCD ha una luce DIETRO i pixel, e i pixel si limitano a filtrare la retroilluminazione. Di conseguenza il miglioramento di consumi su LCD dovrebbe essere solo un bel placebo. Negli AMOLED, invece, ogni pixel brilla di luce propria, quindi quando le schermate su un AMOLED sono scure, si risparmia batteria, cosa che su un LCD non avviene. Con LCD si intendono anche quelli con retroilluminazione LED, che sono la stessa cosa degli IPS.

          • Fabio Modafferi

            Quel Piereligio? Ho usato per parecchio tempo il tuo profilo RGB tramite FKU sul mio Nexus 5 ;)

          • Piereligio Di Sante

            Sì :D
            Che figata essere famoso (nel modding nexus 5) ahahahhahahahaha

        • Francesco Leonardi

          Questo non lo so, ma si nota nettamente che la grafica cala di parecchio :)

          • Semplicemente li colora di nero, non puoi spegnere i singoli pixel su un display retroilluminato!

          • Francesco Celadini

            si ma non risparmi energia

        • k52n

          Se hai letto l’ articolo capisci che non li spegne per davvero ma il display viene forzato a creare il colore nero sugli LCD

          • E quindi:
            su Amoled nero = spento = 0 consumi
            su LCD nero = nero = stessi consumi del bianco

    • topogigio

      LCD

  • Mmmh lo spegnimento dei pixel avviene anche su schermi LCD?

    • mtvittori

      no,solo amoled

    • Piereligio Di Sante

      Un display retroilluminato funziona un po’ al contrario di un display come un AMOLED: un LCD ha una luce DIETRO i pixel, e i pixel si limitano a filtrare la retroilluminazione. Di conseguenza il miglioramento di consumi su LCD dovrebbe essere solo un bel placebo. Negli AMOLED, invece, ogni pixel brilla di luce propria, quindi quando le schermate su un AMOLED sono scure, si risparmia batteria, cosa che su un LCD non avviene. Con LCD si intendono anche quelli con retroilluminazione LED, che sono la stessa cosa degli IPS..

Top