ZTE Grand Memo: video anteprima da TuttoAndroid | MWC 2013 (aggiornato con smentita)

Immagine

Vi avevamo parlato proprio stamattina delle specifiche tecniche di ZTE Grand Memo, presentandolo come il primo smartphone al mondo con processore Snapdragon 800. I nostri inviati a Barcellona, Mikhael e Riccardo, non hanno perso tempo e hanno realizzato una panoramica generale del dispositivo. Il nuovo smartphone di fascia alta di ZTE, Grand Memo, è uno smartphone con un ampio display da 5.7 pollici HD e un processore che non ha rivali. La cosa che si nota subito è lo sfondo animato ispirato alla natura, molto particolare e molto bello da vedere con dei funghi che ruotano al ruotare delle schermate della home.

Lo sfondo non è scelto a caso e si rifà all’intera personalizzazione di ZTE; una personalizzazione basata sulla natura, dai colori dei vari menu di Android allo sfondo, come abbiamo visto. Android è presente nella versione 4.1.2 con Kernel 3.4, non l’ultimissima versione ma comunque una delle più recenti. Le animazioni 3D le troviamo anche nel drawer delle applicazioni, dove è presente un particolare effetto allo scorrere delle schermate. Possiamo, dunque, tranquillamente affermare che la personalizzazione ZTE è incentrata sui vari effetti 3D e sulla natura. Lo smartphone, comunque, risulta molto fluido e reattivo in ogni situazione, esegue ogni operazione senza la minima esitazione, nonostante sia presente solo 1 GB di RAM.


Analizzando l’aspetto estetico, vediamo come ZTE non abbia scelto di adottare i tasti touch nel display, come Nexus 4 per capirci, ma abbia scelto di inserire tre tasti touch sotto lo schermo mantenendo invariata la risoluzione e i pollici del display. È presente anche un LED di notifica e una fotocamera anteriore da 1 MP posti sulla parte superiore dello smartphone, ai lati del foro auricolare. Sul lato superiore, invece, è presente l’entrata per le cuffie e il tasto di accensione e standby, molto scomodo da premere viste le dimensioni generose del dispositivo. Sul lato destro è posizionato il bilanciere del volume, mentre su quello sinistro lo slot per la SIM, per la MicroSD e la porta MicroUSB.

Sul lato inferiore troviamo il microfono principale. Sulla parte posteriore fotocamera da 13 MP con flash LED e altoparlante di sistema. Le nostre impressioni sono molto buone, sia per il lato software che per il lato costruzione, e lo smartphone sembra non avere pecche. A noi è piaciuto molto e ci è sembrato molto interessante, ma non vogliamo svelarvi altro. In attesa di recensirlo più approfonditamente, vi lasciamo con la nostra dettagliata video anteprima.

Aggiornamento: 

Non sappiamo se il reparto marketing di ZTE abbia sbagliato in buona fede, come recita la locuzione latina “errare humanum est”, oppure se abbia pensato che forse pompare un po’ le caratteristiche fosse un buon modo per ottenere pubblicità gratuita e attenzione dai media usando il classico “sono stato frainteso” come scusa… Resta il fatto che ZTE Grand Memo non è dotato del nuovissimo Snapdragon 800 e nemmeno dello Snapdragon 600, bensì di uno Snapdragon S4 Pro APQ8064 – lo stesso del Nexus 4.

nexusae0_wm_IMG_2275_thumb

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top