Una PlayStation Vita… con Android

L’ennesimo clone di prodotti famosi proveniente “dalla Cina col furgone”è una PlayStation Vita che monta il nostro sistema operativo preferito: Android. Dedicato a tutti gli amanti dei giochi mobile, il dispositivo risponde all’impronunciabile nome di Yinlips YDPG18 ed è una copia quasi perfetta della nuova iterazione della console portatile di casa Sony. Contrariamente alla “concorrente”, però, questa console non ha nè un processore quad core al suo interno nè il supporto per i giochi ufficiali PlayStation.

Ciò che la Yinlin YDPG18 offre è uno schermo multitouch con diagonale da 5 pollici, processore single core operante ad 1,2GHz di frequenza (non è dato sapere su quale architettura sia basato e, dunque, quali prestazioni abbia) accompagnato da 512MB di RAM, porta HDMI, WiFi, Android nella versione Froyo o Gingerbread (non è chiaro) e un po’ di emulatori di classici come NES e N64.

Anche se la console in sé non è molto interessante, se non per coloro che desiderino avere un dispositivo apposito per giocare con i videogame presenti sull’Android Market, la riflessione che porta con sè è più stimolante: se Sony passasse ad una maggiore apertura della sua certificazione PlayStation potremmo vedere un fioccare di queste console – magari costruite da produttori più affidabili – con giochi interessanti. Console Android, chi ne vuole una?

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • luca

    ahahah xD

    ecco cosa ne penso

  • moikano

    quanto costa

  • dark_aldo

    Il processore è da 800 mhz (e non da 1,2ghz come scrivono sul sito del produttore) e è dotato di una gpu mali 400 come quella del SGS2 (per questo riportano che ha 1,2 ghz di processore, hanno fatto la somma 800+400).
    La qualità costruttiva non è eccelsa ma i controlli funzionano abbastanza bene. Io l’ho acquistata per 130 euro e, per un retrogamer, è il top.
    Poi la scelta del design può essere anche discussa, ma di potenza ne ha a sufficienza x far girare tutti gli emulatori in fullspeed.

  • E’ un’ottima console improntata al retrogaming, subito ad etichettarla -.-

  • Beh, se la qualità c’è non sarebbe niente di male..

  • roberto

    ma sti cinesi la vergogna non sanno cosa sia ,che copioni

Top