Recensione iOcean X7 Elite

A1

iOcean X7 Elite è uno smartphone Dual Sim importato in Italia dalla Cina, dalle caratteristiche hardware molto interessanti ed un prezzo abbastanza contenuto in relazione alle prestazioni ed alle possibilità offerte.


Video Recensione


Unboxing

La confezione è completamente bianca e molto elegante con il solo simbolo X7 sulla parte superiore. Il contenuto è quello classico, troviamo infatti un alimentatore da 5 volt, un cavetto Usb-MicroUSB, delle cuffiette auricolari arancioni di buona fattura e dalla qualità discreta con il cavetto schiacciato, e una batteria da 2000mAh.


Hardware

L’hardware di iOcean X7 Elite è quello che troviamo sulla maggior parte degli smartphone Dual Sim di fascia alta degli ultimi tempi. Il processore è un Mediatek MTK 6589 Quad Core da 1.5 GHz (Cortex A7), la Ram è da 2 GB e abbiamo 32 GB di memoria interna espandibili con MicroSD fino ad ulteriori 64 GB grazie allo slot di espansione.

A5

Lo smartphone è ovviamente Dual Sim, con la possibilità di inserire una MicroSIM e una SIM standard al di sotto della scocca posteriore. Abbiamo inoltre un display da 5 pollici FullHD IPS, una fotocamera da 13 MP posteriormente e da 3 MP anteriormente.

iOcean X7 Elite

Processore  MTK 6589T Quad Core 1.5 GHz (Cortex A7)
GPU  PowerVR SGX 544
RAM  2GB
Memoria interna  32 GB
Espansione memoria  Sì, MicroSD fino a 64 GB
Display  LCD IPS 5” a 16.7 Milioni di colori
Risoluzione e PPI  1080 x 1920 pixel
Fotocamera anteriore  3MP
Fotocamera posteriore  13MP, video fino a 1080p
Wi-Fi  b/g/n
3G  HSDPA
4G LTE  No
Bluetooth  3.0
Infrarossi
 No
NFC  No
GPS  A-GPS
Sensori
  • Accelerometro
  • Sensore di Prossimità
  • Sensore di Luminosità
  • Giroscopio
Porte
  • MicroUSB
  • Jack da 3.5mm
Batteria  2000 mAh
Materiali  Policarbonato
Dimensioni  141 x 69 x 8.95 mm
Peso  150 grammi
Disponibilità  Internazionale
Sistema Operativo  Android 4.2.1 Jelly Bean
Data di lancio  Giugno 2013
Colorazioni
  • Bianco
  • Nero
Prezzo (circa)  279 euro
Caratteristiche o Funzioni aggiuntive  Dual Sim

Il Design è molto squadrato ed è davvero molto simile ad un device che abbiamo recensito più o meno recentemente. I materiali sono in policarbonato, al tatto forse restituiscono un po’ l’idea di economicità ma l’assemblaggio è buono e non abbiamo scricchioli di nessun tipo. Il vetro nella parte anteriore si estende fino ai bordi, questo può essere un difetto in quanto qualora il dispositivo dovesse cadere lungo uno degli spigoli, il display sarebbe di sicuro più esposto ai danni.

A8

Facendo un veloce tour fisico, sulla parte superiore troviamo il jack da 3.5 mm, sulla destra il tasto di accensione/standby/spegnimento, sulla sinistra li bilanciere del volume, in basso la porta MicroUSB e il microfono principale. Frontalmente abbiamo i tre tasti soft touch purtroppo non retro-illuminati, sensore di prossimità, luminosità e fotocamera.

A10

Nella parte posteriore invece abbiamo l’altoparlante in basso, la fotocamera con il doppio flashled in alto e il logo iOcean. Cosa molto importante il peso riportato nelle specifiche è di 150 grammi, in realtà ci è sembrato molto più leggero confrontando il dispositivo con altri smartphone dal peso simile; all’interno delle tasche infatti nonostante le dimensioni più o meno generose non da particolarmente fastidio.


Display

Il Display è uno dei punti forti di questo dispositivo. Risoluzione FullHD 1920 x 1080 pixel su una diagonale da 5 pollici e tecnologia LCD IPS, questo si traduce in un’altissima densità di pixel e una resa dei colori molto fedeli. La luminosità è davvero elevata e la visibilità al sole di conseguenza è buona, così come gli angoli di visuale che non soffrono di particolari problemi come invece abbiamo visto su molti altri terminali cinesi. I bianchi sono pressoché perfetti, mentre i neri risultano leggermente spenti ma bisogna considerare che non stiamo parlando di un Super Amoled, anzi mettendo a confronto la resa del nero con altri device dotati di schermo LCD IPS, troviamo decisamente una qualità accettabile. Potremmo dire che si tratta del miglior Display che abbiamo mai provato su terminali facente parte di questa fascia di prezzo.

A2


Fotocamera

La fotocamera posteriore è da 13 Mp. La qualità nello scattare le foto è discreta, soprattutto se immortaliamo paesaggi oppure scene prese da lontano, grazie alla definizione godiamo di un’ottima resa dei contorni. L’unico difetto del comprato fotografico è la messa a fuoco abbastanza difficoltosa quando cerchiamo di fare delle macro, non stiamo dicendo che è impossibile scattare foto ad oggetti stando vicini al sensore, ma bisogna trovare la giusta distanza per riuscire a mettere a fuoco tutti i particolari, come è possibile vedere dagli scatti di prova. I video vengono girati a 1080 p ed hanno una qualità decisamente molto elevata.

A7

La fotocamera anteriore è da 3MP. Non è molto frequente trovare fotocamere anteriori con un numero di Megapixel superiore ai 2 anche nei top di gamma, iOcean invece inserisce questo sensore che permette di fare autoscatti molto definiti, avendo ovviamente una qualità decisamente buona se effettuiamo videochiamate.

Il Software della fotocamera permette di avere nella stessa schermata tasto di scatto e di registrazione video, mentre le opzioni sono le classiche, possiamo attivare l’HDR, cambiare la scena e scattare foto panoramiche, oppure agire sul contrasto e l’esposizione.

Vi invitiamo a dare un’occhiata ai nostri sample che abbiamo scattato ed al video di test a 1080p pubblicato sul nostro canale YouTube per avere un’idea delle qualità multimediali del device.

IMG_20130921_092302 IMG_20130921_092247 IMG_20130921_085918 IMG_20130921_085913 IMG_20130921_085906 IMG_20130921_085849 IMG_20130921_085836                          IMG_20130919_183750

 


Audio

L’altoparlante si trova nella parte posteriore, in basso al centro. La resa è molto bilanciata, così come l’equilibrio tra bassi e alti, e il suono che ne fuoriesce risulta abbastanza nitido. Purtroppo non possiamo elogiare allo stesso modo il volume che risulta davvero molto basso soprattutto durante le chiamate in vivavoce, ma anche se ascoltiamo musica, questo non solo ci farà avere alcuni problemi qualora decidessimo di attivare l’altoparlante esterno per effettuare chiamate in auto, ma non dovremo stupirci qualora perdessimo delle notifiche a causa del volume basso. L’audio in cuffia invece è nella media e risulta buono sotto tutti i punti di vista.

A6


Batteria

La batteria standard è da 2000 mAh. L’autonomia è nella media, lo smartphone ci ha permesso di arrivare facilmente tra le 19 e le 19.30 con un utilizzo molto intenso fatto come sempre di 3 caselle email in push, whats app, molta navigazione web e alcuni minuti di chiamate. iOcean Italia ci ha inviato anche un’ulteriore batteria da 3.000 mAh acquistabile a pochi euro dallo store ufficiale, purtroppo leggermente più spessa rispetto a quella standard, di conseguenza ha bisogno di una cover apposita. Con quest’ultima siamo riusciti a coprire la giornata e mezzo di utilizzo, mentre usando lo smartphone in maniera più blanda abbiamo coperto quasi due giorni.

A9


Software

Il Software è la versione 4.2.1 di Android Jelly Bean senza particolari personalizzazioni. L’interfaccia infatti è quella stock, così come il drawer, il centro notifiche ed il menu delle impostazioni. Le differenze con un dispositivo Nexus quindi sono davvero minime per quanto riguarda il software, ovviamente c’è l’aggiunta di tutta la parte relativa alla gestione del dual sim ed anche delle applicazioni dedicate al modding.

A4

Fluidità

La fluidità di navigazione all’interno dell’interfaccia è tutto sommato buona. Il processore è un quad core, ma con architettura Cortex A7, non proprio il massimo dal punto di vista delle prestazioni, tuttavia all’interno della home si naviga bene, un po’ meno forse nel drawer, ma il problema si risolve installando qualche launcher alternativo come Nova o Apex. I 2 GB di Ram ci permettono di avere una gestione simultanea di più applicazioni contemporaneamente senza soffrire di particolari lag o impuntamenti.

Applicazioni

In generale il software è molto simile all’esperienza stock di Android, quindi abbiamo poche applicazioni aggiuntive (escludendo quelle relative al modding di cui parleremo più avanti), come ad esempio un File Manager per gestire la memoria interna e quella esterna, un emulatore del terminale, un’ applicazione per il backup e ripristino dei programmi, la radio FM e un gestore di task quotidiani chiamato “Da Fare”.

A3

Gaming

La GPU presente su iOcean X7 Elite è la PowerVR SGX 544 che ormai è presente sulla maggior parte dei device con processori Mediatek. Abbiamo installato Real Racing 3, che su altri dispositivi dotati di questo processore non riuscivamo ad installare, tuttavia ugualmente non siamo riuscitia a giocare visto che il gioco si bloccava durante il caricamenti costringendoci a riavviare il deviec. Abbiamo testato allora Riptide GP 2, uscito da poco, con il quale non abbiamo avuto un framerate elevatissimo durante il gioco, anzi i rallentamenti in corrispondenza di molti poligoni erano evidenti, ma tutto sommato siamo riusciti a divertirci ugualmente visto che il gioco funzionava bene per la maggior parte del tempo.

Browser

Quando si parla di Browser in relazione ai processori Mediatek c’è sempre da stupirsi, anche in questo caso infatti la navigazione è più che buona, forse leggermente più scattosa rispetto ad altri dispositivi equipaggiati con l’MTK 6589, probabilmente a causa dello schermo FullHD. I piccoli scatti o lag è possibile notarli solo se visitiamo siti web molto pesanti e pieni di contenuti, ma per la maggior parte del tempo riusciremo a navigare in maniera fluidissima.

Modding

iOcean X7 Elite è uno smartphone decisamente orientato al Modding ed alla personalizzazione. Il dispositivo arriva già con i permessi di root ed alcune applicazioni installate, come Superuser e Busy Box. Ma l’applicazione per eccellenza con la quale riusciremo a cucire il dispositivo a nostra immagine e somiglianza è Pimp My Rom: grazie a quest’app potremo installare numerosi tweaks per il kernel, applicazioni, mods per l’interfaccia grafica, per l’audio e per la gestione della ram e molto altro. Come se non bastasse avremo a nostra disposizione un parco rom molto ampio ed una community di sviluppatori piuttosto corposa.


In conclusione

iOcen X7 Elite si è rivelato un dispositivo dalle prestazioni e dalle possibilità di personalizzazione decisamente interessanti. Se siete in cerca di un dispositivo Dual Sim, con delle possibilità di Modding molto elevate ed un comparto hardware interessante soprattutto in relazione al prezzo proposto, è d’obbligo tenere in seria considerazione un dispositivo del genere.

A11

Il prezzo attuale è di 273 euro dal sito ufficiale iOcean Italia. All’interno della video recensione vi abbiamo mostrato alcuni interessanti accessori, come le cover disponibili a 9,90 euro l’una e il kit batteria da 3.000 mAh più la cover sostitutiva disponibile al prezzo di 27 euro.

VOTI

Ergonomia 7.5
Hardware 7
Materiali 6.5
Display 9
Fotocamera 7
Audio 6
Batteria 7
Software 7
Modding 9.5
Esperienza utente 7
Giudizio finale

7.5

 

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Luca

    E rispetto ad un Zopo ZP980 o un Thl W8 che dite???

  • Carlone

    Ciao a tutti, vorrei chiedervi di recensire il KOMU 5 turbo. Vorrei sapere da voui cosa ne pensate?? Vorrei acquistarlo!! ma sono indeciso nell ‘attendere magari nuovi terminali dual sim entrambe 3g. Grazie mille.

    • iFonz

      La KOMU altro non fa che mettere il suo logo su altri terminali.
      Il KOMU 5 Turbo, altro non è che lo Zopo C2 o ZP980.

    • Emanuele Capone

      Appena pubblicata la recensione del Komu K5 Turbo ;)

  • Alex

    io ho un galaxy nexus, e voglio dire che in giochi come real racing 3, riptide 2, csr racing, fifa 14, non ho un minimo di lag.. il mio e un dual core da 1.2 ghz, questo è un quadcore da 1.5.. la scheda grafica del mio e nexus e un powervr sgx 540, quella del ioceano e un powervr sgx 544 (non so che cambia).. cmq, i quadcore cinesi non valgono quanto i dualcore europei

    • Emanuele Capone

      non è un problema di quad cote cinesi o meno, come detto più volte sia nel video che nella recensione i Quad Core Mediatek hanno Cortex A7, un’architettura abbastanza datata ;) Ma dopotutto in relazione al prezzo del dispositivo va più che bene, non dimentichiamo che si tratta di un Dual Sim e non può essere paragonato con dispositivi standard.

    • Nicolò Zaccheo

      ME NO MALE CHE NON L’HO PRESO MEGLIO ATTENDERE NEXUS 5

    • Nicolò Zaccheo

      ME NO MALE CHE NON L’HO PRESO MEGLIO ATTENDERE NEXUS 5

  • iFonz

    Per quanto riguarda il modding ci sarebbe da notare che, montando SoC Mediatek, non è proprio apertissimo, anzi.
    Per il resto splendida review come sempre, bravo Emanuele! ;)

    • Emanuele Capone

      Grazie per i complimenti, tuttavia non hai tutti i torti, ma il voto alto in relazione al modding è legato soprattutto al fatto che il dispositivo arriva già con Root e applicazioni tramite i quali effettuare modifiche direttamente dallo smartphone, il tutto ovviamente senza perdita di garanzia, un vantaggio notevole per chi ama smanettare con il proprio dispositivo :)

      • iFonz

        Sai, non saprei.. Perché se uno è smanettone, non ha grandi problemi ad effettuare il root del dispositivo. Il root di partenza, che non invalida la garanzia, è sicuramente una grande cosa, intendiamoci! Però per via delle limitazioni Mediatek, non ci sono ROM cucinate (ma solo dei porting di altre ROM o comunque con piccole modifiche).
        Per questo motivo, almeno io, avrei premiato la buona volontà di iOcean, ma viste le limitazioni intrenseche del SoC, avrei dato meno di quello che è quasi il massimo ;)

        Comunque sono in contatto con Carmelo di iOcean, proprio per una recensione e forse, tra lo staff, me ne occuperò stesso io. Così vedo di persona questo X7, chedi sicuro è una bestiolina interessante!!

        Keep up the great work ;)

  • Mattia MatVekk Vecchiato

    Ma quanto spesso viene con la batteria maggiorata?

    • Emanuele Capone

      come abbiamo mostrato nel video, lo spessore della batteria da 3.000mAh è leggermente maggiore, e di conseguenza anche la cover, niente di eccessivo comunque

Top