Quanto costerà la Project Shield di nVidia? | CES 2013

projectsheild619pxhedimg

Dopo aver parlato ieri della console di gioco Project Shield di nVidia, torniamo in argomento grazie alle dichiarazioni rilasciate dall’azienda californiana su questo entusiasmante progetto.

Project Shield, come abbiamo già visto, sarà equipaggiata con l’innovativa CPU Tegra 4 che la renderà un device molto potente, per cui l’azienda conta di trarre guadagni appunto dalla vendita diretta del prodotto, al contrario delle altre console portatili presenti sul mercato che in molti casi vengono vendute addirittura in perdita – questo perché il mercato del mobile games si basa interamente sulla vendita di software.


Questa logica di mercato non sarà valida a quanto pare per nVidia che con questo progetto punta tutto sul prodotto finito. Del resto nVidia è un produttore hardware e non avrebbe altro interesse se non nel guadagno del suo device. Ecco le dichiarazioni.

 

“We’ll make our money by selling the device to gamers…
…our goal with it is to design and sell a truly great piece of hardware, one that fits comfortably in your hand, delights your eyes and blows out your ears.”

tradotto:

“Trarremo il nostro guadagno vendendo il prodotto ai giocatori…
…il nostro obbiettivo è quello di realizzare e vendere un gran pezzo di hardware, comodo nelle tue mani, che delizi i tuoi occhi e che rimbombi nelle tue orecchie.”

Questa è stata la dichiarazione rilasciata sul blog ufficiale che non lascia molte interpretazioni riguardo all’approccio dell’azienda per la vendita di questa innovativa console di gioco. Tutto questo lascia intuire che il prezzo sarà forse più simile ad un tablet ma che le prestazioni saranno decisamente sopra la media.

[Via]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top