Intel: ecco il primo prototipo di smartphone Android

E’ da Technology Review che arriva una stupenda notizia, quella del primo prototipo di smartphone Android made in Intel, la celeberrima azienda produttrice di processori famosa in tutto il mondo. Come ben sappiamo, mesi fa Intel ha confermato il suo impegno nel progettare processori che potessero essere utilizzati in dispositivi con sistema operativo Android, aprendo di fatto una grande concorrenza con gli attuali produttori di CPU in questo settore, come Samsung e Qualcomm, solo per citarne alcuni. 

Quello che vedete nell’immagine, a prima vista, potrebbe sembrare un iPhone 4S, ma non c’è da avere timore, in quanto si tratta solo di un primo prototipo al quale le varie aziende potranno ispirarsi per creare i propri terminali. Siamo sicuri infatti che nessun produttore avrebbe mai potuto lanciare uno smartphone del genere senza incorrere in sanzioni legali e battaglie in tribunale. Technology Review afferma che Intel starebbe lavorando sia su uno smartphone che su un tablet, entrambi Android, ed ipotizza che i primi dispositivi potremo iniziarli a vedere già verso la metà del 2012.

Il prototipo di smartphone Android include un processore Intel della serie “Atom“, indicato come Medfield. Questo particolare tipo di processore non punta molto sulla brutale potenza con la quale rivaleggiare con gli altri produttori di SOC, bensì sulla riduzione drastica dei consumi, nonostante il chip non sia un dual core. Lo smartphone è leggerissimo, molto probabilmente perchè realizzato con materiali non proprio nobilissimi, in quanto l’elemento più comune è la plastica, con conseguente riduzione di parti in metallo e vetro. Il sistema operativo che attualmente ha a bordo è Android Gingerbread, ma molto probabilmente verrà aggiornato ad Android Ice Cream Sandwich in breve tempo.

Coloro i quali hanno avuto l’onore di testare questo primo prototipo, hanno affermato che il telefono è davvero molto potente, al pari degli ultimi dispositivi di casa Apple e Google. Esso risulta piacevole da utilizzare ed anche il browser è risultato fluidissimo e veloce. Se lo si desidera, con tale dispositivo si potranno riprodurre anche video Blu-Ray e visualizzarli su una TV. Eric Schmidt, Google, afferma che i processori Intel Atom Medfield sono stati progettati e costruiti apposta per velocizzare le applicazioni e la navigazione web su Android.

Che dire, niente male per un prototipo di smartphone dotato di un nuovo processore mai testato prima. Molto probabilmente siamo all’alba di una nuova era per Android.

[Via]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: LG: al CES 2012 con uno smartphone Intel-powered? - Tutto Android()

  • diego

    con quella forma, colore e funzionalità infrangerà minimo almeno 100 brevetti della Apple ;-)

  • Tommaso

    mmh…in stile iphone 4 vedo…

  • Anonimo

    Giuse’, Atom ha fatto passi da gigante con il consumo energetico ma la sua caratteristica principale è proprio la potenza enorme se paragonata ad ARM :P

    • Anonimo

      beh si, ma il processore che usa questo smartphone è un single core, quindi non serve chi ce l’ha più lungo :D

  • Nicolò

    ” con tale dispositivo si potranno riprodurre anche video Blu-Ray e visualizzarli su una TV ”
    credo intendessi filmati in HD…

    • Anonimo

      beh si….su blue ray devono essere per forza in alta definizione :)

      • Nicolò

        No, il BR è un supporto, o girano i dischi su questo cellulare o i Blu-Ray se li sogna, anche perché su un BR puoi buttarci su 25-50Gb di filmati 320×240!

Top