Apple ora realizza app per Android e Windows Phone

beats-apple

Nella serata di ieri Apple ha annunciato l’acquisizione di Beats Audio e Beats Electronics, operazione dal valore complessivo di 3 miliardi di dollari che porterà sotto il controllo del colosso di Cupertino una delle aziende tecnologiche più apprezzate per quanto riguarda il settore audio.

Stando a quanto rivelato da Tim Cook, gli attuali prodotti di Beats non saranno messi da parte ed anche le applicazioni dedicate ad Android e Windows Phone continueranno ad essere supportate e migliorate: gli utenti di Beats Music, servizio lanciato nei mesi scorsi, possono pertanto dormire sonni tranquilli.

Nel corso di un’intervista rilasciata al Financial Times il CEO di Apple, nello spiegare come mai la sua azienda ha deciso di sviluppare applicazioni per piattaforme mobili rivali, ha precisato che in fondo si tratta soltanto di musica.

A questo punto sarà interessante scoprire se il colosso di Cupertino si limiterà a mantenere in vita l’attuale servizio offerto da Beats o se, al contrario, proverà ad aumentarne le funzionalità, magari puntando a realizzare un ecosistema simile a quello creato per iOS.

Al momento non resta altro da fare che armarsi di pazienza: l’acquisizione, infatti, si perfezionerà solo a fine anno, dopo le richieste approvazioni da parte delle varie autorità che regolano la concorrenza sul mercato.

Via

 

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top