Android e Chrome OS continueranno ad essere due OS separati

Android-Chrome-OS

Nelle trascorse settimane, più volte sono emerse indiscrezioni secondo le quali nelle intenzioni di Google ci fosse la volontà di unire i suoi due sistemi operativi, vale a dire Android e Chrome OS.

Finora abbiamo visto appena qualche segnale in questo senso, che potremmo meglio definire come un’integrazione dei servizi di uno con l’altro in una sorta di ecosistema. Non c’è stato quello che molti sostenevano e non ci sarà nemmeno in futuro, poiché Sundar Pichai ha messo le cose in chiaro.

Egli ha rivelato, nella stessa occasione in cui ha parlato di Google Now, che Google non vuole in alcun modo far sì che Android e Chrome OS finiscano per divenire un unico sistema operativo, sostituendosi così a vicenda.

Nel futuro dei due c’è solo una maggiore integrazione dei rispettivi servizi, ma senza andare oltre. Potete dormire quindi sonni tranquilli, poiché il vostro robottino preferito avrà vita lunga.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: Google rafforza i legami tra Android e Chrome OS: ecco le novità - Tutto Android()

  • Walter

    Non ho mai davvero capito il perché di questa netta separazione tra Chrome OS e Android, almeno dal punto di vista marketing. La percezione del mercato è confusa, sopratutto in merito al primo prodotto.

  • qashqai in piedi

    Si preoccupano tanto di trasformare Android in Chrome OS, ma c’avranno almeno pensato a fare l’opposto, cioè un Android Desktop. Il marchio android è ormai famosissimo e stra-richiesto, (tablet-phone, tv wearable, auto …); creare due sistemi operativi non fa altro che creare confusione.

  • redshift

    Strategia perdente! Tutti fanno la convergenza delle piattaforme per allargare la base di mercato delle app, degli utenti e delle modalità d’uso cercando di semplificare lo sviluppo ed invece quelli di G fanno l’opposto!! Ormai il settore tablet è a rischio e presto M$ recupererà terreno anche sul successo inatteso ma modesto dei chromebook! G sta sbagliando tutto

    • scumm78

      In realtà la convergenza delle piattaforme si può fare in tanti modi e anche google lo sta facendo a modo suo:
      1) Interfaccia grafica unificata (Android L prevede anche il desktop)
      2) Applicazioni android che girano su chromeos (per evitare agli sviluppatori di fare un doppio lavoro)
      3) notifiche e interazioni fra applicazioni desktop e applicazioni android

      Non serve avere lo stesso sistema operativo basta avere una forte integrazione fra i due. Uno stesso sistema operativo difficilmente fa un ottimo lavoro su due piattaforme diverse.

      • redshift

        Ma certo condivido, ma finora di concreto non s’è visto molto! Per la modalità desktop in Android L non mi risultava, se cosi fosse sarebbe un’ottima notizia. Per ora anche da prove fatte da me le app android, si fanno girare su chrome con degli hack, inapplicabili in un uso normale, ma come compatibilità siamo sotto il 30% delle app che girano. Con tutta la potenza di fuoco di G mi sarei aspettato un passo avanti su questo fronte. C’è poi da dire che non vedo ancora novità su backup totale android esportabile magari anche su chromeOS, insomma la situazione non è incoraggiante. Speriamo si diano una svegliata

  • Pingback: Android e Chrome OS continueranno ad essere due OS separati - RSS News.it()

Top