Xiaomi Redmi Note 4 potrebbe segnare una svolta nelle strategie di Xiaomi

Il lancio di Xiaomi Redmi Note 4 con Snapdragon 625 in India potrebbe segnare l’inizio di una nuova strategia da parte del produttore cinese. La compagnia di Lei Jun, che ha rallentato sul fronte globale per evitare di vedere scoppiare una bolla cresciuta forse troppo rapidamente, potrebbe decidere di utilizzare i SoC prodotti da Qualcomm anche per i prodotti destinati al mercato cinese.

Secondo quanto riporta il sito anzhuo il produttore cinese starebbe sviluppando una nuova versione di Xiaomi Redmi Note 4 dotandola proprio dello Snapdragon 625 e di un nuovo design delle antenne. Il prezzo dovrebbe essere inferiore rispetto alla versione attualmente in commercio grazie a un nuovo processo produttivo che permetterebbe di risparmiare sui costi.

Il nuovo Xiaomi Redmi Note 4 potrebbe essere venduto, in Cina, ad un prezzo compreso tra i 900 e i 1300 yuan, paria 120-175 euro al cambio attuale. Xiaomi aveva già lanciato nel 2015 Xiaomi Redmi Note 3 Pro, dotato di un chipset Snapdragon 650 , che aveva ottenuto un maggiore successo rispetto alla versione con chipset MediaTek Helio X20.

Guardando alla recente produzione Xiaomi, sono sempre meno i dispositivi dotati di un chipset del produttore taiwanese, visto che anche per la serie Redmi 4 il produttore ha optato per diverse soluzioni Qualcomm. Sicuramente un cambio di rotta, con l’adozione di chipset Snapdragon, sarebbe apprezzato dalla comunità degli sviluppatori, che potrebbero sbizzarrirsi con le custom ROM, ma anche dagli appassionati che potrebbero avere dispositivi performanti a prezzi decisamente contenuti.

Che sia questo il vero colpo di genio di Lei Jun, in grado di cambiare le sorti di Xiaomi e prepararla al grande balzo nel mercato globale?

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Palux✔♛

    Daiii che voglio rivendere il Redmi 4 Pro per sto mezzo pollice e tutto nero (dark Gray)

  • Bicio

    comunque sia anche la apertura alla quasi totalità delle reti LTE del MiMix è un bel segnale…. per me le reali intenzioni di Xiaomi si vedranno dal Mi6 in poi….

  • SamBeOne

    Che io ricordi gli xiaomi utilizzano in prevalenza qualcomm da sempre

    • Peter

      Nella totalità si, perchè se comprendi i top gamma, sono quasi tutti con Snapdragon… ma non è un caso solo di Xiaomi.
      Qui però si parla della serie Redmi, che è considerata mid-range dove venivano usati i Mediatek, a quel tempo anche se meno potenti contenevano pure i cunsumi, ma oggi…
      Oggi è tutta altra storia e se consideri pure il modding, per Mediatek è difficile trovare un punto a favore in questa competizione.

      • SamBeOne

        anche per i redmi a conti fatti sono più gli snap che i mediatek, per questo il titolo (ed il conseguente articolo) sanno di str..

        • Peter

          Ma se nella serie Note i Snapdragon sono sempre stati gli ultimi ad uscire…

          • SamBeOne

            redmi non è fatta solo di note, e la data di uscita conta poco. Ciò detto confermo che questa “svolta di strategia” annunciata dall’articolo mi pare una scemenza

          • Peter

            Va bene abbiamo capito! XD

  • Francesco

    Prodotto fantastico che mi è piaciuto sin da subito, se arriva da Honorbuy la variante Snapdragon la prendo al volo!

    • fedele naucchi

      meglio aspettare il pro2 ;)

Top