Xiaomi Redmi 5 Note e Redmi Note 5 Pro: svelate le probabili specifiche tecniche, insieme a una possibile immagine

È ormai certo che nell’evento che si terrà domani in India Xiaomi presenterà il suo nuovo smartphone di fascia media Xiaomi Redmi Note 5. Dopo numerose settimane in cui le informazioni sono trapelate in maniera confusa e poco attendibile, alla vigilia dell’evento ecco arrivare quelli che dovrebbero essere i dettagli tecnici definitivi.

Saranno due, come confermano le immagini sottostanti, le varianti di Xiaomi Redmi Note 5 caratterizzate da un aspetto e alcune caratteristiche tecniche comuni. La versione base utilizzerà quindi lo stesso Snapdragon 625 della generazione precedente, con 3/4 GB di RAM e 32/64 GB di memoria interna ma avrà alcune novità.

La prima riguarda lo schermo 18:9 da 5,99 pollici, ripreso da Xiaomi Redmi 5 Plus, con risoluzione FullHD+ (1080 x 2160), la seconda è legata al comparto fotografico. Grazie al sensore da 12 megapixel, con apertura f/2.2 e pixel da 1,25 micron, le immagini acquisite dovrebbero migliorare decisamente. La batteria sarà la classica unità da 4.000 mAh che garantirà un’ottima autonomia.

Quest’anno ci sarà, come testimonia la scheda tecnica soprastante, anche una versione Pro, dotata di alcuni miglioramenti rispetto al modello base. Xiaomi Redmi Note 5 Pro utilizzerà lo stesso schermo da 5,99 pollici FullHD+ ma utilizzerà uno Snapdragon 636 con GPU Adreno 510, affiancato da 3/4/6 GB di RAM e 32/64 GB di memoria interna.

Diverso anche il comparto fotografico, con un sensore da 5 megapixel che affiancherà quello da 12 megapixel al posteriore mente nella parte frontale troveremo un sensore da 20 megapixel. Anche in questo caso la batteria è da 4.000 mAh e il connettore per la ricarica rimane, purtroppo, di tipo microUSB.

Nel frattempo trapela anche una presunta immagine della parte posteriore di Xiaomi Redmi Note 5 Pro, che adotta lo stesso posizionamento del comparto fotografico rispetto a iPhone X. Il comparto fotografico sembra quindi decisamente migliore rispetto alle generazioni precedenti ma sarà necessaria una prova sul campo per capire quali sono stati i miglioramenti rispetto a Xiaomi Redmi Note 4, in particolare rispetto alla variante Snapdragon commercializzata in alcuni mercato come Redmi Note 4X.

Vai a: Recensione Xiaomi Redmi Note 4X: si poteva osare di più

Fonte: Androidbeat, Gizchina

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Palux✔♛

    Andremo 509, non 510.

  • Gianluca Porfirio

    Le specifiche e l’aspetto del redmi note 5 pro mi piace. Snapdragon 636 e 6gb di ram viaggia.
    Se è realmente così è ora di mandare in pensione il mio redmi note 3 pro (che funziona ancora in maniera eccezionale, peccato solo che non è stato aggiornato a nougat)

    • Pasquale Iannace

      Io direi anche per la fotocamera, ero passato da nexus 5 a note 3 pro, e feci un passo indietro sotto quel comprato

  • Alekos

    Tutti a copiare il design delle fotocamere posteriori di iPhone X. Ma che schifo. Sono vergognosi.

    • Daniele Acerbi

      l’importante che non copiano il prezzo

    • Andrea900

      È l’ennesimo render del cavolo al sapore di curry.

Top