Xiaomi Mi 6 ufficiale: tanta potenza ed eleganza a basso costo

Dopo una quantità davvero enorme di rumor che ci hanno accompagnato negli ultimi mesi, finalmente Xiaomi ha presentato il suo nuovo top di gamma: Xiaomi Mi 6. La presentazione avviene a poco più di un anno da quella di Xiaomi Mi 5, presentato in occasione del MWC 2016 e a poco più di sei mesi da quella di Xiaomi Mi 5S, la versione potenziata presentata in due varianti.

Xiaomi Mi 6

Andiamo subito a scoprire nel dettaglio la scheda tecnica di Xiaomi Mi6:

  • display da 5,15 pollici con risoluzione Full HD e finitura 2,5D;
  • SoC Qualcomm Snapdragon 835 con CPU octa core a 2,4 GHz e GPU Adreno 540;
  • 6 GB di RAM LPDDR4;
  • 64/128 GB di memoria interna di tipo UFS 2.1;
  • doppia fotocamera posteriore Sony IMX386 da 12 megapixel + Samsung S5K3M3 da 12 megapixel, stabilizzazione ottica dell’immagine a 4 assi, registrazione video in 4K;
  • fotocamera frontale da 8 megapixel;
  • speaker stereo frontali, nessun jack da 3,5 millimetri;
  • resistenza agli spruzzi d’acqua;
  • lettore di impronte digitali frontale integrato nel touchscreen e posizionato nel tasto home;
  • connettività 4G/LTE (manca la banda 20 a 800 MHz), WiFi 2×2, Bluetooth 5.0, USB Type-C, GPS, Dual SIM (nano+nano), emettitore IR;
  • batteria da 3350 mAh con Quick Charge 4.0;
  • Android 7.1.1 Nougat con MIUI 8.

Il display di Xiaomi Mi 6 è meno riflettente e riduce l’emissione di raggi blu pur essendo in grado di offrire colori realistici. Di notte o in scarse condizioni di luce la luminosità scende fino a 1 nit, evitando di abbagliare l’utente mentre sotto la luce del sole la leggibilità rimane sempre perfetta, grazie a una luminosità massima di 600 nit.

Dopo essere stata utilizzata su Xiaomi Mi 5S Plus torna quindi la doppia fotocamera posteriore in grado, secondo il produttore cinese, di fornire ottimi risultati. Nella galleria sottostante potete apprezzare alcuni scatti di prova forniti da Xiaomi che testimoniano la bontà del lavoro svolto per migliorare il comparto fotografico. La fotocamera è in grado di offrire uno zoom ottico 2X (10X digitale) mentre sarà possibile cambiare la profondità di campo delle immagini per mettere in risalto alcuni dettagli.

Il sistema operativo sarà Android 7.1.1 Nougat basato ancora una volta su MIUI 8, che abbiamo imparato a conoscere in questi mesi e che con Xiaomi Mi 6 dà il meglio di se. Sarà inoltre disponibile in una speciale edizione realizzata in ceramica, dal costo leggermente superiore al modello standard.

Xiaomi Mi 6 sarà disponibile nelle colorazioni bianco, nero, blu e silver (con finitura a specchio) con diversi tagli di memoria:

  • Xiaomi Mi 6 6+64 GB a 2499 yuan (338 euro)
  • Xiaomi Mi 6 6+128 GB a 2899 yuan, (392 euro)
  • Xiaomi Mi 6 6+128 GB con retro in ceramica a 2999 yuan (405 euro)

Sarà possibile acquistare il nuovo flagship cinese a partire dal 28 aprile.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Alberto Marullo

    sicuri abbia l’IR ?

  • DeviL

    È in preordine su Geekbuying a 490 $ quindi a 480 € la versione da 64GB

    http://www. geekbuying. com/item/Xiaomi-Mi-6-5-15-Inch-6GB-64GB-Smartphone—Black-378473.html

  • Stefano Favia

    Il prezzo è interessante, ma ormai sono abituato ai padelloni (grazie, Asus FonePad 7) e un telefono così piccolo per me ormai non ha più senso, specie con Samsung che ha sparato alto con display da 5.8-6.2”, LG con 5.7” e Apple con (si presume) 5.5-5.8”; o forse non vuole pestare i piedi ad un futuro Mi Note 3.
    Comunque design veramente poco originale, mancanza di Banda 20 e certificazione ufficiale IP XY non è che mi entusiasmino, a quel punto prendo Honor8 che è ancora un capolavoro.

  • Automotionland

    Manca la banda 20 e il display da 5,15 per me e’ troppo piccolo. Niente da fare.

  • diluca

    Come al solito xiaomi rilascia un ottimo hardware ad un prezzo davvero interessante.Di diverso dal solito c’è solo il lato estetico che stavolta davvero non digerisco: questo mi6 sembra un lg G2 vestito da iphone,troppo poco per come ci ha abituati questa azienda!

  • Francesco Di Tinco

    Porca miseria, per le spec che ha è davvero un prezzo impressionante!

    • Enrico Bastelli

      Geekbuying lo mette in preordine a 457€ nella versione base. Ed il prezzo, diventa istantaneamente meno interessante.
      Per un telefono il cui supporto alle reti italiane non è completo, ancora non sappiamo se e quando avrà la global e, non hai nessun tipo di assistenza.
      Se riesco a resistere, aspetto tre/quattro mesi perché il terminale in se è interessante.

      • trucido

        appunto è quello il discorso, ho visto in rete la versione da 128gb globale del mi note 2 e sinceramente non lo regalano mica, cosi anche il 5s plus, è conveniente per chi è cinese

  • Aspetto con ansia la versione internazionale. Se non arriverà sarà una pessima scelta per Xiaomi. Quanto alle specifiche… direi che sono più che soddisfacenti, e con LineageOS correrà che sarà una bellezza. Per quanto riguarda il jack delle cuffie, per me è un vero peccato perderlo, ma se hanno messo lo speaker stereo potrebbe pure essere comprensibile come scelta. Quanto al design, è un incrocio fra S8, Honor 8 e P10, ma non è brutto e anzi lo trovo abbastanza interessante. Per lo schermo vedremo se sarà così buono come dicono. Quanto al reparto fotocamera, mi sa che starà di nuovo un tantino sotto ai top di gamma: anche qui potrebbe essere valida come scelta se si potrà trovare sotto i 250€ come il suo predecessore spirituale (Mi5S non conta). Io comunque avrei preferito un singolo sensore ma di qualità superiore, con più attenzione alla qualità di scatto piuttosto che a feature secondarie come lo zoom 2x e la profondità di campo (quest’ultima ce l’ha pure il mio Redmi Pro e l’avrò usata si e no 5 volte). Quello che manca veramente, è che mancherà anche nella versione internazionale, è una certificazione IP68/IP67. Per quella avrei pagato qualche soldo in più

    • Pinco Pallo

      è ip67

      • Io sapevo che fosse “splash resistent”, ma non IP67. Anche perchè in una loro slide mi era parso di leggere una postilla con scritto “it isn’t IP certifica, so any damage due to immersion isn’t covered by warranty”, o qualcosa del genere

      • Mattia

        Non è IP67, è splash-resistant, quindi IP57. Questo significa che resiste agli spruzzi d’acqua ma non può essere immerso in acqua a nessuna profondità, com invece si può fare con un telefono certificato IP67 o IP68.

  • matteo

    ma questa cosa dello zoom 2x sarebbe analoga al caso iphone??

  • Alekos

    Ma il jack audio!!

    • Credo sia stato tolto per far spazio agli speaker stereo

  • Marco Zattoni

    Sarebbe diventato il degno sostituto del Nexus 5. Poi ancora una volta non hanno inserito la banda 20. Perdersi in dettagli così miseri dal punto di vista progettuale e invece enormi dal punto di vista funzionale proprio non lo capisco. Spero solo che l’N5 rimanga in funzione ancora a lungo perché non vedo altri candidati a breve

    • Probabilmente arriverà, come succede per molti Xiaomi, la versione internazionale con B20 e firmware multilanguage.

  • ernestinthesixties

    cornici. ormai una buona metà dei commenti si lamenta delle cornici. eccheppalle.

    • drumbo

      è come quando non hai argomenti e parli del tempo atmosferico :-)

    • Mobile Suit Gundam

      Beh, ma obbiettivamente quelle cornici fanno cagare – ad essere generosi.

      Cosi’ siamo alla metà + 1 ;-)

      • ernestinthesixties

        ma non è il problema di *quelle* cornici, è che ormai qualsiasi telefono ha “troppe” cornici, è diventata una mania androidiana.

    • Eheheheh. Ora che hanno visto cosa è possibile fare con l’S8 chi li ferma più… Peccato che per non avere cornici l’S8 abbia il display curvo, che sarà bello esteticamente ma dal punto di vista funzionale è un punto DECISAMENTE negativo.

      • ernestinthesixties

        infatti, belli da vedere ma difficili da maneggiare e scivolosi. va beh che tanto verranno infagottati in cover che annulleranno tutto il lavoro dei designer…

      • Walter Bova

        ma non è vero, dove fa schifo questo mi 6 è nelle cornici superiore e inferiore, e qui il display curvo o piatto non c’entra niente. Vedi g6.

  • Stefano

    beh ragazzi… 6 GB di RAM (non cominciate a dirmi che non servono a niente, lo so già da me, ma sono comunque una cosa interessante per un Geek), batteria da 3300 mAh, quick charge 4.0… tutte caratteristiche che mi sarei aspettato su Galaxy s8. Molto bello… peccato per quelle cornici….

  • Arturo De Marsico

    Ma siete tutti fissati con il sensore di impronte???CIOÈ mi pare che voi giudichiate il l valore e le prestazioni di uno smartphone soprattutto in funzione del suddetto sensore??Mi pare un po’ riduttivo!E vorrei chiedere…per questi cinesi..chi presta assistenza in Italia? Per i ricambi?non basta che Il prezzo basso sia sufficiente a convincere per l’acquisto!

  • vortex67

    Lol giorni a dire che fosse senza cornici in stile s8 e poi salta fuori sta roba….hardware da urlo ma esteticamente davvero brutto.

    • LaBattutaMortale

      Ma che ti dice il cervello!?

    • Francesco Di Tinco

      Ma no dai, il design non è malvagio. E per quello che costa, lo prenderei anche in stile “hello kitty”

  • Casper

    Finalmente un telefono con le giuste cornici e il sensore di impronte dove deve essere. Se le recensioni saranno positive per quanto riguarda fotocamera, display, precisione e velocità del sensore di impronte, prestazioni ed in più se sarà prevista una versione con banda 20 credo che sarà il mio primo xiaomi.

    • mattia

      non direi giuste, magari 4 anni fa erano giuste. la fotocamera finora negli xiaomi è 6 gradini sotto i veri top di gamma altrui, per quale motivo questo dovrebbe essere diverso?

      • Casper

        Per il fatto che la cosa fondamentale per me è il sensore di impronte e questi deve essere della dimensione giusta, preciso, veloce e funzionale e deve essere posizionato frontalmente. Con la tecnologia attuale un sensore con queste caratteristiche deve avere almeno 1 cm di cornice, se è di più anche meglio perché facilita l’usabilità non facendo sbilanciare lo smartphone quando metti il dito sul tasto e non facendoti premere tasti software per sbaglio.

    • luigi caglia

      Salve ragazzi,
      Sicuri che e prevista una versione con banda 20?

      • Casper

        No no, assolutamente. Al momento infatti è stato solo confermato che non ha la banda 20. Mi sa tanto che non la faranno la versione globale con banda 20. Inoltre dai commenti di chi si intende di foto sembra che i sensori delle fotocamere non siano nulla di eccezionale, quindi in pochi minuti è stato smontato tutto l’hype per il mi6… :(

        • luigi caglia

          Non impara mai xiaomi ….Io dico con tutte le community che a in giro nel mondo …E un processore 835 che supporta tutte le bande…Cosa gli costa ..Venderebbe alla grande!!!

          • Andrea900

            Royalties. Hai voglia che lo scrivi in tutte le community, se non conosci nemmeno le ragioni di tali scelte.
            Personalmente, senza b20 non si muore (ho Wind, ma becco ugualmente il 4G dentro casa) , sono lieto di sacrificarla per un telefono dal rapporto qualità/prezzo eccezionale e costruito bene. Tornando al Mi6: sul jack non transigo. Pessima scelta.

        • Pinco Pallo

          Anche i sensori di G6 sono mediocri, eppure…

  • Gabriel Archangel

    Per quanto mi riguarda il problema di Xiaomi resta la garanzia, cioè persino Oneplus ormai si è organizzata sotto questo profilo per vendere fuori casa il proprio prodotto, trovo assurdo che un produttore così noto (e valido) sia ancora a zero.

    • Andrea900

      Hai visto cosa è successo a LeEco quando ha provato ad espandersi? E non è una piccola azienda.
      Xiaomi è nata solo nel 2010, e il paragone con Oneplus non regge (dietro di sé ha un colosso come BBK).

      • Gabriel Archangel

        Ma basta un’infrastruttura eh, un accordo commerciale, un subappalto… parlo di Oneplus perchè ho un op3 e dunque mi sono informato all’epoca: li riparano in Germania quelli europei e forniscono la garanzia adeguata al paese… LeEco, per quel poco che ho letto, mi pare abbia voluto sbarcare in grande stile in America, c’è una differenza notevolissima in termini di investimenti e marketing. Certo è giusto non fare il passo più lungo della gamba, ma un passo in avanti dopo 7 anni di business direi che ci sta.
        Fermo restando che si tratta ovviamente di un problema, quello della garanzia, che frena me, ma evidentemente non chiunque. :)

  • Alessandro

    Ew sembra honor 8

    • Andrea900

      Vero.

  • ITecH

    mah ottimo hardware ma personalmente troppe cornici superiori/inferiori

  • DeviL

    Sarà mio 😝
    Grazie 🙏 xiaomi
    Ciao forum

    Grande addio, dopo tantissimo e onoratissimo servizio, manderò in pensione il mio Nexus 5

    • LaBattutaMortale

      4 anni sono tanti!

      • DeviL

        si,diciamo 3 anni 1/2 ;)

  • Riccardo

    per me è un mostro di potenza, poi ha delle novità veramente uniche come lo zoom 2X ottico della fotocamera, audio stereo ed una batteria da 3350 che su questo schermo potrebbe riservarci delle piacevoli sorprese. Non vedo l’ora che arrivino le prime recensioni.

    • Merlino

      Il “problema” di xiaomi per competere con i big, é sempre stata la fotocamera/video, non la potenza… Hanno questo cruccio del sensore e dell’ottimizzazione dello stesso, si perdono in un bicchiere d’acqua. Lo dico da possessore di xiaomi mi4 poi mi5 e forse mi6. Spero di sbagliarmi e che questo mi6 sia un camera phone degno di nota.

      • Riccardo

        sono sostanzialmente d’accordo con te anche se devo dire che con MI5 il gap si è assottigliato parecchio, La fotocamera del MI5 (che posseggo attualmente) non è affatto male anche se ancora uno step indietro rispetto ai top gamma. Degna di nota un’ottima stabilizzazione ottica. Speriamo che MI6 sia ancora meglio

      • LaBattutaMortale

        La potenza è per i GEEK..
        Comunque solitamente non fa delle fotocamere orribili la xiaomi

  • _aLex5k8

    Se arriva ad un prezzo decente, mio: Xiaomi Mi 6 6+128 GB a 2899 yuan, (392 euro)

  • monkeywriter

    A parte l’estetica datata, dov’è il modello da 4GB sotto le 300€? :(
    Non hanno presentato il Plus, vuol dire che c’è la possibilità anche per un “Lite”?

  • Merlino

    Peccato per le cornici, poteva essere più borderless e per il sensore della fotocamera, dovevano mettere il Sony imx400 di sony…monta i Sony IMX386, gli stessi che monta meizu, che delusione, speriamo almeno sia ottimizzato a dovere. Inoltre la mancanza di Jack audio é una soluzione a mio parere sbagliata

  • Niente Jack… =(

    • Daniele Flaminio

      E niente IP 68, non essenziale ma utile per l’estate in arrivo

      • Potevano metterla e usare la scusa del jack come Apple… Ahahahahha

      • Andrea900

        È ip67, più che sufficiente se non devi fare immersioni o per recuperare il telefono caduto in una pozza d’acqua.

Top