Martedì scorso, mentre si stava svolgendo il Mobile World Congress 2017, Xiaomi ha presentato il suo nuovo smartphone Xiaomi Mi 5c, il primo a utilizzare il nuovo SoC Surge S1. A tempo di record è arrivato il primo teardown che ci permette di scoprire nel dettaglio tutti i componenti interni dello smartphone.

Il nuovo smartphone riprende alcuni dettagli da Xiaomi Mi 5, come il display da 5,15 pollici e il lettore di impronte digitali integrato nel tasto home frontale. La fotocamera dovrebbe essere migliorata, grazie a un sensore da 12 megapixel con pixel da 1,25 micron che dovrebbe rendere gli scatti decisamente migliori del fratello maggiore.

Offerta

HONOR 200 Pro 12/512GB

Coupon: ATUTTOANDROID150 + Sconto premuta, click in pagina (valido anche se non hai un usato)

579€ invece di 799€
-28%

La batteria è leggermente meno capiente rispetto a Mi 5, 2860 mAh come 3000 mAh, anche in questo caso con supporto alla ricarica rapida. Altra novità importante è l’arrivo di Android 7.1 Nougat che dovrebbe essere disponibile per Xiaomi Mi 5c entro la fine di marzo.

Andiamo dunque a scoprire com’è fatto Xiaomi Mi 5c, a partire dal Surge S1 che potete ammirare in una delle ultime immagini, a fianco dei ben più grandi banchi di RAM e memoria interna.