I primi scatti eseguiti con Xiaomi Mi 4C mostrano le sue potenzialità

I primi scatti eseguiti con Xiaomi Mi 4C mostrano le sue potenzialità
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/09\/Xiaomi-Mi-4c1-e1442944859376.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/09\/Xiaomi-Mi-4c1-460x259.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/09\/Xiaomi-Mi-4c1-635x358.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/09\/Xiaomi-Mi-4c1-e1442944859376.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/09\/Xiaomi-Mi-4c1-e1442944859376.jpg"}, "title": "I primi scatti eseguiti con Xiaomi Mi 4C mostrano le sue potenzialit\u00e0" }

A poche ore dalla presentazione di Xiaomi Mi 4C, avvenuta soltanto ieri mattina, sono state pubblicate sul noto social network cinese Weibo alcune immagini scattate dal nuovo smartphone a dimostrazione della bontà del sensore utilizzato dal produttore cinese. A dispetto di un prezzo contenuto sembra che ancora una volta Xiaomi sia riuscita a produrre uno smartphone in grado di spaccare il mercato.

L’unico punto in cui il produttore cinese sembra aver risparmiato è la scocca in policarbonato ma per il resto manca poco o nulla a Xiaomi Mi 4C, a partire dal sistema autofocus a rilevamento di fase per proseguire con il sensore fotografico, disponibile in due versioni. Oggi vi mostriamo le immagini catturate da un modello dotato della fotocamera Sony IMX258, anche se esiste una seconda versione con sensore Samsung S5K3M2.

Il sensore Sony utilizzato su Xiaomi Mi 4c è una delle creazioni più recenti del produttore giapponese che utilizza una nuova tecnologia in grado di catturare velocemente le immagini con un basso rumore. I risultati sembrano davvero promettenti, considerando il prezzo del terminale ed il fatto che si tratta di un modello appena presentato e soggetto a miglioramenti con i prossimi aggiornamenti.

Via

Condividimi!