Da oggi Vodafone addebita il nuovo costo per chi ricarica in ritardo

Da oggi Vodafone addebita il nuovo costo per chi ricarica in ritardo
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/11\/vodafone_logo_new_2_tta.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/11\/vodafone_logo_new_2_tta-460x259.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/11\/vodafone_logo_new_2_tta-635x357.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/11\/vodafone_logo_new_2_tta.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/11\/vodafone_logo_new_2_tta.jpg"}, "title": "Da oggi Vodafone addebita il nuovo costo per chi ricarica in ritardo" }

Da oggi 15 Aprile 2019 in caso di esaurimento del credito residuo Vodafone non bloccherà il servizio ai clienti privati ricaricabili assicurandone la continuità per 48 ore a un costo aggiuntivo che verrà addebitato alla prima ricarica utile.

In caso di esaurimento del proprio credito residuo il cliente Vodafone avrà la possibilità di chiamare e navigare senza limiti sul territorio nazionale per 48 ore, nel rispetto delle condizioni di uso corretto e lecito, al costo di 99 centesimi di euro che pagherà alla prima ricarica utile effettuata.

Ecco il messaggio inviato ai clienti Vodafone coinvolti: “Modifica contrattuale: dal 15 Aprile 2019 se il tuo credito si esaurisce il servizio non verrà più bloccato, assicurandoti così continuità di servizio. Potrai utilizzare la tua SIM e parlare e navigare senza limiti per 48 ore, al costo di 0,99 euro. Se invece hai attivato l’addebito della tua offerta su carta di credito o conto corrente non e’ previsto alcun costo. Entro il 14 Aprile 2019 puoi passare ad altro operatore o recedere dai servizi Vodafone senza penali su variazioni.vodafone.it, con raccomandata A/R, via PEC, nei negozi Vodafone o chiamando il 42590, con causale “modifica condizioni contrattuali”. Per info chiama il 42590 o vai su voda.it/info

Questa recente modifica delle condizioni contrattuali effettiva da oggi 15 Aprile 2019, riguarda esclusivamente i clienti Vodafone che hanno attivo l’addebito dell’offerta su credito residuo, mentre in caso di addebito dell’offerta su conto corrente o carta di credito non è previsto alcun costo. Al termine delle 48 ore e in caso di mancata ricarica, la SIM rimarrà attiva per ricevere chiamate o SMS e per effettuare solo chiamate di emergenza.

Il servizio che permette di chiamare e navigare senza limiti per 48 ore si potrà utilizzare in tutto il territorio italiano, tuttavia Vodafone dichiara che il servizio potrà essere utilizzato anche nei Paesi dell’Unione Europea, ma nel rispetto delle condizioni di uso corretto e lecito. Come previsto dalla normativa europea, i GB totali che si possono utilizzare in tali Paesi sono calcolati in base alla propria spesa per il rinnovo di offerte ed eventuali opzioni attive.

Vai a: Migliori offerte telefoniche di Iliad, Vodafone, TIM, Wind e Tre