I dati di cui vi parliamo oggi non sono purtroppo incoraggianti: secondo gli ultimi studi effettuati dalla società di sicurezza software Malwarebytes, nel secondo trimestre del 2017 c’è stata una crescita del 137% nel numero dei ransomware rilevati per Android.

Una simile diffusione di questo tipo di software malevolo ha portato dunque a una crescita generale del rilevamento di malware, precisamente del 5,5% nello stesso trimestre (fino al 30 giugno), anche se a fare la voce grossa sono ancora i trojan. In particolare sono tre i ransomware più diffusi, che raggiungono il 95% delle quote: si tratta di Koler, Jisut, and SLocker.

Malwarebytes ha anche rilevato una crescita nella diffusione dei ransomware definiti “screen locker”, forse spinta dall’imponente attacco Wannacry che ha colpito migliaia di utenti qualche tempo fa. La compagnia ha rilasciato un update della sua applicazione per Android, che ora ha raggiunto la versione 3.0: Malwarebytes for Android – questo il nome – protegge in tempo reale smartphone e tablet da malware, ransomware e adware e dispone di versione Freemium e Premium.

Se volete provare l’app potete seguire il solito badge qui in basso, e come sempre vi ricordiamo di fare attenzione alle applicazione che installate sul vostro smartphone, soprattutto se provengono dall’esterno del Play Store.

Android app sul Google Play