In concomitanza con il CES 2019 in corso, LG se ne esce ufficializzando un nuovo medio gamma atteso da un bel po’. Si tratta di LG Q9, uno smartphone che sorprende soprattutto perché è tale e quale a LG G7 Fit, dispositivo di cui è praticamente una versione rinominata e dedicata al mercato sudcoreano.

Indi per cui il display è da 6,1 pollici con fattore di forma 19,5:9 e risoluzione QHD+ con i medesimi 1000 nits di picco. C’è il notch, che ospita una fotocamera frontale grandangolare da 8 megapixel, la capsula auricolare e i sensori vari.

Sotto il cofano si fa spazio il vecchio Qualcomm Snapdragon 821 affiancato da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna espandibile tramite schede microSD. Non manca poi una fotocamera posteriore da 16 megapixel, i beneamati Quad DAC e Boombox dagli appassionati di musica, la certificazione IP68 e la MIL-STD 810G fra le altre cose.

Ecco la scheda tecnica completa:

Indice

  • Android 8.1 Oreo
  • Schermo da 6,1 pollici QHD+ (3120 x 1440 pixel) con fattore di forma 19,5:9
  • Qualcomm Snapdragon 821
  • 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna espandibile tramite schede microSD fino a 2 TB
  • Fotocamera posteriore da 16 megapixel
  • Fotocamera anteriore grandangolare da 8 megapixel
  • Audio: Quad DAC, DTS: X Surround, Boombox, jack audio da 3,5 mm e radio FM
  • Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0, NFC, USB di tipo C, sensore per lo sblocco tramite impronte, riconoscimento del volto
  • Batteria da 3.000 mAh con supporto per la ricarica veloce Quick Charge 3.0
  • Dimensioni e peso: 153,2 mm di altezza, 71,9 mm di larghezza e 7,9 mm di spessore per 159 g

 

LG Q9 sarà disponibile in Corea del Sud a partire da giovedì prossimo nei colori Carmina Red, New Aurora Black e New Moroccan Blue al prezzo di 499.400 won (390 euro circa al cambio attuale).