Samsung Galaxy Core 2: display da 4,5″, Dual SIM e processore Quad Core

Samsung Galaxy Core 2: display da 4,5″, Dual SIM e processore Quad Core
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2014\/04\/gsmarena_001-21-460x345.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2014\/04\/gsmarena_001-21-533x400.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2014\/04\/gsmarena_001-21.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2014\/04\/gsmarena_001-21.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2014\/04\/gsmarena_001-21.jpg"}, "title": "Samsung Galaxy Core 2: display da 4,5″, Dual SIM e processore Quad Core" }

La fascia media dei terminali sta per essere riscritta un’altra volta con dispositivi che, qualche tempo fa, avrebbero potuto essere top di gamma; uno di questi terminali di questa rinnovata fascia media sarà Samsung Galaxy Core 2, con supporto a due schede SIM ed anche un bel processore Quad Core.

gsmarena_002 (1)

Parlando, quindi, di specifiche teniche potremo trovare a bordo di Galaxy Core 2 le seguenti componenti:

  • Processore Quad Core con frequenza di 1,2GHz
  • Display da 4,5 pollici con risoluzione WVGA (cioè pari a 800×480 pixel)
  • Fotocamera posteriore da 5MP, anteriore da 0,3
  • Memoria RAM pari a 512MB
  • Memoria di archiviazione interna pari a 4GB espandibile tramite microSD
  • Dual SIM
  • Samsung TouchWiz
  • Android 4.4.2 KitKat
  • Batteria da 2.000mAh

Le caratteristiche sono buone, ricordando che parliamo di un terminale comunque non top di gamma. Il dispositivo, da un lato, pecca per quanto riguarda la memoria RAM e lo spazio di archiviazione interno, quest’ultimo limite però è aggirabile installando schede di memoria microSD con capacità massima, forse, fino a 32GB.

Il supporto a due schede SIM, inoltre, permette la connettività HSDPA+ sulla SIM principale e potrebbe forse far sentire la mancanza del supporto alla rete LTE. Galaxy Core 2 dovrebbe andare a competere con terminali come Motorola Moto G, ma a differenza di quest’ultimo offre comunque la possibilità di usare ben due schede SIM. Il prezzo, ovviamente, dovrebbe essere abbastanza contenuto ed aggirarsi attorno ai 200€. Aspettiamo che queste indiscrezioni trovino conferme nei giorni a venire, ma di certo sappiamo che Samsung ha una masnada di terminali di fascia media; sicuramente, vedere smartphone di tale fascia con processori Quad Core fa ben sperare per il prossimo futuro.

Voi siete contenti di vedere la “potenza” di questi dispositivi crescere di anno in anno oppure preferite i top di gamma?

Via

Condividimi!