Samsung conferma: Galaxy Note 7 esplodeva a causa delle batterie

Come annunciato in occasione del CES 2017, Samsung annuncerà il risultato delle proprie indagini in merito a Galaxy Note 7, il phablet ritirato dal mercato per le troppe esplosioni, nel corso di questo mese. Secondo quanto riporta l’autorevole agenzia di stampa Reuters, il colosso sud coreano avrebbe individuato nelle batterie la causa dei problemi.

Samsung sarebbe riuscita a replicare le esplosioni nel corso dei propri test e le cause non sembrano legate né a problemi software né a difetti di progettazione. In occasione dell’annuncio ufficiale Samsung spiegherà le nuove misure che saranno adottate per impedire il ripetersi di simili situazioni con i prossimi smartphone.

Già in occasione del primo richiamo di Samsung Galaxy Note 7 la colpa era stata attribuita alle batterie. In quel caso però il colosso sud coreano aveva pensato che si trattasse di un problema delle batterie prodotte da Samsung SDI mentre anche le batterie prodotte dalla cinese ATL si sono rivelate inaffidabili.

Non ci resta dunque che attendere la prossima settimana affinché Samsung ci spieghi esattamente quale è stata la causa che ha portato le batterie a esplodere, provocando il ritiro dal mercato Samsung Galaxy Note 7, il miglior phablet prodotto nel 2016.

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Lorenzo Bastelli

    partendo dal presupposto che non sono ne un ingegnere elettronico ne tanto meno un fan di qualsivoglia brand, da questi commenti è palese come noi italiani dobbiamo sempre dare il nostro parere (molto spesso a cazzo) su argomenti che non conosciamo. Anche se voi foste persone competenti in questo campo dubito che abbiate comprato abbastanza note 7 da poter eseguire una serie di test rilevanti. Detto ciò gli unici a poterci dare una risposta ponderata e non campata per aria (in buona fede o meno) sono gli ingenieri samsung.

    • Skhammy

      Uhm….. Credo nessuno abbia comperato abbastanza Note 7 per poter eseguire una serie di test rilevanti. Vista l’ incidenza dei casi (infinitesimale) sul numero di unità vendute, nemmeno un rivenditore enorme avrebbe potuto comperare sittante unità, ne tantomeno avrebbe avuto voglia/competenze/esigenze di dover fare dei test. Per quanto riguarda le risposte da Samsung, non saprai mai se avrai una risposta veritiera. Potrebbero darsi una martellata sui coglioni se indicassero un errore di produzione grossolano… Insomma, sarebbe un po’ controproducente. Credo. Per quanto riguarda il dire sempre la nostra; Hai ragione, anzi, di più. Io l’ ho appena fatto.

      • Davide

        giusto per dire la mia ma in quanto umile consumatore, sinceramente sarei molto più preoccupato nel sapere che la causa siano le generiche batterie rispetto ad un “grosso”lano errore di progettazione, anche perchè in quanto “grosso” sarebbe facilmente correggibile.. (vietate le battute)

        • Manuelicata

          Non sono un fanboy Samsung.
          Se il colosso koreano dovesse ammettere un errore in fase di progettazione dovremmo solamente da battere le mani.
          È un gesto difficile che avrà un forte impatto nel mercato ma farà capire che Samsung c’è e che ripartirà dall’errore.

          Ripeto che non ho smartphone Samsung, ho un LeMax 2, e che lo preferisco ai vari SGS x.

        • Skhammy

          ;-))), tralasciamo la facilità di battuta servita sul solito piatto d’ argento… 8-). Il punto è che la generiche batterie non offrono una sicurezza totale al 100 %. Cosa che al momento non credo sia risolvibile (tranne accorgimenti tipo l’ articolo sull’ “estintore”, se realmente funzionanti ed implementati), in quanto si tratta di elementi posti sotto continuo sollecitazione/sforzo e comunque deterioramento. Mi pare.

          • Davide

            è esattamente quello che intendevo dire..se sbagli a disegnare un circuito, lo ridisegni e il problema è risolto. Le batterie per loro natura sono imprevedibili..

          • Skhammy

            ops, avevo capito male.

  • Mobile Suit Gundam

    E’ facile dare la colpa alle batterie…..piuttosto che ammettere un palese errore di progettazione (MOLTO piu’ grave e sputt@nante per Samsung). Batterie prodotte da due fabbriche completamente diverse con processi produttivi completamente diversi e in tempi diversi…entrambe presentano lo STESSO IDENTICO problema? Ho molti dubbi….mi sa tanto della classica operazione di “copertura” per non dover lavare troppi panni sporchi in pubblico. Le batterie sono il piu’ semplice e conveniente dei capri espiatori per chiudere la questione il piu’ velocemente possibile evitando di esporsi ulteriormente al pubblico ludibrio nonché agli attacchi dei competitors. My 2 cents, of course.

    • Skhammy

      Beh, diamo credito alla possibilità che le batterie non avessero comunque colpa, salvqo quella di essere state disegnate troppo grandi per il vano di inserimento, e non aver spazio per assorbire un’ eventuale dilatazione termica, che compressa darebbe origine ad “esplosione”. O no ?

      • Mobile Suit Gundam

        Possibile. Ma anche in questo caso l’errore sta nella progettazione non nel processo produttivo o qualita’ della batteria stessa. Ripeto, la sensazione e’ che Samsung stavolta abbia scazzato di brutto – e ci puo’ stare vista l’immensa pressione che ha addosso quale produttore leader assoluto nel mondo Android (e che tale vuole rimanere), i tempi ristretti di progettazione e test per uscire prima dei competitors, ecc. ecc.

        • Francesco Badini

          In effetti, una volta ci può anche stare, dipende tutto da quale sarà la sua risposta e come rimedierà a questo errore. Non dimentichiamo che in un’azienda leader come questa, ci sono un sacco di “pressioni” interne. Un errore e puoi giocarti la carriera

      • steinge

        per me una delle cause, parlo da ignorante in materia, potrebbe essere anche la ricarica rapida che a mio parere non serve a nulla.

    • Gianluca

      Pienamente d’accordo con te, due batterie diverse e due problemi identici, qualcosa a livello di progettazione è andata male, ma qualcosa anche non da poco poco…a breve verrai investito dai Samsung Fans….complotto Apple, solo pochi casi in giro per il mondo…è ridicolo…ecc….

      • Mobile Suit Gundam

        Vabbe’ non temo gli haters. E comunque io non sono un anti-Samsung (ne ho comprati a vagonate negli anni)…solo che quando si scazza bisogna(erebbe) ammetterlo…..ma qui gli interessi in gioco sono davvero troppo alti. Anche questo e’ comprensibile.

        • Gábor Kovács

          Le batterie saranno anche prodotte da due aziende diverse ma sono state progettate per lo stesso smartphone, quindi con le stesse caratteristiche tecniche per entrambe le batterie

    • Luca Audrito

      Esatto, se il problema non è la batteria rimane solo un problema software (colpa di Samsung) o di progettazione (sempre colpa sua).
      C’è poco da girarci, non fosse così non vedo perché non dirlo

    • Gábor Kovács

      Le batterie saranno anche prodotte da due aziende diverse ma comunque sono state progettate per lo stesso smartphone, quindi le batterie hanno le stesse caratteristiche tecniche anche se prodotte da due manufacturer diversi

      • Mobile Suit Gundam

        Si, stesse caratteristiche tecniche – ovvero dimensioni e mAh, nonché probabilmente tecnologia identica o simile – MA processo produttivo totalmente diverso….ed e’ quest’ultimo che conta non le caratteristiche tecniche generiche. Per non tener conto dei due distinti quality check nella catena produttiva (nessuna delle due aziende ha rilevato problemi), ecc. ecc.

    • steinge

      Una delle aziende produttrici è sempre Samsung, quindi non è che vada molto lontano. Comunque anche se di terze parti, avranno fatto dei test e una selezione dei fornitori, quindi la responsabilità è sempre loro, compresa la figuraccia. Io comunque attendo fiducioso il Note 8

Top